Bonucci, in arrivo avviso di garanzia perquisizione e nuovo linciaggio mediatico | JMania

Bonucci, in arrivo avviso di garanzia perquisizione e nuovo linciaggio mediatico

Bonucci, in arrivo avviso di garanzia perquisizione e nuovo linciaggio mediatico

Secondo quanto riporta oggi ‘La Gazzetta dello Sport’ è imminente il recapito dell’avviso di garanzia e la perquisizione nei confronti di Leonardo Bonucci, difensore della Juventus attualmente in ritiro con la nazionale di Prandelli. Le perquisizioni a Coverciano originariamente previste erano due: una nella camera di Criscito e l’altra in quella di Bonucci, ma il …

Secondo quanto riporta oggi ‘La Gazzetta dello Sport’ è imminente il recapito dell’avviso di garanzia e la perquisizione nei confronti di Leonardo Bonucci, difensore della Juventus attualmente in ritiro con la nazionale di Prandelli. Le perquisizioni a Coverciano originariamente previste erano due: una nella camera di Criscito e l’altra in quella di Bonucci, ma il pm Di Martino ha deciso di girare le competenze del caso ai colleghi della procura di Bari, per cui il tutto verrà formalizzato nei prossimi giorni. Bonucci sarà oggetto di perquisizione e riceverà l’avviso di garanzia che non gli precluderà l’espatrio all’Europeo, a questo punto, ma metterà in grande difficoltà il ct Prandelli anche perché i media, sempre attenti a sparare senza prove il mostro bianconero in prima pagina (ricordiamo che Bonucci viene tirato in ballo solo da Masiello ma a suo carico ad oggi non c’è alcuna prova), renderanno difficilissima la vita al difensore bianconero. Addirittura, non si capisce in base a quale presupposto, i media oggi definiscono la posizione di Bonucci assai più grave di quella di Criscito.

13 commenti

  1. Se ragazzetti poco più che ventenni fanno certi treppi,la colpa principale resta sempre del solito “palazzo”,cioè di quella federazione che scippa scudetti solo perchè un alcolizzato lo ordina e poi non riesce a vigilare su una banda di ragazzi.Abete e company ora fanno anche della morale:siete marci!

  2. Ma in che mondo viviamo dico io… -.-

  3. Un avviso agli inquirenti: affrettatevi a fare questa perquisizione. La Gazzetta ne ha sentenziato l’assoluta necessita ed ha deciso che Bonucci è colpevole! E non pensate male, questo è il solito modo di dimostrarsi super parters.
    Ovviamente, visto che Bonucci dovrà giocare l’europeo, le eventuali grane saranno tutte della Juventus. Infatti tengono a precisare che l’avviso di garanzia non sarà notificato prima di 40 giorni (se lo sarà, aggiungo io). Per la serie: meglio un uomo in meno alla juve che alla nazionale!

    A proposito, Masiello accusa l’intera difesa del Bari, La Gazzetta solo Bonucci, sarà un caso?

  4. Ua persecuzione viscerale, è la rabia per essere ritornati GRANDI e IMBATTIBILI, quindi si appigliano a fatti che non hanno nulla a che fare con la JUVE ma, il piacere solo di infangare e per questo si fa di tutto e di più.

    NON TEMIAMO NESSUNO !!!!

    Forza Juve, Ora e Sempre.

  5. Su 23 giocatori convocati da Prandelli per l’Europeo 2012, 7 sono della Juventus, 3 del Milan, 2 del Napoli, 2 della Roma etc.; l’inter aveva solo Ranocchia che è stato rimandato a casa. Credo sia noto a tutti che su Buffon e Bonucci, per i noti fatti, si sia si sia calamitata tutta l’attenzione(uso un eufemismo) dei principali mass-media. Due le cose:
    1) Se fossi nei nostri chiederei a Prandelli di ritornarmene a casa, pur di lasciare in 21 il resto della squadra;
    2) Come step successivo vieterei ai nostri giocatori di andare in Nazionale e additerei la stampa come unica responsabile del gesto disperato. Capisco perfettamento l’assurdità di tale comportamento, ma da considerarsi soltanto come “extrema ratio” contro il fango che i media in generale addossano sulla Società tutta. Due episodi che mi permettono di chiarire meglio il mio concetto; prendiamo i casi di Buffon e Conte:
    1) Ma chi mai potrebbe essere quello sciocco che lascia traccie evidentissime come gli assegni, addirittura per scommettere; qualsiasi buontempone arriverebbe a capire che trattasi di una bufala.
    2) Conte avrebbe indetto una riunione tecnica per dichiarare al mondo intero la combine di alcune partite? Siamo al limite del surreale e credo che in questi frangenti, la Società deve adottare qualsiasi soluzione per tutelare l’onorabilità della stessa e dei suoi tesserati.

  6. Ragazzi, purtroppo mi duole ammetterlo, ma Ranocchia quell’anno a metà stagione si ruppe i legamenti, quindi credo non fosse neanche a Bari in quel periodo, ma fosse già a Genova di ritorno dal prestito a curarsi.

  7. Il PM DI MARTINO sembra la fotocopia di NARDUCCI ..la gazzetta dello Spory informata di Perquisizioni,accuse,colpe,avvisi di garanzia…orari targhe di gazselle!!???Tutto prima ..come ai tempi di CALCIOPOLI!!! Ma adesso credo che la JUVENTUS vorrà bloccare questo SCIACALLAGGIO mediatico e Giudiziario!!! Questa mania di protagonismo e di vendetta mediatica di certi Pubblici depositari della giustizia????
    NARDUCCI e AURICCHIO in quel di Napoli …qualche problemino lo dovranno avere assieme ai loro…contraddittori TESTIMONI…in odore di Falsa Tastimonianza …e si parla anche di Abuso di ufficio,falso ideologico, falsa testimonianza anche per qualche investigatore…..

  8. In Italia ATTENTATO di Brindisi e terremoto sono meno importanti delle calunnie di MASIELLO. A Bonucci! Perché RANOCCHIA INTETISTA è protetto da MORATTI…lui è uno socialista in Dpionaggio illecito…in ILLECITO SPORTIVO REITERATO ..Passaporti Falsi e furto di scudetti altrui..ricettazione…Perchè se NARDUCCI e AURICCHIO hanno ignorato le telefonate adesso vediamo i nuovi PM sul palcoscenico…che cosa faranno…

  9. …”Addirittura, non si capisce in base a quale presupposto, i media oggi definiscono la posizione di Bonucci assai più grave di quella di Criscito” che domande, è facile, Bonucci è un giocatore della Juventus mentre Criscito no. E’ questo che rende la posizione di Bonucci di gran lunga più grave di quella di Criscito.
    A proposito, a quando la partenza della canea forcaiola contro Pepe?
    mi pare che pure il suo nominativo sia venuto fuori di stramacchio tempo fa da qualche parte, cosa che unita alla sua militanza bianconera, rende la sua posizione di una gravità inaudita, direi biblica, anche nella totale assenza della minima ombra di uno straccio di prova di illecito.
    Gli evasori fiscali di Repubblica (225 milioni di euro evasi) non hanno ancora sparato nessun titolone con tanto di editoriale con pistolotto moralista?
    si vede che non gli è ancora arrivato nessuno spiffero premonitore dagli amichetti in cerca di notorietà delle procure.

  10. sì sì… ma 2 domande:
    1) le perquisizioni si fanno avvertendo prima il perquisito?
    2) la difesa titolare del bari non era Masiello-Bonucci-RANOCCHIA-Parisi?
    oh no… RANOCCHIA???? L’unico che non sapeva nulla! Ma non vi preoccupate adesso Ranocchia lo vendono allo Spezia e loro restano onesti.

  11. Luglio si avvicina!! …queste sono solo le prime avvisaglie. L’illecito continuato o “L’illecito associativo, cambia poco sempre merda è, sarà applicato senza nessunissima pietà!! Che farà il presidentissimo, vigilerà??

    .

  12. Mouth For War

    La posizione di Bonucci è più grave perchè gioca nella Juve ed automaticamente è un mostro,non lo sapevate?Poi sta cosa della perquisizione è davvero divertente,in pratica Bonucci viene avvisato prima.Sembra quasi che la merdaccia dello sport stia implorando la magistratura di distruggere Bonucci.Le prove?e chi se ne frega,ha la maglia a strisce bianconere,non può bastare?

  13. La fuga di notizie mi da un certo fastidio. Fosse stata un’inchiesta condotta autonomamente dai giornali, come i giornalisti hanno anche il compito di fare, è un conto. Qui però sta diventando caccia all’uomo. Poi, per carità, potrà anche essere che siano tutti colpevoli, ma qui si stanno anticipando anche i processi e le sentenze. Il rischio è che quando arriverà il momento di tirare le somme dell’inchiesta, il giornali avranno caricato l’indignazione popolare al punto che qualunque cosa stabilirà il giudice sarà “troppo poco”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi