Brasile: arbitro uccide a coltellate un calciatore durante il match | JMania

Brasile: arbitro uccide a coltellate un calciatore durante il match

Un episodio che davvero con il calcio non ha nulla a che spartire: nello stato di Cearà, nei pressi della capitale Fortaleza, durante una partita fra le squadre amatoriali del Barreira e di Redención, l’arbitro ha accoltellato due giocatori che protestavano veementemente per un fallo non assegnato. La giacchetta nera ha così ucciso José Ramos …

Un episodio che davvero con il calcio non ha nulla a che spartire: nello stato di Cearà, nei pressi della capitale Fortaleza, durante una partita fra le squadre amatoriali del Barreira e di Redención, l’arbitro ha accoltellato due giocatori che protestavano veementemente per un fallo non assegnato. La giacchetta nera ha così ucciso José Ramos da Silva, 28 anni, e ferito gravemente il fratello, prima di darsi alla fuga.

2 commenti

  1. Colpa del 4° uomo che non ha controllato che l’arbitro( come anche i giocatori) non indossi o porti con se oggetti pericolosi come orecchini, braccialetti, collanine,ciondoli, coltelli , pistole , alabarde …

    che follia.

  2. Ma qui i commenti non si possono scrivere?? Ma come mai l’arbitro era in campo con un coltello, che faceva il macellaio come lavoro???

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi