Calciomercato Juventus Primo Piano

Ufficiale: Benatia riscattato dalla Juventus, a Torino fino 2020

Benatia riscatto ufficiale juventus
Scritto da Redazione JM

La Juventus ha riscattato dal Bayern Monaco il cartellino di Medhi Benatia: il difensore marocchino rimarrà bianconero almeno per altri tre anni

Medhi Benatia è un calciatore della Juventus a titolo definitivo. Il club bianconero ha deciso di far valore il diritto di riscatto che vantava nei confronti del calciatore con il Bayern Monaco. Con il club bianconero, il difensore marocchino, ex Roma e Udinese, ha firmato un contratto valido fino al 30 giugno del 2020. Ecco il comunicato ufficiale della Juve:

“Torino, 12 maggio 2017 – Juventus Football Club S.p.A.  – si legge nella nota – comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Medhi El Mouttaqui-Benatia, dalla società FC Bayern München AG, per un corrispettivo di € 17 milioni, pagabili in due esercizi. Juventus aveva sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2020”.

Benatia: “La mia famiglia sta bene a Torino”

Subito dopo la firma, Medhi Benatia ha rilasciato un’intervista al canale YouTube ufficiale della Juventus: “Sono felice di annunciare che la Juve ha deciso di riscattarmi – ha detto il difensore – , sarò bianconero per almeno i prossimi tre anni. Sono contento. Da quando sono arrivato ho detto che mi vedevo ancora qui, non volevo tornare al Bayern oppure andare da un’altra parte. Spero che il futuro possa essere ricco di soddisfazioni. Con i compagni mi sono trovato bene, abbiamo un gruppo top che si diverte e si vede anche in campo. Spero che nella prossima stagione avrò più spazio, anche perché non ci sarà la Coppa d’Africa”.

Nelle prossime gare, Benatia dovrebbe avere più spazio rispetto al passato, considerati gli impegni ravvicinati e l’assenza di Rugani per infortunio. Si comincia dalla gara di domenica contro la Roma, che potrebbe consegnare lo scudetto ai bianconeri.

“Sarà difficile – spiega l’ex Bayern – , la Roma sta facendo un grande campionato. Noi abbiamo bisogno di un punto per lo scudetto, ma sarà difficile perché i giallorossi si giocano la Champions e hanno il Napoli alle spalle che non si ferma e sta facendo bene. La Lazio in finale di Coppa Italia? È una delle migliori squadre in Italia, è in una buona forma. Bisogna essere pronti, noi vogliamo festeggiare due trofei in quattro giorni. Speriamo di fare bene”.

Il match più difficile sarà sicuramente la finale di Champions in programma a Cardiff il prossimo 3 giugno, ma è meglio non pensarci già da ora.

“Non pensiamo ancora alla finale, siamo felici ma non abbiamo festeggiato perché ci sono altre gare da giocare nell’immediato. Arrivare in finale è bello, ma vincere è ancora meglio. Ora pensiamo alla Roma, alla Lazio e poi con calma penseremo alle altre gare. Come mi vedo nel 2020? Non so, ancora più vecchio. Mi vedo ancora qui, sto bene a Torino e anche la mia famiglia si trova bene. Vogliamo vincere ancora tanti titoli, ma non sarà facile perché in Italia ci saranno squadre di qualità. L’Inter, il Milan, la Roma… stanno arrivando. Ma noi lavoriamo per essere sempre la prima”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi