Beretta: "Partite rinviate per colpa degli stadi" | JMania

Beretta: “Partite rinviate per colpa degli stadi”

“Il problema non è rappresentato dai terreni, ma dagli impianti”. Maurizio Beretta presidente della Lega Calcio punta il dito contro gli stadi italiani intervenendo ai microfoni di Radio Rai: “E’ normale rinviare le partite con impianti non adeguati e non in linea con quelli che ci sono in Europa. Il dato paradossale è che il …

maurizio_beretta“Il problema non è rappresentato dai terreni, ma dagli impianti”. Maurizio Beretta presidente della Lega Calcio punta il dito contro gli stadi italiani intervenendo ai microfoni di Radio Rai: “E’ normale rinviare le partite con impianti non adeguati e non in linea con quelli che ci sono in Europa. Il dato paradossale è che il problema non era del terreno di gioco, ma la condizione degli spalti ghiacciati con rischio di infortuni per spettatori inconsapevoli. Abbiamo voluto tutelare la loro incolumità, penso che si sia fatta la cosa giusta perchè oggi in caso di qualche incidente parleremmo di cose molto peggiori. Gli impianti non sono minimamente all’altezza del calcio italiano, serve una generazione di stadi nuovi gestiti dalle società sette giorni su sette”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi