Assogna (Sky Sport): "Del Piero farà il manager alla Juve" | JMania

Assogna (Sky Sport): “Del Piero farà il manager alla Juve”

Assogna (Sky Sport): “Del Piero farà il manager alla Juve”

Alessandro Del Piero ha milioni di estimatori in tutto il mondo. La sua è una figura umana, prima ancora che tecnica come calciatore, che piace a molti, moltissimi. E c’è chi prevede anche un suo ritorno in Italia come manager nella Juventus, la squadra in cui ha militato 19 anni. La squadra a cui ha …

agnelli_gianni_del_pieroAlessandro Del Piero ha milioni di estimatori in tutto il mondo. La sua è una figura umana, prima ancora che tecnica come calciatore, che piace a molti, moltissimi. E c’è chi prevede anche un suo ritorno in Italia come manager nella Juventus, la squadra in cui ha militato 19 anni. La squadra a cui ha dato e dalla quale ha ricevuto tanto. Di Alessandro Del Piero ne ha parlato il giornalista Paolo Assogna, inviato di Sky Sport, nel pomeriggio negli studi milanesi di Milano Rogoredo. Queste le parole di Assogna: 

“Del Piero l’italiano più osannato e conosciuto al mondo? Anche per la maglia che ha vestito, che è il brand italiano a livello sportivo più popolare in giro per il mondo. Lui lo ha rappresentato meravigliosamente, quei gol a girare dal vertice alto dell’area di rigore hanno contraddistinto questi anni. E’ stato poi un bel campionee, pulito, insomma, mai una parola fuori posto, mai una polemica, ha accettato in qualche modo tutte le varie fasi della sua carriera, gli infortuni, quando andava in panchina, senza mai alzare la voce. Veramente un bellissimo esempio Alessandro Del Piero. Io credo che sia andato a Sydney per studiare l’inglese e tornare a fare il manager con la Juventus. Sono sicuro che in futuro verrà preso in considerazione”.

6 commenti

  1. leggo ragioni e motivi che potrebbero aver causato l allontanamento di DP….tutto e possibile……ma DP e quello che con Buffon Camoranesi e Trezeguez….e rimasto nella JUVE ed ha vinto ( CONTRIBUENDO E COME ) a vincere il primo scudetto del dopo 2006….quindi …un biglietto di invito alla partita del secondo scudetto era il minimo…e poi fatemi dire come la penso io : certamente DP non e mai piaciuto a Conte perche LUI veniva messo in discussione ogni volta che si parlava se far giocar eo meno DP……..il Pres , e questa è la cosa piu sorprendente ha avuto un comportamento che non ricorda ne il padre ne lo zio…..moscio,succube e scarso di personalita……peccato DP rimane un immenso simbolo della Juve ……e su questo non ci sono paragoni…..con altri

  2. Sono il primo sostenitore di Alex ma a distanza di un anno capisco meglio le logiche che hanno portato al suo allontamento e in parte le condivido.

    Conte al suo arrivo ha trovato una squadra devastata da farsopoli dove il caos ha regnato per anni. Per virare bruscamente c’era bisogno di un condottiero, di un uomo che tutti seguono senza nemmeno pensarci. A ragione Agnelli ha scelto conte (i fatti gliela danno). In questa nuova situazione la figura di Del Piero era incompatibile con il nuovo corso perché troppo carismatica.

    Non è colpa di Conte ne di Agnelli. Per il bene della Juventus, mio malgrado, è stata la scelta giusta.

    Detto questo non condivido i modi con cui si è concluso il rapporto. Tutto il resto è molta fuffa mediatica voluta dai giornalisti. Alex secondo me è bello sereno in un posto magnifico. Come dargli torto?

  3. ..sinceramente la vedo dura…è una figura troppo ingombrante per AA e secondo me è anche il motivo per cui l’ha cacciato …però… mai dire mai…

  4. @Ale Magno,
    Secondo me l’unica motivazione è che ad A.A. DelPiero come uomo stia un po sul caz.Altrienti sarebbe incomprensibile questo gelo.J’avrà investito il gatto in retromarcia.

  5. me lo auguro anche perchè agnelli non puo portarsi dietro questa macchia. del piero mandato via per prendere bentner e anelka. no scusate ma non c’è davvero una ragione che sia una.

  6. capitan Sparrow

    Che bella foto!!!! E che nostelgia per quelle due persone…..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi