Balotelli alla Juve: Raiola ci prova

Balotelli alla Juve: Raiola ci prova

Balotelli alla Juve: Raiola ci prova

Balotelli alla Juve: l’idea di Mino Raiola messa sul piatto dei dirigenti bianconeri in una recente visita a Vinovo, il punto su Mkhitaryan

Balotelli alla Juve con la regia di Mino Raiola. La Juventus si è ormai rassegnata: Wesley Sneijder resterà al Galatasaray. Occorre percorrere altre strade, ma un altro obiettivo, Xherdan Shaqiri, si è già accasato all’Inter. Si dice che i bianconeri cercassero un giocatore diverso dallo svizzero, ma ora potrebbero ripiegare su uno dalle caratteristiche analoghe, visto che di trequartisti di ruolo non ce ne sono tanti in giro.

Nei giorni scorsi è stato a Vinovo l’agente Mino Raiola, molto amico di Pavel Nedved: è uno che se gli chiedi qualcosa, pagando il giusto prezzo, te la porta a domicilio. Durante gli ultimi sorteggi a Nyon, Nedved ammise di essere estasiato da Henrikh Mkhitaryan, calciatore assistito da Raiola e sotto contratto con il Borussia Dortmund.

Il fantasista armeno, pagato nel 2013 27,5 milioni allo Shakhtar Donetsk, non sta attraversando un periodo felice e il cambio di casacca potrebbe fargli bene. Allegri lo ha definito un possibile buon innesto, ma ci va con i piedi di piombo poiché è consapevole che il Dortmund non lo darà di certo via in prestito con diritto di riscatto, come vorrebbe la dirigenza Juve.

Attenzione, però, perché secondo ‘Tuttosport’, Raiola avrebbe parlato con Nedved, Marotta e Paratici anche di Mario Balotelli: l’ex centravanti di Inter e Milan è ormai ai ferri corti con il Livepool. Ieri Brendan Rodgers gli ha preferito perfino Borini, consumando forse l’ultimo strappo. Allegri lo ha già allenato al Milan e nonostante qualche screzio, il rapporto tra i due sarebbe buono. “Con me ha fatto bene, lo stimo, è un bravo ragazzo. Averlo? Beh, io vorrei avere tutti i migliori… “, ha detto ieri in conferenza stampa il tecnico toscano.

Dopo aver “rimesso in riga” caratteri forti come Tevez e Osvaldo negli ultimi anni, l’ambiente bianconero potrebbe rappresentare l’ambiente ideale per la rinascita di Balotelli. Resta da capire come muoversi a livello economico, visto che il Liverpool vorrà rientrare dell’investimento estivo e il giocatore dovrebbe decurtarsi lo stipendio.

2 commenti

  1. Ragazzi, …….non facciamo cazzate.

  2. Si si… ci manca proprio Balotelli..
    Cosa vogliamo fare? Ricreare in pieno l’ambiente imbarazzante milanista??
    L’unico che può gestire Mario è Raiola… ma si, mettiamolo al fianco di Allegri con frustino alla mano, così lo tiene a distanza dai senatori juventini…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi