Bologna-Juventus | La conferenza stampa di Antonio Conte

Bologna-Juventus, Conte: “Tre soluzioni per il vice Pirlo, multa ai bimbi è accanimento”

Bologna-Juventus, Conte: “Tre soluzioni per il vice Pirlo, multa ai bimbi è accanimento”

Antonio Conte parla di Pirlo, Pogba, Vidal, rinnovo e bimbi della curva nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Bologna – Juventus

FBL-EUR-C1-JUVENTUSLa Juventus giocherà in anticipo domani, 6 dicembre 2013, contro il Bologna la gara valida per la 15/a giornata di serie A. Per l’occasione, il tecnico bianconero farà le prove senza Andrea Pirlo in vista della partita di Champions League di martedì contro il Galatasaray. Candidato numero uno, il Golden Boy 2013 Paul Pogba: “Questo ruolo Paul lo sa fare bene. Secondo me è un interno e si sa esprimere al meglio. Poi in base alle partite decideremo chi mettere davanti alla difesa tra Pogba, Vidal e Marchisio. Tutti e tre possano fare quel ruolo”, ha detto il tecnico bianconero.

Ovviamente, sul resto della formazione, Conte non si sbilancia:

“E’ una partita difficile. La squadra di Pioli sta facendo bene ed è in salute. Dopo la partita del Dall’Ara penseremo al Galatasaray – prosegue -. Cercherò di mettere in campo la formazione migliore in questa situazione. Tevez – Llorente in attacco? Non vi dico la formazione. Faccio le mie scelte che saranno dettate dalla condizione fisica dei giocatori. Lichtsteiner? “Sta lavorando e stiamo cercando di recuperarlo al top della forma”.

Ha rinnovato Arturo Vidal, ora toccherà a Paul Pogba, che ieri è stato premiato con il Golden Boy 2013:

“Sono contento per lui – dice Conte – e sono contento delle sue parole di volere puntare al Pallone d’Oro. Da qui a passare tra uno dei migliori giocatori al mondo ce ne passa: deve continuare così ad avere la stessa testa. In un anno e mezzo è cresciuto moltissimo. Gran parte del merito è suo, ma in parte anche mio e della società. Ora deve avere la testa bassa e continuare a pedalare. Ha tutte le potenzialità necessarie”.

Dopo il francese, Conte e la società si siederanno ad un tavolo e parleranno di prolungamento:

“Non è questo il momento per parlarne. Dobbiamo stare concentrati sul campo: ci aspetta un’impresa a Istanbul con il Galatasaray”, ha precisato il tecnico bianconero.

Infine, una considerazione sulla multa alla curva dei bimbi:

“Penso a un accanimento. Quando si trattano queste argomenti e facile fare demagogia e retorica. Bisogna migliorare il calcio, tutti i componenti. Anche la comunicazione che deve mandare messaggi positivi. Con il Sassuolo invece che m… spero che i bambini dicano bravo a ogni rinvio del portiere avversario”, conclude.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi