Buffon crede nella rimonta: "Ottimi risultati in breve tempo"

Buffon crede nella rimonta: “Ottimi risultati in breve tempo”

Buffon crede nella rimonta: “Ottimi risultati in breve tempo”

Gianluigi Buffon, capitano della Juventus, è stato ospite della trasmissione ‘Che tempo che fa’. Il numero uno bianconero e della nazionale italiana, ha risposto alle domande a 360 gradi del conduttore Fabio Fazio e si è detto ottimista sulla possibile rimonta in campionato della Juve, anche se chiaramente non si sbilancia: “Oggi è una buona …

Gianluigi Buffon, capitano della Juventus, è stato ospite della trasmissione ‘Che tempo che fa’. Il numero uno bianconero e della nazionale italiana, ha risposto alle domande a 360 gradi del conduttore Fabio Fazio e si è detto ottimista sulla possibile rimonta in campionato della Juve, anche se chiaramente non si sbilancia: “Oggi è una buona domenica – dice a poche ore dalla vittoria contro l’Atalanta – . Siamo una squadra in costruzione che sta trovando e perfezionando equilibri che in tempo breve ci porteranno a ottimi risultati, non so se a vincere in Italia ma a essere protagonisti sicuramente”.

Nonostante abbia 37 anni, Buffon è ad oggi uno dei più forti, se non il più forte, al mondo nel suo ruolo:

Mi diverto tantissimo nelle partite – ammette – , negli anni l’approccio alla professione si modifica se da ragazzo ciò che smuove tutto è una passione sfrenata, crescendo e conoscendo e sapendo domare la bestia, quello che ti stimola è la sfida io gioco per quello, qualcosa di impagabile.

Importante tra i pali, Buffon ha anche un ruolo fondamentale nello spogliatoio:

Nello spogliatoio faccio il ‘vecchio saggio’? Non è il mio ruolo, mi è sempre stato antipatico chi, con per la sua esperienza, fa il vecchietto della situazione, dispensando consigli. Se uno decide essere ancora di essere parte integrante dello spogliatoio deve trovare un linguaggio per farsi seguire anche dai giovani. Mi diverte tantissimo la partita, l’evento. Se da ragazzo ti smuove la passione per il calcio, crescendo e domando la bestia, ti stimola il gusto della sfida. E’ qualcosa di impagabile.

Oltre ai traguardi con la Juventus, Buffon pensa anche alla nazionale: il numero uno va anche oltre i prossimi Europei di Francia:

Mondiale 2018 in Russia? E’ un obiettivo, un sogno che sarà difficile perché non si può ragionare a distanze così lunghe alla mia età. Decideranno il ct, le mie prestazioni e quelle degli altri portieri.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi