Baraldi: "Al Processo di Napoli confermata la presenza della cupola Moggiana" | JMania

Baraldi: “Al Processo di Napoli confermata la presenza della cupola Moggiana”

Baraldi: “Al Processo di Napoli confermata la presenza della cupola Moggiana”

Il quotidiano ‘Avvenire’, che lo ha intervistato lo definisce “lo Zeman dei dirigenti”: stiamo parlando di Luca Baraldi, ex dirigente della Lazio che (pagato fior fior di milioni) ha gestito il post crac Cirio. Il paragone con Zeman ci sembra davvero molto azzeccato: se si legge uno stralcio dell’intervista, appare chiaro come, senza basarsi su …

Il quotidiano ‘Avvenire’, che lo ha intervistato lo definisce “lo Zeman dei dirigenti”: stiamo parlando di Luca Baraldi, ex dirigente della Lazio che (pagato fior fior di milioni) ha gestito il post crac Cirio. Il paragone con Zeman ci sembra davvero molto azzeccato: se si legge uno stralcio dell’intervista, appare chiaro come, senza basarsi su alcun fatto accertato, lo stesso Baraldi faccia parli di eventi privi di alcun fondamento e smentiti dalle prove e dalle testimonianze susseguitesi proprio al Processo di Napoli.

Lei è stato uno dei primi a parlare di calciopoli dopo il 18 giugno 2005, giorno dello spareggio Bologna-Parma per restare in A.
Credo sia acclarato che Bologna e Parma dovessero essere le due vittime sacrificali di quella stagione. Io avevo anche denunciato alla procura Federale l’arbitraggio sospetto di De Santis – spiega Baraldi – che ne combinò di tutti i colori in un Parma-Lecce… Poi dopo il 2006 hanno denunciato tutti, è stata molto più dura farlo in tempi non sospetti”.

Che idea si è fatta di calciopoli e quale ruolo ha avuto realmente la “cupola” che faceva capo a Luciano Moggi?
Dal processo di Napoli, in cui ho testimoniato, sta emergendo che era un sistema perverso e ramificato. Moggi era al vertice ed è stato condannato dalla giustizia sportiva e Giraudo anche da quella penale. Quindi cupola o non cupola, dico solo che Moggi è ancora molto osannato in certi ambienti che contano, ma la Federazione non farebbe una bella figura se gli consentisse di rientrare nel mondo del calcio”.

5 commenti

  1. una domanda sorge spontanea;ma a che processo si riferisce?
    forse non ha ancora capito (o forse non vuole capire)che dal processo di napoli sta uscendo qualche cosa di totalmewnte diverso da quello che pensa lui
    forse gli fa troppo comodo continuare a fare come gli struzzi perchè anche lui come tanti altri deve trovare una scusa per giustificare gli insuccessi

  2. frano fiumicino

    E’ veramente un mondo di ladri.Perfino chi ha dilaniato la carcassa in putrefazione della LAZIO di quel periodo ha il coraggio di esprimersi in questo modo. E’ inaudito che ci sia ancora chi lo intervista invece di chiuderlo in carcere e buttare la chiave!

  3. Juventinonelsangue

    Eh già,giusto il bologna e il parma(!!!!!!!!!!!!!!)sono stati penalizzati,ma che peccato.Oh che bello,sto già pregustando le facce di questi bugiardi quando cadranno con i loro teoremi ripieni di menzogne,cattiverie e pregiudizi.Ah,signor Baraldi,dia un’occhiata a ciò che succede a Napoli,non vorrei che qualcuno non l’avesse avvisata!

  4. Parla l’uomo pagato coi soldi rubati ai azionisti Parmalat,Cirio.Questo personaggio non segue il processo di Napoli,ma quello di Biscardi o semplicemente legge “La cazzetta” In questo paese la vergogna non esiste piu’.I ladri e i falliti hanno sempre qualcosa da dire.

  5. Mi sa’ che si è ramificato solo il suo cervello.Alla lazio ha pulito tanti debiti….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi