Andrea Agnelli scrive ai tifosi: "Presto potremo battere chiunque" | JMania

Andrea Agnelli scrive ai tifosi: “Presto potremo battere chiunque”

Ad un mese dal suo insediamento, il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, scrive al popolo bianconero, facendo un po’ il bilancio di quanto sin qui fatto. Un segno di vicinanza e di conforto per circa 15 milioni di tifosi delusi da una stagione a dir poco disastrosa e che attendono fiduciosi la rinascita bianconera. Di …

Ad un mese dal suo insediamento, il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, scrive al popolo bianconero, facendo un po’ il bilancio di quanto sin qui fatto. Un segno di vicinanza e di conforto per circa 15 milioni di tifosi delusi da una stagione a dir poco disastrosa e che attendono fiduciosi la rinascita bianconera.
Di seguito il testo integrale.

Cari tifosi,
è passato un mese da quando ho assunto la presidenza della Juventus. In tantissimi mi avete testimoniato incoraggiamento, fiducia e sostegno e ve ne sono veramente grato. Il calcio, soprattutto nel periodo estivo, è fatto di parole, di interviste, di emozioni fugaci e talvolta di illusioni. Io penso che ai sogni si debbano sempre accompagnare la realtà e la sincerità, quindi oggi scelgo di rivolgermi a voi attraverso il nostro sito per raccontarvi le priorità della Juventus per i prossimi mesi.
La Squadra, quella che appassiona tutti noi, è il fulcro della nostra attività e del nostro impegno. Ecco perché l’acquisto più importante della Juventus 2010-2011 è senz’altro Giuseppe Marotta, uomo di calcio e grande conoscitore sia del mercato sia dei complessi meccanismi gestionali di una società sportiva. Jean Claude Blanc ed io stiamo garantendo al nostro Direttore Generale tutto il sostegno necessario perché possa arrivare a fine agosto con una compagine competitiva da mettere a disposizione del nostro nuovo allenatore, Gigi Del Neri. A lui spetterà il delicato compito di riportare cultura e disciplina sportiva nello spogliatoio. La distanza dai rivali, che si è creata in questi anni, richiede un percorso complesso, ma siamo consapevoli che con professionalità e passione saremo in grado di costruire una squadra capace di vincere contro qualunque avversario.
La società, che io considero l’altra squadra, sta vivendo un momento di cambiamento. Siamo tutti, dal primo all’ultimo, ognuno nel proprio ruolo e con le proprie competenze, al lavoro per garantire stabilità economica e competitività sportiva.
Personalmente sto cercando di impegnarmi senza risparmiare energie su tutti i fronti.
Sappiate inoltre che io, come tutti voi, sono in vigile attesa di conoscere le decisioni definitive della giustizia sportiva che dovrà dimostrare, di essere uguale per tutti in qualsiasi momento storico. Ecco perché farò sempre sentire la voce della Juventus in FIGC, in Lega Calcio e in ogni altra sede.
L’estate è ormai alle porte e quindi auguro a tutti voi una serena e felice estate in attesa di salutarvi tutti allo stadio!

Andrea Agnelli

6 commenti

  1. Haha mi viene da ridere batteremo chiunque con ki martinez e pepe ma per favore a detto bene briga porta almeno un campione e poi facciamo i proclami.Dzeko costa troppo, ribery e del real il prossimo anno, robben nnt, cercate di riprendere ibra ke il barca sta regalando a kiunque anke in prestito ma prendetelo un campione visto ke in rosa ne abbiamo uno solo e gioka in porta kakkio >.<

  2. porta almeno un campione a torino..poi passiamo ai discorsi

  3. Bel discorso, ma con acquisti come Martinez non si va da nessuna parte…

  4. Grazie Presidente, oggi Lei ha dimostrato di essere molto vicino a noi tifosi (al contrario di chi l’ha preceduto)e questa sua lettera aperta ne è un tangibile segno.La frase che mi fa + riflettere è questa:A Delneri spetterà il delicato compito di riportare cultura e disciplina sportiva nello spogliatoio: cio significa che nella scorsa stagione è successo effettivamente ciò che sospettavamo, ossia lo spogliatoio era spaccato, svogliato e regnava l’anarchia, ora si spiegano molte cose…

  5. Grazie Presidente, oggi Lei ha dimostrato di essere molto vicino a noi tifosi (al contrario di chi l’ha preceduto)e questa sua lettera aperta ne è un tangibile segno.La frase che mi fa + riflettere è questa:: cio significa che nella scorsa stagione è successo effettivamente ciò che sospettavamo, ossia lo spogliatoio era spaccato, svogliato e regnava l’anarchia, ora si spiegano molte cose…

  6. GRANDE PRESIDENTE!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi