Bayern Juventus: la beffa e la rabbia! | JMania

Bayern Juventus: la beffa e la rabbia!

Bayern Juventus: la beffa e la rabbia!

Bayern Juventus 4-2 dts – E’ profondamente ingiusto quello che è successo, la Juventus con una gara gagliarda per oltre un’ora

Bayern Juventus 4-2 dts. E’ profondamente ingiusto quello che è successo, la Juventus con una gara gagliarda per oltre un’ora, ha dimostrato di meritare il passaggio del turno al cospetto di un avversario che viene annoverato come il secondo piu’ tosto d’Europa dopo il Barcellona. Credo che se la gara fosse finita 3-1 o anche 3-2 per la Juventus non ci sarebbe stato nulla da dire. Il Bayern è venuto fuori solo nel finale quando la Juve, forse stanca ha abbassato troppo il suo baricentro a dispetto del mister che questa volta urlava alla squadra di salire. Siamo capitolati a due minuti dal termine quando avevamo già preso un palo, fallito due occasioni per il terzo, fatto un gol regolare annullato da una terna arbitrale al limite del disgustoso e dovevamo essere in superiorità numerica per un rosso evidentissimo ed evitato al loro terzino per una gomitata su Morata.

La Juventus esce a testa alta e con molto rammarico. La Juventus a differenza delle altre squadre Italiane che escono con avversari molto piu’ deboli ha dimostrato in poco piu’ di un anno di potersela giocare con le piu’ forti: Barcellona e Bayern. In entrambi i casi è mancata un poco di fortuna, un poco piu’ di imparzialità arbitrale e un poco di maturità.

Allegri ieri ha sfiorato il capolavoro inventandosi questo 4-5-1 che per molti minuti ha tenuto sotto scacco Guardiola. Peccato la coperta è veramente corta oggi in questa squadra e un Dybala, un Marchisio un Chiellini non si possono regalare a questo Bayern. Mi piacerebbe si cambiasse staff medico perchè ci sono troppi infortuni e la squadra non è mai al completo e/o deve giocare con giocatori acciaccati. Dicevo la coperta è corta e non si possono fare le nozze con i fichi secchi. In estate sono partiti tre titolarissimi come Vidal, Pirlo e Tevez e il solo Dybala si è dimostrato all’altezza come sostituto. Hernanes non è Pirlo, non manca di tocco e di impegno ma manca di personalità. Idem Khedira che ha anche quest’ultima qualità ma è praticamente sempre un giocatore a mezzo servizio. Lo stesso Pogba senza Vidal e Pirlo e con altri al suo fianco non rende come gli anni scorsi.

Bayern Juventus: i cambi di Allegri

I cambi di Allegri poi seppure dettati dalla necessità, sono stati invece il colpo di grazia alla squadra, nonostante si sia resistito fino a due minuti dalla fine. Sturaro poverino è quello che è, Pereyra è l’ombra di se stesso. In fine Mandzukic forse non andava buttato dentro essendo acciaccato e non avendo quelle caratteristiche di centravanti isolato e unico attaccante di reparto. Forse era preferibile Zaza che contro l’Inter aveva fatto vedere di avere fisico e corsa per fare una partita da unico contropiedista.

E poi diciamolo: la sfortuna in questa coppa ci perseguita. Evra, che pure ha disputato una partita dignitosissima, ha tenuto l’unica palla che forse andava buttata via e loro ci hanno pareggiato. Ripeto, in ogni caso, loro non lo meritavano.

Ma dei se e dei ma sono piene le fosse. Il rammarico c’è perchè in questa coppa siamo veramente sfortunati ma la società non fa nulla per vincerla. Alla società interessano i conti e la buona gestione e 1 fa sempre 1. Così diamo Vidal e Coman a questi che poi ci eliminano mentre noi da loro non riusciamo a prendere Goetze. Inseguono Draxler per un’Estate intera per poi ripiegare nelle ultime ore su Hernanes che difatto ad oggi è un rincalzo. La Juventus di Coppe ne ha vinte due. La prima dopo due finali la squadra non si era smantellata e infatti arrivo la Coppa, la seconda la Coppa arrivo al primo tentativo poi si smantellò la squadra due volte in due anni e infatti arrivarono due finali perse. Con il Milan si rismantello’ la squadra, l’anno scorso idem. Il Bayern perse due finali con Inter e poi con Chelsea ma ha sempre lavorato al miglioramento della squadra. Robben e Ribery sono ancora qui così come Neuer. La società Juventus ha il pessimo vizio di considerare la finale di Champions un punto di arrivo e non un punto di partenza. Ieri con anche solo uno fra Tevez , Pirlo e Vidal con noi secondo me si passava il turno.

Va be ci riproveremo un altro anno, magari senza Dybala e Pogba e con qualche altro parametro zero magari andato a prendere di scarto in qualche panchina di qualche grande o anche piccola. Alzeremo anche quest’anno un qualche trofeo italiano e un bilancio in attivo. Ma il bilancio è importante ma non è tutto, specie se a quelli che hanno il bilancio fallimentare non li puniscono.

11 commenti

  1. buongiorno a tutti, vorrei aggiungere un commento anch’io. Per dire questo: io un allenatore che nel momento critico, decisivo della gara toglie dal campo il migliore dei suoi giocatori non l’avevo ancora visto. A Monaco è accaduto proprio questo: Allegri ha voluto fare lo stratega e ha distrutto con le sue mani la bella idea di partita che aveva concepito. Una scelta illogica, autolesionistica, un errore tecnico imperdonabile; incomprensibile. Se avessero chiesto a Guardiola cosa fare per limitare la pericolosità della Juve, avrebbe risposto di certo: via Morata. E allegri l’ha fatto. Di più: si è percepito nettamente che l’atteggiamento è cambiato, ed è stato il tecnico a fare la scelta sbagliata: togliendo Morata, è come se avesse detto alla squadra: basta, smettete di giocare, ora c’è solo da difendersi, proprio come (sbagliando in modo clamoroso) era stato fatto a Torino, all’andata. E proprio all’andata allegri avrebbe già dovuto sapere che il Bayern andava affrontato diversamente: è lì apposta, fa il tecnico per quello. Poco altro da dire: Guardiola non è affatto un genio della panchina, ma segue un principio: si vince provando ad attaccare, innanzitutto. Allegri non la pensa così, e per questo il primo ha vinto , e il secondo ha perso.

  2. Alessandro Magno

    Vi leggo sempre tutti. Ho poco aggiungere alle vostre considerazioni. Sono tutte ottime tanto le chiavi di lettura sono molteplici. La delusione è ancora tanta ma la penna è affilata . Su questo non ci piove

  3. dnabianconero

    condivido la mediocrità con cui si conduce il mercato e l’allestimento della squadra: un parametro zero che proviene dal Real non è sempre un affarone, perché se hanno lasciato andare via Khedira ci deve essere un motivo logico – Hernanes non può considerarsi il trequartista che ti permette di cambiare un modulo a una squadra rodata e allestita (pecca di personalità) e via discorrendo….

    quattro questioni:
    1. che dolore vedere Coman come un fuoriclasse tra le fila del Bayern (Marotta preferisci la plusvalenza al calo tecnico della rosa?)
    2. ogni discorso di mercato e di modulo dipenderà dal tecnico (Allegri resta?)
    3. ieri sera ci è mancato il terzo gol (fattibile per altro) e ci ha assalito la “cacarella” di potercela fare… questa è stata la differenza tra noi e il bayern!
    4. penso che possano andare via dei big per prenderne altri superiori: POGBA vorrà andare via, chi lo trattiene se non una campagna sontuosa per affrontare i mostri europei????

  4. Comunque, quello che a parer mio esce ridimensionato da questa partita è proprio il Bayern. Lo so che sarà solo una mera soddisfazione, ma è così. Con tutti i milioni che avevano in campo hanno superato il turno a fatica e con un avversario che, per quanto blasonato, non ha lo stesso livello di qualità e, tra l’altro, aveva anche una formazione abbastanza rimaneggiata. Mettici pure qualche agevolazione ricevuta e il cerchio si chiude. Non sono mai stato un difensore di Allegri ad ogni costo, ma stavolta credo che gli si possa dire poco. Ha sbagliato solo i cambi, che non è poca cosa, ma d’altronde non aveva nemmeno grosse alternative. L’unico dubbio che mi è rimasto è il motivo per cui ha rinunciato all’entrata del terzo difensore centrale. Forse con Rugani si poteva evitare almeno uno dei due gol del secondo tempo. Speriamo di metabolizzare velocemente il tutto e di proseguire per la nostra strada. Dobbiamo essere comunque orgogliosi dei nostri ragazzi che ieri ci hanno pur sempre fatto vivere una esperienza che nessuno di noi si sarebbe aspettato di vivere. E non ditemi che qualcuno aveva previsto che avremmo giocato una partita del genere.
    Ciao a tutti e SEMPRE FORZA JUVE!!

  5. Capitan Sparrow

    Ciao A.M.. Permettimi alcune considerazione:

    Prima cosa: lasciamo stare l’arbitro. Non che non abbia fatto danni, anzi (a me brucia più la mancata espulsione di Kimich che il gol annullato); il fatto è che Marotta, prima di piagnucolare perché la Juve non è tutelata in Europa, dovrebbe riflettere sul fatto che l’attuale dirigenza della federazione è stata votata anche dalla Juve.
    Seconda cosa: la Juve è in grado di giocarsela con le più forti, ma nel girone, dove le più forti non c’erano, è riuscita a buttare via il primo posto contro il Siviglia dimostrando che abbiamo problemi contro le squadre non di primissimo piano (pur essendo il Siviglia un’ottima squadra)
    Terza cosa: oltre a un Dybala, un Marchisio un Chiellini ce n’è un altro che non si può regalare: un Morata, che non mi risultava essere infortunato né stanco (hai ragione, se proprio bisognava sostituirlo era meglio Zaza).
    Quarto punto: Hernanes non è mancato solo in fase di impostazione; pensate a dove abbiamo perso i palloni dei primi due gol e capirete che non ce ne corre solo con Pirlo, ma anche con Marchisio
    Quinto punto: sono d’accordo con le tue considerazioni su Goetze, Draxler ed Hernanes, ma non con quelle sul bilancio: sono fiero di non avere una società come altre (non le nomino per evitare conati) che fanno 140 milioni di debito ogni anno e nonostante questo non falliscono come è accaduto a Ravenna, Cosenza e tante altre società di provincia. La scorsa estate abbiamo speso soldi inutili per Hernanes Lemina, Rugani (non capisco a cosa serve se non lo fai giocare): siamo sicuri che non potevano essere impiegati per offrire un po’ di più per Goetze o Daxler.

    Detto questo, ti ringrazio per le tue puntuali considerazioni e aspetto di leggerti a settembre per la Champions; nel frattempo andiamo avanti in campionato e, mi raccomando, affila la tastiera perché i nostri avversari lo meritano…

  6. Non stiamo davvero ancora parlando di quanto ci mancano Tevez-Pirlo-Vidal vero? Basta. I ragazzi hanno dimostrato di aver superato, come sempre, tutte le difficolta’ iniziali che queste partenze ci hanno provocato. Dire che “Sturaro poverino e’ quello che e'” dopo che in CL si e’ dimostrato all’altezza contro mostri sacri quali Real e Bayern stesso mi sembra davvero ingeneroso. Pereyra e’ l’ombra di se stesso, questo si’. Di Hernanes non parlo perche’ per me neanche esiste.
    Pero’ questa squadra c’e’, per quelle che sono le sue possibilita e anche oltre.
    L’anno scorso siamo andati avanti facile, non possiamo negarlo. E abbiamo perso coi piu’ forti, pur con Tevez-Pirlo-Vidal, Esattamente come ora. Solo che i piu’ forti sono arrivati presto.
    Purtroppo nell’ultima mezzora abbiamo smesso di giocare, era stato tutto bello fino a li’, ma 70 minuti non bastano. Per mezzora non abbiamo piu’ toccato palla e cosi non puoi vincere. Poi la sfortuna ha voluto che prendessimo gol a 3 minuti dalla fine, ma potevano segnare in qualunque momento dal 70′ in poi e farne anche 3 e chiuderla li’ perche’ era chiaro che noi non ne avremmo fatti piu’.
    Abbiamo smesso di giocare, questo mi ha dato fastidio, pur con tutte le attenuanti del caso.
    Pero’ orgogliosa di questi ragazzi, sempre.

  7. Io penso che la dirigenza proprio non centri nulla…ha fatto il massimo che poteva fare, e speso anche parecchio …..Max Allegri pure lui imparata la lezione a Torino a messo giù una squadra che ha fatto una partita incredibile ,pressando segnado e concedendo poco.
    quando poi giochi con un Bayern che ha dei rincalzi da 40mil in panca,l’arbitro ti ammonisce 5 giocatori a palla inattiva, (Allegri ha sostituito gli ammoniti sul 2-0…che doveva fare?)
    ti annullano un gol sacrosanto e il rigore precedente a Torino , voglio sapere come fai a passare il turno?………..e quasi quasi ci riuscivamo lo stesso
    altro che sfiga o errori o dirigenza , Marotta a fatto bene a farsi sentire a fine partita
    dovrebbero dire sul serio anche in Italia dove ti prendono a calci inpunemente tutte le domeniche, con arbitri alla Ba… e Ger…. che se la ridono pure.

    saluti e forza Juve

  8. Ciao Magno.Premetto che ieri Allegri ha mandato in campo una formazione che mi ha stupito con Alex Sandro e Cuadrado insieme abbiamo fatto per 70 minuti una grande gara e meritavamo di passare. Trovo ingiusto che alcuni tifosi critichino Allegri. Anche dopo i cambi urlava alla squadra di attaccare alto ma non lo hanno ascoltato. Che doveva fare? Un plauso a tutti e basta. Purtroppo contro avversari così forti non puoi permetterti di sbagliare gol come abbiamo fatto considerando anche gli arbitraggi a loro favore. Ma questo dobbiamo saperlo è sempre così solo che in Italia la nostra rosa è più che sufficiente in Europa no.
    Con la politica del braccino corto della Juventus non riuscirai mai a vincere: al max arrivi in finale e poi perdi come Atletico Madrid e Borussia Dortmund che con tutto il rispetto non hanno il blasone ne la storia della Juve. Non si può prestare Coman al Bayern Monaco senza alcun diritto di recompra. Era sotto contratto con la Juve. Se non era contento o lo si teneva lo stesso a costo di mandarlo in tribuna o non lo si dava certo ad una delle squadre più forti d’Europa per rinforzarla ancora di più. Stessa cosa per Vidal: ok lo vuoi cedere al Bayern ma allora chiedi in cambio uno dei lori top Player ne hanno talmente tanti: Goetze, Muller, Robben. Quando hanno ceduto Vidal credevo arrivasse Goetze e invece nulla. In conclusione o si comprano 2 o 3 campioni o non si vince nulla perché la panchina del Bayern è impressionante rispetto alla nostra. Cmq anche se fossimo passati non avremo avuto alcuna possibilità con il Barcellona di vincere la Champions. Spero che tutto questo serva da lezione alla dirigenzs. Ora stiamo attenti al campionato.

    • Non riesco a comprendere tutte queste giustificazioni verso Allegri! È ieri ha sbagliato i cambi oppure no? E dico tutti i cambi. Oppure criticarlo è un delitto di lesa maestà? Non riesco poi a capire l’esaltazione per il comportamento della squadra nei primi 60 minuti di gioco. È vero hanno giocato con il cuore, dannandosi l’anima, ma i goal sono nati da capacità individuali e non da schemi precostituiti. Se così fosse stato non saremmo stati eliminati.
      L’attuale gioco della Juve non è certamente bello da vedersi e non è neppure poco dispendioso,vedasi lo spropositato numero di infortuni! La colpa di ciò sarà pure di qualcuno. Per la conquista del campionato si può ancora sperare vista la pochezza degli avversari in campo.
      Lo stesso Napoli con il tanto decantato Sarri è già fuori dall’Europa e dalla coppa Italia.
      Non vedere questo è dare spesso la colpa agli arbitri è tipico dell’ambiente calcistico italiano. Se Evra’ non faceva una delle frequenti castro nate a due minuti dal termine della partita ora la Juve sarebbe qualificata. E non voglio parlare di come giocò nella partita di andata.

  9. Biancuorenero

    Finalmente un commento come si deve. Ho 45 anni tifo juve da sempre e da 3 generazione e ho capito due cose nel calcio di ora, che la juve è estremamente tirchia molto più degli anni scorsi e che i potenti del calcio real-barca-bayern ecc fanno sempre di più la voce grossa e le medio/grandi come noi non contano un cazzo. Sempre forza juve ma ricordatevi sta cazzo di champions non la vinceremo fin quando non compreranno almeno 4/5 giocatori di 40/50 milioni l’uno ossia MAIIIIIII.

    • dnabianconero

      con un tecnico alla Guardiola e qualche milione in più (ma non 200 mln) è probabile che ce la possiamo fare

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi