Buffon: "Juve, tutto ancora rimediabile" | JMania

Buffon: “Juve, tutto ancora rimediabile”

Buffon: “Juve, tutto ancora rimediabile”

Gianluigi Buffon, capitano della Juventus e numero uno della nazionale, ha parlato ieri dal ritiro di Coverciano. Tante domande per Gigi, che ha presentato assieme ad alcuni compagni anche le nuove divise dell’Italia. Nonostante via sia una sorta di invito da parte del CT a non rispondere a domande sui club, a Buffon è stata …

Gianluigi Buffon, capitano della Juventus e numero uno della nazionale, ha parlato ieri dal ritiro di Coverciano. Tante domande per Gigi, che ha presentato assieme ad alcuni compagni anche le nuove divise dell’Italia. Nonostante via sia una sorta di invito da parte del CT a non rispondere a domande sui club, a Buffon è stata concessa un’eccezione. Così, il capitano bianconero ha potuto replicare alle questioni riguardanti la ricostruzione della Juve. Sono andati via Vidal, Pirlo, Tevez, Llorente e Coman, sono arrivati tanti calciatori tra campioni affermati e giovani di grandi prospettive.

Con gli ultimi acquisti, Hernanes e Lemina, la rosa è stata completata e ora la Juventus può provare a raddrizzare una stagione iniziata con due sconfitte consecutive dopo la conquista della Supercoppa Italiana:

Queste sono sfide che mi esaltano – dice Buffon a ‘Sky Sport24 – E’ bello, molto bello, affrontare un nuovo ciclo, i cambiamenti fanno bene, portano motivazioni ulteriori. Novità e difficoltà ti aiutano a non venire divorato dalla noia.

Ovviamente, ora ci vorrà un po’ di pazienza affinché i nuovi si ambientino e la squadra torni ad avere un gioco fluido.

Quando c’è da mettere mano, da lavorare e da reinventarsi io mi diverto. Ho sempre dato di più davanti a obiettivi complicati. Da lunedì ci metto mano – conclude – ma è tutto ampiamente rimediabile, ne sono certo. Non sono preoccupato.

Insomma, dopo Allegri e Marotta anche Buffon è convinto che la stagione della Juventus possa ancora riservare grandi soddisfazioni. Dalle parti di Torino non si abbattono certo per due sconfitte…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi