Andrea Agnelli: "Stiamo valutando la richiesta di riassegnazione degli scudetti" | JMania

Andrea Agnelli: “Stiamo valutando la richiesta di riassegnazione degli scudetti”

Andrea Agnelli: “Stiamo valutando la richiesta di riassegnazione degli scudetti”

E’ un giorno importante per la Juventus e per Pavel Nedved: la ‘furia Ceka’ oggi riceverà i gradi di consigliere d’amministrazione al Centro Congressi Lingotto, a Torino, dove dalle 11 è in corso l’assemblea degli azionisti della Juve. A parlare è stato il presidente Agnelli che ha aperto i lavori con un discorso agli azionisti …

E’ un giorno importante per la Juventus e per Pavel Nedved: la ‘furia Ceka’ oggi riceverà i gradi di consigliere d’amministrazione al Centro Congressi Lingotto, a Torino, dove dalle 11 è in corso l’assemblea degli azionisti della Juve. A parlare è stato il presidente Agnelli che ha aperto i lavori con un discorso agli azionisti nel quale ha ricordato ciò che è stato fatto in questi anni da Marotta, il dg bianconero. Il presidente ha spiegato le linee strategiche della società e ha puntato il dito su calciopoli chiedendo apertamente “una risposta a breve dalla federazione al nostro esposto riguardo la richiesta di revoca dello scudetto del 2006 assegnato all’Inter, soprattutto una volta accertata la correttezza della società negli anni in questione. La mia presenza qui rappresenta l’unità d’intenti della nostra famiglia, la mia e di mio cugino John Elkann – ha proseguito il presidente – L’ultima stagione sportiva è stata tra le più burrascose della storia ultracentenaria della società. Dal mio ingresso, abbiamo così portato avanti una serie di riflessioni su tre aspetti. Il rafforzamento manageriale, con l’ingresso di Beppe Marotta come direttore generale area sport, la guida tecnica, con l’arrivo di Del Neri, e il rinnovamento del Cda. All’ordine del giorno di oggi c’è infatti la proposta di ingresso in consiglio dello stesso Marotta e di Pavel Nedved“.
Anche il presidente della Fiat, John Elkann, ha presenziato all’assemblea dei soci seppur per qualche minuto, giusto il tempo di salutare il cugino Andrea. In sala anche Marotta e l’avvocato Briamonte oltre a Nedved, eletti quest’oggi membri del cda.
All’assemblea è intervenuto anche l’AD Blanc: “Siamo al lavoro tutti i giorni per la Juve. La Juve ha la capacità per sostenere le spese dello stadio. Gli infortuni? Ho la massima fiducia nei medici bianconeri. Diego? E’ stata fatta una scelta. Avrebbe avuto difficoltà ad inserirsi nel modulo di Del Neri e avrebbe finito per giocare poco. E’ stata una scelta dolorosa, ma solo così abbiamo potuto prendere Krasic“. Infine, Blanc svela un retroscena sull’affare Xabi Alonso-Poulsen: Stavamo seguendo le due piste in parallelo ma non volevamo imporre alcuna scelta. Abbiamo dato a Ranieri 24 ore per decidere chi prendere e lui ha scelto Poulsen”.
La chiusura, comunque, è spettata nuovamente ad Agnelli: Moggi? Lo stimo e l’ho sempre fatto ma oggi il nostro riferimento è Marotta che ha la nostra stima e mi auguro che abbia anche la stima dei tifosi. Bettega? Siamo legati da affetto, ma ricopriva un ruolo che andava in conflitto con certe scelte che andavano prese da altri“. E la bomba finale su Calciopoli: “Tutti voi azionisti avete parlato di Calciopoli, sembra che la nostra storia abbia un pre e un post Calciopoli. Se siamo innocenti, faremo tutte le azioni necessarie e risarcitorie“.

[poll id=”30”]

7 commenti

  1. Finalmente di nuovo un grande presidente, avanti così!!!

  2. Ecco il percorso nei confronti della Federcalcio in tre atti. Il primo atto è stato la richiesta di revoca dello scudetto di cartone; il secondo l’avvio di una indagine per decidere come giudicare e sanzionare l’inter con lo stesso metro del 2006. Il terzo atto sarà la richiesta di revisione del processo sportivo ex art. 39 CGS.
    Solo così ci sarà giustizia, equità e trasparenza nello sport (parole da sempre sconosciute a gazzetta ed interisti)

  3. Juventinonelsangue

    Sottoscrivo e condivido ogni parola di CARLO,bene così

  4. Bravo Presidente, dica a Pistocchi di avere rispetto per i Serbi definendo Krasic il classico Serbo, offendendo la dignità di un’intera nazione ” La Serbia “.
    Qesta è un’azione Mediatica A TUTTI GLI EFFETTI, dimostrano di avere paura della Juve.

    Tolga i diritti televisivi a Mediaset e le dia ad un’altra emittente così il covo in cui si sono rifugiati tutti gli Interisti rimarranno a Bocca Asciutta.
    Io da Juventino non ho rinnovato l’abbonamento a Mediaset Premium ne a Sky.
    Così invito tutti gli Juventini a disdire e disertare questi programmi che divulgano con il loro modo di fare televisione inaspriscono gli animi dei tifosi.
    Non lamentiamoci se poi si scatena la “Violenza negli stadi”

  5. GRANDE A.Agnelli,questo presidente ci riportera’ in alto,dove ci spetta di diritto !

  6. Juventinonelsangue

    Questo presidente mi piace sempre di più….avanti così,NON UN PASSO INDIETRO!!!!!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi