Atalanta-Juventus | Conte annulla la conferenza stampa della vigilia

Atalanta-Juventus: Conte ancora in silenzio, niente conferenza stampa

Atalanta-Juventus: Conte ancora in silenzio, niente conferenza stampa

Dopo essere stato indebitamente accostato al calcioscommesse Antonio Conte prosegue la sua linea dura contro i giornalisti: domani niente conferenza stampa

FC Internazionale Milano v Juventus - Serie AAntonio Conte decide di proseguire con la linea dura nei confronti dei giornalisti. Dopo che il nome del tecnico della Juventus è finito indebitamente su alcuni quotidiani accostato nuovamente al calcio scommesse, Conte ha disertato la conferenza stampa e le interviste post-partita di Juventus – Avellino ed ha minacciato querele: “Il mio nome è stato accostato a vicende per le quali sono già stato giudicato. Mi tutelerò nei confronti di chi tenti di ledere la mia dignità”.\r\n\r\nOra, la Juventus comunica che neanche domani, vigilia della partita Atalanta – Juventus, Antonio Conte si presenterà in conferenza stampa. Niente interviste post-partita per il tecnico, che deciderà chi inviare al suo posto davanti ai microfoni delle TV. Una linea che ci sentiamo di sposare in pieno viste le bassezze che Conte ha dovuto subire in questi due anni.\r\n\r\nFoto © Getty Images – Tutti i diritti riservati

LEGGI ANCHE  Conte: "Primo scudetto con la Juve impresa più grande mai fatta"

4 commenti

  1. La Società dov’è?

  2. ѕσυтн-ραяк

    Prima o poi Antonio si stuferà. Lottare da solo (sì, DA SOLO) è dura. Vergogna!!

  3. Chiaro no, appena e venuto fuori il nome di un milanista subito i giornalisti anno cercato di coprirlo, e come lo devono coprire? semplice, mettendo il nome di un tesserato della JUVE, pensate cosa diranno se verrà fuori un tesserato dell’inter, diranno che un tesserato della JUVE a ucciso qualcuno. Questi giornalisti sono la vergogna dell’italia forza JUVE

  4. Quella di GETTARE FANGO in modo MIRATO è una strategia supercollaudata. Il METODO BOFFO chi lo ha inventato? Anche se non produce effetti DIRETTI, ha come scopo quello di produrre EFFETTI COLLATERALI. Non sono riusciti ad eliminarlo per via giudiziaria, ovviamente con indizi costruiti ad arte,CAROBBIO docet,cercano di “costringerlo” ad andarsene “PER ABBANDONO CAUSATO DA STANCHEZZA E PER RAGGIUNTI LIMITI DI SOPPORTAZIONE”, effetti collaterali appunto. Anche questa è una strategia che spesso, purtroppo, paga. Speriamo che l’amore di ANTONIO per la JUVE e la SOCIETà JUVENTUS F.C., siano più forti e determinati, anche se la lotta,visti i personaggi in campo dalle parti di Milano, e in seno alla FIGC destano più di qualche preoccupazione.