Buffon insiste: "Nessuno tocchi Del Neri" | JMania

Buffon insiste: “Nessuno tocchi Del Neri”

C’erano una volta i calciatori che… pensavano a giocare e basta. Alla Juventus di oggi, invece, c’è chi sceglie l’allenatore, chi stabilisce le strategie di calciomercato… e quando va in campo dispensa sorrisi e pollici in alto per tutti. Anche se si è perso contro la squadretta di turno. Ecco, quindi, che nel giro di …

C’erano una volta i calciatori che… pensavano a giocare e basta. Alla Juventus di oggi, invece, c’è chi sceglie l’allenatore, chi stabilisce le strategie di calciomercato… e quando va in campo dispensa sorrisi e pollici in alto per tutti. Anche se si è perso contro la squadretta di turno. Ecco, quindi, che nel giro di pochi giorni, Gianluigi Buffon si precipita ancora una volta a difendere Del Neri dalle colonne della ‘Gazzetta’, che lo ha avvicinato a Sanremo in qualità di testimonial di ‘Pokerstars’. “Sabato, dopo il Catania, dire che ero nervoso è dir poco. Abbiamo gettato alle ortiche una vittoria importantissima, e s’è visto che non è stata certo colpa di Delneri. Merita di restare, secondo me ha lavorato molto bene. C’è stato un momento in cui per la Juve si parlava di scudetto, non lo dimentichiamo. Poi sono arrivati gli infortuni, la sfortuna, le critiche. E da tre mesi si parla di un cambio in panchina che ha destabilizzato l’ambiente, ma non lui. Ha reagito benissimo e ci ha trasmesso sicurezza. Abbiamo fatto sei risultati utili di fila, c’è mancato il guizzo. Ma non si può cambiare tanto per cambiare, la Juve non può diventare una squadra mangia allenatori. L’esperienza dovrebbe insegnare qualcosa, ora s’è capito che anche prima non era tutta colpa di Ferrara o Zaccheroni”, ha dichiarato Buffon.
Nonostante il fallimento di tutti gli obiettivi, però, per Buffon non è tutto da buttare: “Può essere vero che, quando siamo lì lì per fare il salto di qualità, ci perdiamo. In certi momenti non riusciamo a gestire la partita, cadiamo in due errori: Quando siamo in vantaggio ci pavoneggiamo nella vittoria. Poi, appena subiamo un gol, ci assale la paura di non vincere. Dovremmo riuscire a trovare un equilibrio. Ma la Juve non è un bluff: non siamo riusciti a fare il salto, ma nemmeno abbiamo svaccato. Come talenti, siamo tra le prime tre-quattro squadre in Italia. C’è un futuro”.
Sul suo futuro, infine, il numero uno della nazionale è chiaro: “La priorità è sempre la Juve, non avrei problemi se avessero deciso così. Ma non avverto quest’aria da fine ciclo, ora c’è un bel clima. Ho altri due anni di contratto, questa è la verità. E lo dico senza retorica: dopo un campionato simile, se parlassi degli affari miei, mi farei schifo. Ho dimostrato di essere innamorato della Juve e ora penso solo alla squadra. Bisogna lasciar perdere l’egoismo e concentrarci sul finale: ci sono ancora quattro gare che per milioni di tifosi contano tantissimo. Bisogna guadagnare posizioni per avere dei rimpianti e dire: ci è mancato poco per essere tra i primi. Io ho sempre più voglia di vincere, credo di aver fatto bene questa stagione, giusto un paio d’errori ma per uno che non giocava da 7 mesi ci sta. E credo di aver dato un ottimo contributo nelle grandi sfide: più scottano, più Buffon è presente. Ho sorriso per alcune critiche, ho un buon carattere. Fanno piacere: significa che da me si vuole il massimo mentre ci sono portieri, considerati bravi, che si fanno gol da soli ma questo non viene rilevato. La Roma? Se il mio nome può ancora far scaldare tanta gente, significa che le critiche sono stupide. Ma io penso alla Juve”.
Al termine della carriera, invece… “Non sarò pro di poker come Sheringham. Resterà un hobby. Mi piacerebbe un giorno fare il c.t”.

13 commenti

  1. Marchisio,Sissoko,Aquilani,Melo,Krasic ed il povero Pepe, ci sono molti signori allenatori che si taglierebbero un braccio per avere questi giocatori a centrocampo…la dura realtà l’ha espressa N°7 ” Già, del neri invece, non ha scoperto nessuno dei nostri” .
    Vedi guidolin, appena ha capito le caratteristiche dei suoi giocatori ha trasformato la peggior squadra di inizio campionato in una macchina ordinata… noi stiamo ancora cercando FORMAZIONE e MODULO ideali, assurdo.
    Del Neri non ha tutte le colpe però non si può negare che abbia alcune lacune che non possono essere accettate per un altra stagione.io preferirei 1 solo acquisto a costo di strapagarlo, un vero top ALLENATORE… poi vedi come le valutazioni di certi giocatori si impennano, solo allora puoi venderli senza minusvalenze ed attirare giocatori con prospettiva, che proponi oggi come oggi a campioni o potenziali tali? vieni alla juve a giocare fuori posizione ed a rischiare la tua carriera?senza CL?

  2. Buffon….. 12 milioni lordi ci costi per dire ste fessereie…… vai a roma vai cosi prendiamo sandomiersky che tra 1 anno diventa 3 volte meglio di te guadagnando 1/30 del tuo stipendio che quest’ano ci ha fatto prendere 50 goal !!!

  3. Già, del neri invece, non ha scoperto nessuno dei nostri

  4. @ N°7, Allegri ha il merito di averlo “scoperto” come trequartista,unisce la corsa con la potenza ed il tempismo negli inserimenti e secondo me è devastante.

  5. Beh,a me Boateng piace un casino,cmq hai ragione,Delneri avrebbe fallito anche al milan col suo 4-4-2, e quelli della Juve,avrebbero sicuramente fatto meglio con un altro modulo,nn so se avrebbero vinto lo scudo,ma in champions,di dicuro.
    quindi il risultato nn cambia, Noi abbiamo perso x il mister,loro AVREBBERO perso con il nostro mister.=Delneri—>INCAPACE !

  6. Boateng è un operaio del campo. giocava in una squadretta ed era finito in un’altra squadretta, il Genoa. si è avvantaggiato della mediocrità del campionato. I nostri Aquilani, Marchisio e Melo non gli sono di certo inferiori, sulla carta. Se trovi il modo di farli rendre a differenza di quanto fatto da Del Neri

  7. Numerò 7 ibra-patò-thiagò siIva e nn capiscò còme bòateng nn sia cIassificatò aImenò còme grande giòcatòre bha !!!

    ps se mòtta e còmpagnia còrressenò Ia meta’ di gattusò !!!!!!!!!

  8. Antonini, abate, boateng, gattuso nonm mi sembra ci siano tanti campionissimi più di noi al milan

  9. Con i giocatori del Milan a disposizione lo scudetto lo avrebbe vinto anche Del Neri, diciamo la verità alla Juve servono dei Campioni (integri fisicamente e possibilmente non ultra trentenni).

  10. buffon su una cosa ha ragione, non è tutta colpa di Delneri,è che abbiamo dei giocatori SCARSI, proprio a partire dal portiere….

  11. Buffon vattene a rompere le @@ ad altre squadre. Ormai hai finito con la Juve e non ti vuole più nessuno con la gloriosa maglia bianconera. Storari ha dimostrato di valere più di te come uomo e come giocatore.
    Quindi fai un piacere a tutti e vattene

  12. Caro mr. sorrisini&abbracci se ci fosse ancora gente con le “PALLESOTTO” tu nemmeno ci saresti più..e ho detto tutto.!! …povera Juve in che mani sei finita..:((

  13. E’ diventato anche parac..ulo gigi,gia’ che lo fa giocare senza merito,lo difende a spada tratta. Neanche Ciro Ferrara è stato difeso cosi da Buffon(e)!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi