Baldini: "La Juve della Triade abusava di potere, Elkann mi voleva" | JMania

Baldini: “La Juve della Triade abusava di potere, Elkann mi voleva”

Baldini: “La Juve della Triade abusava di potere, Elkann mi voleva”

ROMA, 28 settembre 2012 – Intervistato a tutto campo dal collega de “La Stampa” di Torino Guido Boffo, il direttore generale della Roma Franco Baldini alla vigilia del big-match tra Juve e Roma. Così Baldini sul presunto carattere poco “zemaniano” della Roma: «Dategli tempo. E poi c’è Totti: lui non ha le caratteristiche della punta …

ROMA, 28 settembre 2012 – Intervistato a tutto campo dal collega de “La Stampa” di Torino Guido Boffo, il direttore generale della Roma Franco Baldini alla vigilia del big-match tra Juve e Roma.
Così Baldini sul presunto carattere poco “zemaniano” della Roma: «Dategli tempo. E poi c’è Totti: lui non ha le caratteristiche della punta tipica del tridente di Zeman. Quindi complimenti all’allenatore che sta valorizzando un giocatore formidabile, anche a costo di rivedere il proprio credo». Baldini parla poi del rapporto Zeman vs Juve e se l’astio tra il tecnico boemo e la società bianconera possa essere riconducibile anche ai rapporti tra le due società: «Non è Zeman che fa le battaglie. È Zeman a essere cercato perché possa dire qualcosa che somigli a un grido di battaglia». Così Baldini poi sulla posizione di Antonio Conte: «Dico che i regolamenti vanno rispettati. Se consentono a Conte di allenare durante la settimana, allora alleni. A bocce ferme, si potrà discutere se certe norme meritino di essere cambiate».

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=EEvy2d5TM2c[/youtube]

Il Dg dei giallorossi si sofferma anche su “possibili scorie” che Calciopoli ha potuto lasciare nei rapporti tra la sua figura e quella della Juve: «I rapporti sono buoni, non è un segreto che anni fa la proprietà (John Elkann) mi abbia persino chiamato. In passato i miei problemi con chi rappresentava quella Juve nascevano da uno stato d’animo di ribellione contro l’arroganza e l’abuso di potere. Mi hanno persino tolto il piacere di tifare per una squadra italiana nelle Coppe». E sul diniego della proposta bianconera ecco la tesi di Baldini: «Perché ero la persona sbagliata nel posto sbagliato. Per 4-5 anni ci siamo scontrati in Lega Calcio sui diritti tv, loro li volevano soggettivi, la Roma di Sensi, la mia Roma, era per la collettivizzazione. Lavorare per la Juve significava ammettere che in tutti quegli anni avevo detto solo stupidaggini».

Una battuta anche sulla gestione del presidente Andrea Agnelli: «Vincente. Da noi, più che altrove, chi vince ha sempre ragione. Ed è un peccato perché tra le pieghe di un mancato successo si perdono di vista tante cose interessanti. Ad esempio il tentativo di portare un contributo alla cultura sportiva di questo Paese, una cultura che non esiste».

17 commenti

  1. La coppia di fatto Baldini – Zeman, se non vincete mai, è sempre colpa di
    Moggi ….

  2. vattene coi prescritti e cartonati

  3. Ti voleva Elkann ……….. già questo dice tutto ………….Ma Baldini è quello del passaporto di Recoba ……….. e la Roma di Sensi, la sua Roma è quella dei Rolex regalati agli arbitri ? O quella del ribaltone amico di Auricchio ………….. il calcio pulito

  4. TESORO???!!! AMORE??!! niente niente si ingroppavano pure sti zozzi ladri…

  5. Ricordo a Baldini che in tribunale ha testimoniato, più volte, IL FALSO…

  6. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Lo voleva Elkan insieme a Cobolli Gigli e Secco….. meno male che non è arrivato altrimenti eravamo ancora in serie B!!!!!

  7. Ti voleva Elkann: è tutto dire……

  8. in tv si parla solo dei veleni del passato e non della vittoria pesante dello scorso anno tutto per motivare ancora di piu la roma a tutti non va proprio giu lo strapotere della juventus. ma la juve non teme sicuramente la roma e il suo mediocre allenatore.forza juvee

  9. in tv si parla solo dei veleni del passato e non della vittoria pesante dello scorso anno tutto per motivare ancora di piu la roma a tutti non va proprio giu lo strapotere della juventus. ma la juve non teme sicuramente la roma e il suo mediocre allenatore.forza juveeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  10. questo genio del calcio dimentica che fu cacciato dal Pres Sensi……..non sapremo mai perche a meno che la figlia non parli…….Moggi..era quello che gli faceva buuuuuu e lui si spaventava………intanto con le rivelazioni sulle intercettazioni la verita verra a galla……..

  11. Luca, direi proprio di no.

  12. Cosa vogliamo aspettarci da uno che lascia andare via MONTELLA per Luis Enrique e,dulcis in fundo, per il piu’ grande perdente della storia del calcio!Per fortuna che non e’ arrivato alla Juve.

  13. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    …ma chi è questo qui? prima di parlare della JUVENTUS analizzi cosa ha combinato con i prescritti, se non lo ricorda basta che rilegga nei computer ” IL CASO RECOBA”

  14. Elkann ha voluto anche Blanc.
    C’è bisogno d’aggiungere altro?

  15. …Onestone…non ricorda dei passaporti di Recoba. quanta gente inutile parla a vanvera di morale

  16. Caro Baldini….tu non puoi assolutamente essere preso come esempio di vera cultura sportiva….sei alla stregua di tutti gli altri pseudo dirigenti incompetenti del calcio italiano….forza juve

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi