Bari: in recupero Masiello, Kutuzov verso l'intervento | JMania

Bari: in recupero Masiello, Kutuzov verso l’intervento

Come da previsione, squalifica doppia. Le decisioni dell’arbitro Romeo a Napoli non solo hanno fatto arrabbiare il Ba­ri, ma condizioneranno i bianco­rossi anche in vista dell’anticipo di sabato con la Juventus. Senza gli squalificati Parisi e Ranocchia (entrambi dovranno scontare una giornata), infatti, Ventura si trova con la difesa da reinventa­re. La buona notizia, però, …

kutuzovCome da previsione, squalifica doppia. Le decisioni dell’arbitro Romeo a Napoli non solo hanno fatto arrabbiare il Ba­ri, ma condizioneranno i bianco­rossi anche in vista dell’anticipo di sabato con la Juventus. Senza gli squalificati Parisi e Ranocchia (entrambi dovranno scontare una giornata), infatti, Ventura si trova con la difesa da reinventa­re.
La buona notizia, però, per il trainer genovese è che Salvatore Masiello è in netto progresso. Il laterale napoletano si era procura­to contro il Livorno una distrazio­ne muscolare di secondo grado al retto femorale. Inizialmente i tempi di recupero erano stimati attorno ai due mesi. Pertanto, il 27enne campano sarebbe dovuto rientrare non prima di gennaio.
Tuttavia, l’ecografia a cui si è sot­toposto il terzino sinistro al ter­mine della scorsa settimana ave­va evidenziato la completa rimar­ginazione del danno muscolare. Il numero diciassette biancoros­so, pertanto, può sperare di ricon­quistare una maglia da titolare già nella sfida alla Vecchia Signo­ra. Una possibilità che eviterebbe a Ventura notevoli impacci.
Per­ché con Salvatore Masiello a di­sposizione, il trainer ligure avreb­be già risolto in partenza il pro­blema della sostituzione di Parisi che, peraltro, era già stato scalza­to nelle gerarchie dall’esterno par­tenopeo, autore di una serie di prestazioni eccellenti. Restereb­be, quindi, soltanto da rimpiazza­re Ranocchia al centro della retro­guardia.
I candidati sarebbero Diamoutene e Stellini, con il ma­liano favorito sullo stopper mila­nese. Ma non è da escludere una soluzione alternativa. Ovvero lo spostamento di Andrea Masiello in mezzo al reparto arretrato con il conseguente inserimento di Bel­monte sulla corsia destra.
Anche il difensore calabrese, però, non è in perfette condizioni: un affati­camento muscolare gli ha impedi­to di partecipare alla trasferta di Napoli, senza dimenticare il gra­ve infortunio che gli ha fatto sal­tare l’intero campionato scorso.
D’altra parte, va anche considera­ta l’ipotesi della rinuncia a Salva­tore Masiello che potrebbe essere risparmiato per non rischiare una ricaduta. In tal caso, Ventura avrebbe ben poche possibilità di manovra. La contromossa più im­mediata vedrebbe Diamoutene al centro ed uno tra Stellini e Bel­monte sulla sinistra. In alternati­va, l’allenatore biancorosso do­vrebbe inventarsi un altro terzi­no sinistro. Difficile, tuttavia, che la scelta cada su uno degli esterni offensivi.
L’unico che potrebbe avere le caratteristiche per retro­cedere in difesa è Antonelli, ma è fermo per una contrattura. Più probabile, invece, adattare uno dei centrocampisti centrali. In particolare, De Vezze (dotato di grande corsa) o Donati (per la sua sapienza tattica). Se fosse quest’ultimo ad agire da terzino sinistro, a centrocampo si rive­drebbe Gazzi al fianco di Almi­ron.
Oltre la difesa, però, ad allar­mare Ventura c’è anche la situa­zione di Kutuzov. L’attaccante bielorusso soffre per un forte do­lore al tendine di una caviglia e non riesce ad allenarsi regolar­mente. Se l’infiammazione non dovesse rientrare, il rischio di un’operazione sarebbe concreto. E, data la delicatezza dell’inter­vento, per la punta si prospette­rebbe una lunga sosta. Un moti­vo in più per spingere la società ad un importante investimento in prima linea.
(Credits: TMW)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi