Braschi: "A Catania errori in buona fede" | JMania

Braschi: “A Catania errori in buona fede”

Braschi: “A Catania errori in buona fede”

Continuano le polemiche arbitrali dopo l’ultima giornata di campionato. Nonostante gli errori siano stati tanti e abbiano favorito diverse squadre come Milan (netto fuorigioco di Abate), Inter (fortissimi dubbi sul primo e sul terzo gol a Bologna), Fiorentina, Parma… Oggi com’era prevedibile si parla solo degli errori commessi dall’arbitro Gervasoni (con annessi guardalinee e uomini …

Continuano le polemiche arbitrali dopo l’ultima giornata di campionato. Nonostante gli errori siano stati tanti e abbiano favorito diverse squadre come Milan (netto fuorigioco di Abate), Inter (fortissimi dubbi sul primo e sul terzo gol a Bologna), Fiorentina, Parma… Oggi com’era prevedibile si parla solo degli errori commessi dall’arbitro Gervasoni (con annessi guardalinee e uomini d’area) durante Catania-Juventus. Cerca di stemperare l’ambiente, Stefano Braschi, designatore degli arbitri intervenuto stamane a ‘Radio Sportiva’:

Non è stata una delle domeniche peggiori. Ieri ci sono stati certamente errori degli assistenti ma ci sono stati anche arbitraggi di buon livello, alcuni anche ottimi. Per otto giornate non si è parlato degli arbitri e questo mi fa molto piacere e testimonia come il nostro livello sia molto alto: ne abbiamo quattro in Champions e ce li chiedono in tutto il mondo. E’ inevitabile che ci siano errori, quello a Catania sicuramente era da evitare ma la maggioranza degli errori sono fisiologici. Siamo dispiaciuti quando si sbaglia, ma state certi che quello più dispiaciuto di tutti è Maggiani: è un assistente esperto, con oltre 200 partite in A e questo non va dimenticato. Gli arbitri di area? Sono una novità interessante, che hanno fatto diminuire gli errori ma non si può pensare che all’improvviso gli sbagli scendano a zero. Ieri a Catania c’è stato un errore dell’assistente, non dell’arbitro d’area. Maggiani non ha letto bene l’azione e non aveva certezze. Ha ricostruito l’azione ma evidentemente ha sbagliato, anche per il poco tempo a disposizione. La moviola in campo? Non ne voglio parlare: il compito nostro è applicare le regole, non cambiarle. Diciamo che c’è stato un errore e punto, senza tirare fuori dietrologie senza senso. La panchina della Juve? Ha protestato, sbagliando, come tutti i giocatori fanno in situazioni simili. Stiamo cercando di inserire gli arbitri più giovani gradualmente affiancandoli a quelli più esperti: non possiamo valutare un solo episodio negativo a fronte di cento positivi.

2 commenti

  1. grzie pepe!

  2. Il fuorigioco di Bendtner e’ tale e quale quello del secondo gol dell’inter a bologna….sinceramente non mi sembra neanche fuorigioco, millimetrico al massimo…..il solito Corsport dell’aizzatore mediatico Depaola titola “scandalo a catania”, e sulla homepage “Maggiani e’ juventino”…..non vedevano l’ora di dar sfogo ai loro piu’ bassi ed schifosi istinti da bestie mediatiche……che dire….dal mio punto di vista sono strafelice per una vittoria del genere….la soddisfazione e’, non doppia, ma multipla…..forza juve

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi