Antonio Conte può tornare alla Juve: ecco perché

Antonio Conte può tornare alla Juve: ecco perché

Antonio Conte può tornare alla Juve: ecco perché

Antonio Conte può tornare alla Juventus: è un’ipotesi che oggi riportano tanti quotidiani tornati in edicola oggi dopo la pausa natalizia

Antonio Conte può tornare alla Juventus: è un’ipotesi che oggi riportano diversi quotidiani, non solo sportivi, da ‘Tuttosport’ al ‘Corriere dello Sport’, passando anche per il ‘Corriere della Sera’ e tanti altri. I ragionamenti sono di varia natura e per certi versi connessi al destino di Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano, che ha un contratto con la Juve fino al 2017, è ancora nel mirino del Chelsea, secondo quanto riferiscono i tabloid britannici, così come lo stesso Antonio Conte. Al momento pare assai difficile che Allegri sia allontanato o lasci la Vecchia Signora a giugno, a meno che la stagione si concluda senza alcuna soddisfazione a livello di titoli.

Se poi davvero Allegri dovesse finire in Inghilterra – oltre al Chelsea piace anche alle due squadre di Manchester – l’ipotesi Conte tornerebbe in auge. Il caposaldo è che, comunque vada a finire l’europeo, Conte lascerà la panchina della nazionale italiana, nonostante il velato ottimismo di Tavecchio e Uva. Una volta scaduto l’incarico di commissario tecnico dell’Italia, il leccese avrà un ampio ventaglio di offerte visto che oltre ai ‘Blues’ lo avrebbero già cercato Milan e Roma.

Antonio Conte: la soluzione migliore

La Juventus, ovviamente, sarebbe per lui la soluzione migliore a livello ambientale oltre che sportivo: a Torino potrebbe riprendere quel discorso interrotto nell’estate del 2014, mentre a Milano o nella capitale dovrebbe imbarcarsi in vere e proprie ‘scommesse’. In bianconero, se davvero i rapporti con Marotta si sono scongelati, troverebbe l’habitat perfetto per tornare ad essere quotidianamente quel ‘martello’ che è stato per tre anni. Insomma, le condizioni sembrano esserci quasi tutte, anche se bisognerà convincerlo ai limitati poteri in chiave mercato, poiché da questo orecchio Marotta e Paratici non sembrano sentirci.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi