Juventus-Roma | Bonucci e Chiellini replicano a Totti

Bonucci e Chiellini replicano a Totti: “Aiutini? Li abbiamo sempre dominati”

Bonucci e Chiellini replicano a Totti: “Aiutini? Li abbiamo sempre dominati”

Con garbo ed eleganza, i difensori della Juventus, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, replicano alle illazioni del capitano romanista Francesco Totti

US Citta di Palermo v Juventus FC  - Serie AFrancesco Totti accusa la Juventus di avere a disposizione il “solito aiutino”, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini gli rispondono con stile. Inizia Leonardo, ospite oggi del Filo Diretto su JTV: “Da quando sono arrivato alla Juventus, tutte le volte che ho giocato contro la Roma è stata una partita vera anche se nelle ultime occasioni allo Stadium abbiamo dominato. Contro i giallorossi non è come un derby, ma ci sono squadre come Milan, Inter e Roma in cui devi dare di più e andare al massimo perché è obbligatorio vincere”, ha detto il difensore della Juve.

La stagione dei campioni d’Italia ha avuto la svolta dopo il clamoroso ko di Firenze:

“Dopo il ko di Firenze tutto è cambiato. Ci siamo promessi di togliere quella presunzione figlia di due anni di successi e abbiamo ricominciato a vincere – continua Bonucci – . Sin da piccolo ero la pecora nera di casa. Erano tutti interisti ed io juventino. Sono cresciuto alla grande. Appena arrivato ho capito l’importanza e che cosa significa indossare questa maglia. Alla Juve hai un solo obiettivo, che è quello di vincere. Quel è l’attaccante che mi ha messo più in difficoltà? Drogba perché comunque purtroppo il mio errore nella partita d’andata allo Juventus Stadium è stato fondamentale nel passaggio del turno del Galatasaray”.

Secca anche la replica a Totti di Chielllini:

“Aiutini alla Juve? Negli ultimi due anni e mezzo abbiamo dimostrato sul campo di essere i più forti – dice Giorgio a ‘Mediaset’ – , lo dimostriamo in ogni partita e vogliamo dimostrarlo anche domenica. La Roma sta facendo un gran campionato, con un inizio che resterà nella storia. Sono imbattuti e non vediamo l’ora di confrontarci con loro per vedere se anche con noi saranno così bravi”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

2 commenti

  1. Capitan Sparrow

    Ciao Bruno
    nenche a me piacciono i batti e ribatti a distanza; sono convinto che le polemiche sono alimentate ad arte per creare un clima che a noi non giova di certo. Penso anche, però, che a forza di evitare di rispondere in nome dello stile Juve ci siamo trovati dentro calciopoli senza neanche accorgercene. Concordo con te che i giocatori devono tacere e non rispondere alle polemiche; anzi, la risposta devono darla sul campo: 4 gol e a casa, come è accaduto da quando Conte guida la Juve. Mi chiedo però: non sarebbe ora che la società rispondesse a queste battutine? Non davanti ai microfoni, ma con la carta bollata.

  2. Giorgio e Leonardo, che queste siano le ultime dichiarazioni. Non cadete nelle provocazioni,lasciateli sparlare pure, tanto lo sanno che hanno l’appoggio di tutti gli organi d’informazione e alla fine si fa solo il loro gioco. Facciamo parlare il campo, esattamente come le ultime 2 edizioni!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi