Benvenuti nel campionato più falso del mondo | JMania

Benvenuti nel campionato più falso del mondo

Benvenuti nel campionato più falso del mondo

(Di Alessandro Magno) Ma cosa ci volete raccontare? Ma quanto siete diventati bravi a sovvertire ogni verita’ a omettere ogni questione che vi mette in difficolta’, a manipolare l’opinione pubblica, a non provare alcuna vergogna? I nostri sono gli arbitri migliori al mondo e questo e’ il campionato piu’ difficile che c’e’? Ma non scherziamo. …

rigore-regalato-milan(Di Alessandro Magno) Ma cosa ci volete raccontare? Ma quanto siete diventati bravi a sovvertire ogni verita’ a omettere ogni questione che vi mette in difficolta’, a manipolare l’opinione pubblica, a non provare alcuna vergogna? I nostri sono gli arbitri migliori al mondo e questo e’ il campionato piu’ difficile che c’e’? Ma non scherziamo. Questo e’ il campionato piu’ farlocco che si veda in giro e gli arbitri italiani son dei veri asini! I piu’ asini di tutti e la stan facendo da padroni. Altro che arbitro di linea. Altro che 6. Dovrebbero eliminarli proprio tutti e far arbitrare uno dietro una tv. Questi, dove spingono e dove abbattono. A loro piacimento. Ma l’avete visto Valeri e il rigore al 93mo del Milan?  E l’arbitraggio di Napoli-Catania? C’e’ una difformita’ totale nel giudicare episodi identici fra loro, ad esempio col rigore della Juve al 93mo contro il Genoa. Al Milan praticamente e’ sempre rigore basta cadere, a Napoli non e’ mai rigore contro di loro accada quel che accada, alla Juve il rigore se e’ contro, nel dubbio lo si fischia, ma se e’ a favore non c’e’ mai  a prescindere. Si interpretano i regolamenti con concetti fantasiosi. Piccinini che dice che il rigore del Milan non necessariamente non e’ rigore se si tocca la palla e deve esser smerdato da Cravero che dice e ridice che quello rigore non e’. E oggi lo dicono tutti i siti web dove un poco di indipendenza ancora è rimasta.
Allegri che sostiene che ci puo’ stare. Siamo al : ”ci puo’ stare”, al : ”se la sente”. Ormai non ci son piu’ le regole, c’e’ la discrezionalita’. Valeri ha gia’ il fischietto in bocca e corre verso il dischetto qualche frazione di secondo prima che il fallo avvenga. Sembra non veda l’ora di darlo. A Napoli ne accadono di tutti i colori da giocatori che non dovrebbero neppure giocare e invece son liberi di dare cazzotti senza venire espulsi a giocatori che non dovrebbero neppure giocare e che fan il gol del raddoppio. Mi chiedo perchè non ridare i punti a questo punto alle squadre che hanno avuto delle penalizzazioni, almeno per un minimo di equità. Per non parlare dello stop di mano in area non sanzionato perche’ e’ giusto cosi e di fuorigiochi fischiati al Catania e regolari di una decina di metri.

E la stampa cosa fa meschina? Titoloni. Grande Balotelli, Napoli primo, Napoli scudetto. Ci son state due risse una degli Udinesi una dei Napolisti e Catanesi con annessi cazzotti. Nulla. Nessuno ne parla. Le risse che interessano son solo quelle della Juve. Nessuno sara’ squalificato, solo i gobbi. Nessuno che parla di spettacolo vergognoso. Non si sente Pulvirenti, non si sente Pozzo.
La verita’ e’ che non hanno eco. Sanno benissimo che anche qualora si lamentassero finirebbero in un angolino del giornale. Di spalla in basso in 14ma pagina. Non frega a nessuno. La notizia e’ bomba solo se ce’ la Juve di mezzo.
Ieri gli e’ andata male, neppure un mezzo fuorigioco, neppure un rigore dubbio pro Chievo su cui costruirci un castello. Un castellino anche piccolo piccolo. Ma c’e’ tempo, sara’ alla prossima o all’ altra ancora. Cosi come c’e’ tempo di aiutare ancora Lazio e Inter a risalire. State sereni. Due squadre che senza aiuti arbitrali avrebbero almeno 5-6 punti in meno.
L’ordine e’: vediamo se riusciamo a far vincere lo scudetto al Napoli e la coppa Italia alla Lazio che pero’ in campionato verra rimontata dal Milan che deve andare in Champions. Dispiace che hanno perso un posto nel ranking e non ci possono mandare 4 squadre in Champions quindi una fra Inter, Napoli e Milan non ci andra’ ma cominciamo col far perdere lo scudo alla Juve e poi chissa’. Finchè c’è vita c’è speranza.

Complimenti!

E in tutto questo schifo c’e’ anche la notizia dell’esonero di Zeman. Questa e’ la ciliegina che viene a mancare alla torta. Non tutte le ciambelle riescono col buco, evidentemente. In un clima fomentato dai media verso il famigerato (ri)sentimento popolare, dove si spinge al massimo la macchina del fango per trasformare delinquenti in santi e per cui la rogna ce l’abbiamo solo noi, dove candidati alle elezioni da destra e da sinistra si permettono impunemente di sparlare della Juve o di farsi fotografare con sciarpe di pessimo gusto, ma lo scandalo lo fa sempre e solo Marchisio, ovviamente  juventino, che viene palesemente frainteso e manipolato, lui si, mentre gli altri han parlato forte e chiaro, ecco che viene a mancare il migliore, il re di tutto questo mondo cazzaro. Uno che si e’ costruito tutta una carriera sul rosicamento, che e’ unico nel suo genere in quanto fra tutti gli allenatori scarsi e’ l’unico che riesce nell’impresa di trasformare giocatori professionisti in attori di comiche anni 20. Eppure, a uno cosi lo hanno accolto in 20mila alla sua presentazione e in diversi stadi avversari e’ stato accolto da eroe. Uno che nel calcio non ha fatto proprio nulla se non raccogliere figuracce ovunque e’ andato.
E allora evviva! Questo e’ il calcio dell’apparire piuttosto che essere. Questo e’ il circo del campionato italiano con i suoi santi e i suoi eroi. Dove quello che vale per te non vale per me. E allora (dis)onore a te oh Zeman! Icona di questo calcio fallito.

32 commenti

  1. Condivido pienamente ma mi auguro che contro tutti e tutto alla fine lo scudetto rimanga attaccato alle nostre maglie. LAlla faccia di tutti gli antijuventini a prescindere

  2. Amici Juventini, immaginate quanto sarebbe bello se articoli seri come questo, del grande Alessandro, venissero pubblicati su giornali o televisioni a diffusione nazionale.
    I principali quotidiani sportivi, pubblicano soltanto quello che fà comodo ai loro padroni, indipendentemente dalla verità.
    Purtroppo, le verità messa in risalto da Alessandro è destinata a noi Juventini e a pochi altri, che vengono a curiosare in casa nostra.
    Da Juventino, condivido l’articolo e tutti i commenti degli amici che mi hanno preceduto.
    Prendo spunto da tutto questo per esprimere il mio giudizio sul comportamento vergognoso dei miei corregionali (Pulvirenti e La Russa), i quali non meriterebbero nemmeno la nostra attenzione.
    Fortunatamente, i siciliani come loro sono una sparuta minoranza.
    Siamo soli contro tutti??
    Pazienza, siamo forti e combatteremo contro tutti!!!
    Forza Juve!!!

  3. Juve-Fiorentina 3-0

    13′ Vidal (rigore)
    29′ Vidal (rigore)
    77′ Vucinic

    Espulso Viviano x fallo ultimo uomo sul secondo rigore.

    ……giocata ieri sera……FIFA 13, l’unico surrogato SANO del calcio.
    Che tristezza……

  4. Da domenica sera mi sono autosospeso da tifoso del calcio italiano. Fra poco mi scade il contratto sky e non rinnoverò l’abbonamento al calcio. Non posso continuare in questa autoffesa dell’intelligenza nel seguire questo circo assurdo dove c’é una continua violenza allo sport. Non so come definirei un arbitro, un giudice, che si comporta come si é comportato quel signore nel corso di tutta la partita in cui in campo c’era una sola squadra mentre l’udinese era una specie di sparring partner…the show must go on, ma c’é un limite a tutto.

  5. Come sempre bravo Alessandro, io però son triste per Zeman, dopo che è stato umiliato all’andata ci stavan bene 3-4 peri anche al ritorno.
    Per il Milan…che dire, c’ è chi ha investito molto per poter far parlare di se sui giornali vicino alla parola “rimonta” .
    In un campionato obsoleto dove solo la Juve cerca di smarcarsi con stadio, iniziative per il settore giovanile e giocatori Italiani…noi siamo il nemico, non importa chi vince basta che non sia la Juve.

  6. Tutto vero bravissimo,e in più dico!
    La mafia ha messo le mani sul campionato!

  7. i giornalisti sportivi fanno pena

  8. ѕσυтн-ραяк

    Ottimo, Alessandro.

    Il mio umile pensiero.

    La decisione è stata presa e non si torna indietro.

    Non esiste nessuna cura. Contro queste MERDE MAFIOSE (loro sì che lo sono, altro che chiacchiere e processi FARSA) l’unica “cura” possibile sono i GOAL!!!
    Gli inviati in fucsia aspettano solo l’occasione. Replicheranno.

    Buon lavoro.

  9. Ciao Alessandro… ma come sei polemico!!!! Ma come???? E’ tutto regolare. E’ tutto normale. D’altra parte siamo la Juve, con tutti i pro e i contro di esserlo. Ma in fondo, se ci dicessero poverini gli hanno rubato la partita, noi come ci sentiremmo????? Le povere vittime del sistema? No, non lo siamo, noi siamo la Juve. E allora avanti così, al prossimo errore a nostro favore vedrai!!! Ma è bello così… Lascia che siano loro le vittime. E noi i carnefici. Sul campo. Non voglio scuse. Fanno tutti ridere quando piangono… io non voglio far ridere nessuno. In fondo il loro atteggiamento ci riconosce quella superiorità che ci è propria. Perchè il vincente è sempre solo, i perdenti hanno un sacco di amici, che gli dicono poverino… Eh no noi poverini non siamo. Noi siamo la Juve!

  10. Grande Alessnadro Magno!! Hai ragione in tutto. Peccato non avere potuto sfidare “Il Maestro!!??? (ma de che’)” all’Olimpico così avremmo potuto aumentare il nostro bottino di goal fatti e replicare il risultato dell’andata e farlo esonerare noi, sai che goduria.
    Per il resto siamo da soli contro tutti. Se il rigore che hanno dato al Milan l’avessero dato a noi si sarebbe scatenata la Terza Guerra Mondiale….

  11. capitan sparrow

    Quanto all’articolo di Gaver, ormai sarà sempre così, non vale la pena irritarsi e rispondere. Lasciamoli a rosicare, manteniamo i nervi saldi e non ci sarà Guida che tenga. Ah, dimenticavo: buttiamola anche dentro….

  12. capitan sparrow

    Per me l’esonero di Zeman è profondamente ingiusto; avrebbero dovuto aspettare un paio di settimane…..

  13. @alessandromagno per far si che si possa contrastare questa “creduloneria” popolare secondo la quale il male del calcio saremmo noi, c’è bisogno di un’azione di contrasto seria via web,carta stampata, tv. ma i mezzi di comunicazione son ben radicati verso altri lidi.

  14. Ahhhh, caro Alessandro, com’è stata buona questa ciliegina, quanto avrei voluto mandare un sms a Luciano, mi sarebbe piaciuto ridere con lui!!! Però Zeman da un lato mi ha fregato, questa estate con un amico, che divinizzava questa specie di allenatore, avevo previsto il suo esonero prima del panettone di Natale, bhè lo ammetto, mi ha fregato!!!! HIHIHIHI ZEMAN.

  15. Non mi stanchero’ mai di ribadire il piano del pelato ed i suoi nuovi amici….Scudetto a napoli e milan lazio in champions….scomettiamo???…..Stanno usando tutto il loro arsenale mediatico…in piu’ mi sono accorto che Braschi e’ totalmente un fantoccio in mano al pelato….il cambio di designazione Massa Valeri e’ “inspiegabile”…. avete osservato, tutti perdono terreno, ma il milan non lo ferma nessuno….se non si toglie di mezzo il nano ed il suo servo dal calcio italiano non cambiera’ mai nulla……aspetto domenica, giornata ad alto rischio “maneggi arbitrali”…..c’e’ lazio-napoli…un bel rebus per il pelato e braschi….il milan a cagliari per continuare la risalita….la juve da stoppare contro la fiorentina…..ricordo con piacere le parole del nostro condottiero…”siete la mafia del calcio”…..grande Antonio Conte….la pura e semplice verita’ senza giri di parole…..forza juve

  16. grazie a tutti delle segnalazioni sono sempre molto utili grazie arpharazon pero’ non so che diffusione ha il canale dell’udinese sarebbe stato piu’ opportuno 2 parole a fine gara insomma, ma comunque meglio di niente.

    occhio a chi dice non ci lamentiamo che non siamo nerazzurri che io APPOSTA ho fatto questo articolo ora che si è vinto e che siamo primi. Proprio da non sembrare nerazzurri che danno la colpa delle loro sconfitte agli arbitri.

    LA COSA LA DENUNCIO ADESSO CHE SIAMO PRIMI.

    In modo da non dovermene pentire poi di non averlo fatto, se dovesse accadere che ci fanno fuori. Perchè raga è vero che noi siamo da sempre contro tutti e tutto e ci siamo abituati, ma non è per niente facile cosi.

    grazie alfanapo grazie edo troppo buoni.

  17. Pulvirenti invece è inqualificabile.Le interviste rilasciate prima e dopo la gara col Napoli sono incredibili.Da ufficio inchieste o no?!

  18. Stamattina Pozzo e l’Udinese Calcio tramite anche il canale tematico si sono distinti dalla combriccola anti-juventina.Udinese Channel ha mantenuto il fermo immagine del contatto tra Hertaux e il pallone per un’ora.Forse a qualcuno l’onore di riconoscere la verità è rimasto.

  19. Abbiamo le spalle grosse.
    Andiamo avanti per la nostra strada.
    Non siamo neraSSuri

  20. Amici di nessuno!!!! forza Juve con tutto quello che abbiamo da dare.

  21. LA CRICCA
    Il piano è oramai chiaro, diffondere false notizie sulla Juve per intorbidire le acque e coprire la verità sui favori a loro concessi. Tra sabato e domenica è venuto fuori il meglio del meglio, ma ovviamente non si è detto più di tanto. Anche Pulvirenti non ha calcato la mano, perché tanto la cosa non sarebbe stata da prima pagina. Ma la ciliegina sulla torta è stata la foto dei Signori La Russa e Taglialatela con uno striscione vergognoso per il quale il giornale IL MATTINO li ha solo definiti simpaticamente “tifosi ultrà”, mentre ha scritto fiumi di parole sull’esternazione di Marchisio tirando in ballo anche motivazioni razziali prive di ogni logica e di ogni fondamento. E poi era Moggi il cancro da estirpare. Come diceva il grande Totò: “Ma mi faccia il piacere!”.
    10, 100, 1000 MAGNO!!!!

  22. Pezzo formidabile!!!!!
    E la parte finale su ZEroMAN è sontuosa!!!

  23. http://www.lastampa.it/2013/02/04/sport/calcio/il-punto/juve-e-napoli-cosi-uguali-cosi-diverse-W2xZaqqW1egWPiArvvopmJ/pagina.html

    segnalo quest’articolo ove si evidenzia che nelle ultime 61 giornate il Napoli ha avuto 1 rigore contro.

    Si, avete letto bene, 1 rigore contro in 61 giornate!!!!

  24. grazie Gaver e grazie ragazzi siamo primi e siamo ao solito da soli contro tutti ma non possiamo far finta di niente noi queste cose le dobbiamo dire.
    e che caz.. gli altri rubano e i ladri siamo noi! e non mi sta bene.

  25. Grandissimo come sempre!

  26. AleMagno sempre ineccepibile nelle tue disamine.
    Purtroppo hai pienamente ragione su tutto.

    Saluti

  27. Ovviamente straquoto SUPERMAGNO.A pulvirenti gli sta bene? No LUKAS, a pulvirenti gli”VA BENE COSI'”. Pensi che sto “farabutto” abbia piacere di vedere vincere la Juve piuttosto che il napoli? Per non parlare della conferenza stampa galliani-Balotelli, col boss zio fester che nega anche l’evidenza sulla questione mela marcia, proprio come il rigore di ieri” che ci può stare” ha detto allegri.El sharawy, che è ragazzo per bene, si allontana senza esultare perchè sa che il rigore non c’è. Allora perche’ nessuno lo accusa di omertà mentre Buffon sul gol di Muntari doveva dire” Non è gol”? Questo è il contesto “mafioso” in cui deve operare il calcio italiano e la Juve in particolare. Ora manca solo che vinca le elezioni un certo “signore” e siamo veramente “A POSTO”.

  28. Purtroppo tutto vero !

  29. Anche in questo turno se ne sono viste delle belle ,condivido pienamente….anche se El Sharawi è rotolato rozzamente il difensore dell’Udinese ha preso la palla mentre Marchetti quando è uscito sù Vucinic la palla non l’ha neanche sfiorata …lo stesso paragone si può fare tra i 90′ di Juve-Genoa e Napoli-Catania….le due misura sullo stesso metro chiaramente non combaciano.

    però Pulvirenti se lo merita cosi come Moratti perchè quando parlano di scorrettezze ci tirano sempre in ballo, e il motivo lo sanno solo loro.

    Resta il fatto che nonostante tutto siamo sempre primi e a parte il Napoli che ha 10 punti in più regalati il resto del gruppo è molto lontano…

    quindi come sempre forza Juve non mollare mai

    saluti

  30. condivido in pieno Alessando; con altre prospettive ho già sottolineato determinate “discrepanze”. un saluto

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi