Andiamo via da questo Paese che non ci vuole | JMania

Andiamo via da questo Paese che non ci vuole

Andiamo via da questo Paese che non ci vuole

(Di Alessandro Magno) Ho rimuginato un giorno e mezzo sul cosa e quanto scrivere oggi. Nella mente ho scritto e riscritto questo ”pezzo”più volte. Per commentare Milan-Juventus di sabato sera tuttavia un articolo non sarebbe sufficiente, ci vorrebbe molto più spazio e tempo. Sì, perché Milan-Juventus 1-1 ha una storia, una genesi lontana. Farsopoli e …

(Di Alessandro Magno) Ho rimuginato un giorno e mezzo sul cosa e quanto scrivere oggi. Nella mente ho scritto e riscritto questo ”pezzo”più volte. Per commentare Milan-Juventus di sabato sera tuttavia un articolo non sarebbe sufficiente, ci vorrebbe molto più spazio e tempo. Sì, perché Milan-Juventus 1-1 ha una storia, una genesi lontana. Farsopoli e sentimento popolare forse vi dirà qualcosa.
Il teatrino mediatico messo in scena prima, ma soprattutto durante, e dopo il pasto principale, è stato qualcosa di assolutamente inaudito, seppure ogni Juventino che abbia un poco di interesse e amore per la propria squadra, avesse già ampiamente previsto e messo in cantiere. Il risultato finale è scontato e ha due possibili varianti. La prima è che questo scudetto nessuno in Italia ce lo vuole fare vincere. La Juve post-farsopoli deve al massimo arrivare seconda, anzi è già pure troppo, facciamo terzi o secondi ma almeno a 15 punti. Lottare per lo scudetto? Non esiste proprio. La seconda è che qualora disgraziatamente fossimo così più forti di tutto e di tutti, questo scudetto debba esser ricordato come lo scudetto del gol non dato a Muntari, così come fu per Turone e Ronaldo o del rigore di Graziani eccetera eccetera. Un altro… L’ennesimo… Ancora con questa storia dello scudetto rubato dalla Juve che evidentemente Moggi o non Moggi sa solo rubare. Ma come, ma non ci avevate spiegato che ora i campionati erano tutti onesti e regolari e gli errori arbitrali erano tutti in buona fede?
Abbiamo visto in questi ultimi anni rigori regalati a Zalayeta e altri, a Ibrahimovic (su varie sponde, per falli non subiti ma commessi da lui), a simulazioni non viste e senza squalifiche, a gol di mano regolarizzati, a gol con giocatori plurimi in fuorigioco (in un Inter-Siena mi pare siano almeno 5), e ci avete detto che erano tutti errori in buona fede. Avete bacchettato Conte perché ha osato lamentarsi per diversi rigori non dati (alla Juve ne mancano 7) nemmeno avesse chiesto che gliene dessero quando non ne esistevano e ora montate tutto questo “casino”? Avete scritto e detto che Conte cerca di condizionare gli arbitraggi quando il signor Galliani (vice presidente o presidente del Milan che sia) addirittura irrompe negli spogliatoi durante un primo tempo di una partita scudetto, per andare a insultare arbitro e mister avversario? Questo non è condizionante sull’arbitraggio? Ma poi è permesso? Non mi pare proprio. Ma qualcuno ha scritto che Galliani tenta di condizionare gli arbitri? Io non l’ho letto.
E menomale che il Milan ha un altro stile, pensate se lo avesse fatto uno nostro dirigente.
Non vi siete placati nemmeno quando nel secondo tempo Tagliavento ha cercato di ”aggiustare” in tutti i modi la partita commettendo tutta una serie di errori incredibili a sfavore della Juventus, quasi come fosse un atto dovuto che poi l’arbitro tenti di ”aggiustare” la partita in sfavore della Juve. Eppure non mi risulta che nelle medesime partite in cui la Juve non ha avuto rigori che c’erano, poi l’arbitro si sia comportato di conseguenza. Come non mi risulta che l’opinione pubblica abbia commentato sostenendo che avrebbero dovuto ”aggiustare” le partite in nostro favore in quel caso. Ho sentito il commentatore Mediaset Pellegatti insultarci tutti , dal mister, alla Juve ai suoi tifosi, completamente in trance agonistica come se fosse un qualsiasi tifoso da stadio, anche lui come se la partita fosse finita al 20mo sull’episodio di Muntari. Una serie di sproloqui da denuncia, pericolosi per se stesso e per gli altri. Adottare poi scuse sul fatto che pensava di non essere in onda, quando urlava cosi come un pazzo che l’ho sentito benissimo attraverso l’audio (la cuffia) di Zuliani, che probabilmente era a diversi metri di distanza in tribuna e che per questo lo avranno sentito tutti i presenti; non c’era bisogno di essere in onda caro Pellegatti visto che eri ”live”. Forse siamo ingenui ma non sordi.
Chissà che Nedved ce l’avesse proprio con te quando ha indicato a qualcuno di stare zitto. Lo spero.
Sempre Pellegatti ha detto poi delle castronerie clamorose come quella che ci vorrebbe chissà che cosa per fare imbufalire Ambrosini, uno che notoriamente per indole c’è da sempre, in tutti i casini del Milan, nessuno escluso.
Non da meno è stato Boban, lui che invece dovrebbe ricoprire un ruolo da opinionista neutrale per Sky (a differenza dell’altro citato prima). Boban in presenza di Conte ha provato a sostenere che i due gol regolari non concessi sono diversi e hanno un ”peso specifico” diverso. Come a dire che se uno commette due omicidi conta più il primo che il secondo. Effettivamente è andata proprio così Boban, fatto il primo ”omicidio” su Muntari , Tagliavento poi ha fatto una vera e propria ”strage”. Menomale che Conte non si è fatto pregare a rispondergli per le rime.
Ma il meglio di sé forse lo ha dato Paparesta commentando il pugno di Mexes. Forse, ha sostenuto, non è da prova TV. E sì, direi che non si vede bene, Borriello probabilmente sviene perché aveva mangiato poco, è debole il ragazzo. Mio caro Paparesta va bene che lavorando per Mediaset si è un poco tutti milanisti, lo capisco, ma non arriviamo a negare l’evidenza, a far finta di non vedere cose che vedono tutti. Sinceramente con un commento così mi vien da pensare che pure se non ti ci han chiuso nello spogliatoio di Reggio a suo tempo, se lo avessero fatto e ti ci avessero lasciato non è che avessimo avuto questa grave perdita a livello di commento tecnico. Cioè per dire certe cose, bastava qualsiasi persona presa a caso di passaggio, non certo un ex-arbitro. Spero che Conte abbia detto veramente a Galliani negli spogliatoi quello che si vocifera. Io lo sottoscrivo e più che mai Conte è il mio Mister.
Cari amici juventini le conclusioni che traggo da tutto questo è che l’Italia e tutti gli Italiani antiJuventini non vogliono la Juve, e tutti gli Juventini non vogliono gli altri. Il famoso sentimento popolare con cui ci hanno mandato in serie B è più vivo che mai e ci vorranno almeno due generazioni per far si che nascano nuovi tifosi che si dimentichino di questo obbrobrio giuridico. La Federazione, i giornali e mass-media in generale fanno finta che è tutto risolto ed è tutto messo alle spalle, ma se c’è un gol non visto per la Juve tutto il marcio torna nuovamente a galla. Avete tempo e voglia di aspettare una ventina d’anni? Io no.
Una sola domanda per tutti : ”Ma qualcuno di voi pensa che un gol fantasma non visto in un Milan-Napoli o Inter-Palermo o Cagliari-Udinese o qualsiasi altra partita che non ci fosse la Juve di mezzo avrebbe scatenato tutto questo inferno?”. Chi mi risponde di sì ci deve credere davvero però. Io rispondo con grande convinzione ”No, non lo avrebbe scatenato”.
Ma cosa stiamo ancora a fare in questo paese quando all’estero abbiamo persone come Sir Alex Ferguson, come Cristiano Ronaldo come Messi e tanti altri che parlano solo bene di noi e del nostro mito? Dove ci sono squadre che si ispirano alla Juve e alla sua storia. Dove ci sono tifosi che cantano ”Noi quando scendiamo in campo siamo come la Juve”. Andare a giocare a Parigi o a Barcellona è più vicino che andare a giocare a Lecce o a Palermo. Prendiamo la nostra squadra e portiamola via da qui Presidente Agnelli, noi la seguiremmo tutti. Lasciamogli a questi signori il campionato che vogliono. Quello senza la Juve. Quello che manda in Champions squadrette del cavolo che si fanno eliminare subito e poi abbiamo il ranking che abbiamo. Lasciamo questa Nazionale a cui abbiamo dato fin troppo lustro senza riceverne mai ringraziamento alcuno.
Qui non ci vogliono, ma non ci meritano.

44 commenti

  1. alessandro magno

    Ho ricevuto tantissimi attestati di stima da molti amici anche su facebook anche via sms perchè molti mi leggono ma non vogliono commentare, non so forse non han voglia di aggiungere nulla , cosi dato che mi sembrava che piu o meno fosse una cosa sentita quella di andare all’estero ho pensato di inviarla al Presidente. So che il Presidente è un amante del web e anche se non risponde spesso alle mail ( anche se io sono stato uno dei pochi fortunati a cui a risposto una volta con un ”grazie Andrea Agnelli”) penso che la leggerà. Lo spero . Vediamo chissà che ci rifletta un po’ su. Nel mio piccolo faccio del mio meglio. 😀

  2. alessandro, l’idea di inviare l’articolo al presidente mi sembra molto più lungimirante di quanto possa sembrare. personalmente mi piace pensare che quando Agnelli nella famosa conferenza stampa dichiarò che avrebbe battuto tutte le strade, NESSUNA esclusa, per ottenere giustizia, pensasse come estrema ratio proprio ad un disimpegno dalla figc.

  3. grande ALESSANDRO MAGNO sono d accordissimo facciamo un po di casino andiamo a giocare all estero non diamo piu giocatori alla nazionale stai a vedere che dopo 6 mesi sti signori che sono tanto bravi a criticarci non ci vengono a leccare le palle per farci ritornare immagina che bei campionati in italia senza la JUVE e la prova gia l abbiamo avuta dal 2006 in poi

  4. Grazie anche a te blanc et noir,

    MI SONO PERMESSO DI INVIARE QUESTO MIO ARTICOLO AL PRESIDENTE AGNELLI PRESSO LA JUVENTUS PERCHè LO LEGGA.

  5. ed esagero se scrivo “perchè noi siamo noi e gli altri non sono un c…o”?

  6. condivido in tutto e per tutto. si può tifare juve dalla cina, possiamo continuare a farlo, anche con più entusiasmo, anche se la juve cambiasse federazione. l’itaglia è per noi solo un freno motore, mentre altri riescono a prosperare solo grazie alle nostre disgrazie. restare in questo merdaio è diventato impossibile e la strana aria che sente conte è solo il puzzo che ne viene fuori.

  7. alessandro magno

    Grazie veramente per i complimenti. Grazie a tutti.

  8. L’unica parola che si può e deve dire al grande Alessandro Magno per quello che ha scritto è: “GRAZIE”.

  9. C’è solo una cosa da fare per farli stare zitti questi milanisti.

    Al ritorno in semifinale di coppa italia li dobbiamo umiliare giocando a calcio. Un bel 3-0 e tutti a casa con una mano avanti e una mano dietro.

    FORZA JUVE

  10. ciao luke solo una cosa se per vs intendi il forum ti volevo solo dirti che quell’utente che si chiama alessandro magno non sono io e’ uno che ha avuto probabilmente la mia stessa intuizione con del piero. Te lo dico perche’ spesso qualcuno mi confonde con quella persona 😀 io non sono iscritto.

  11. Ok, ma qualcosa di concreto lo facciamo?
    Mi sa che scriverò in VS per vedere se si muovono…

  12. E’ inutile prendersela il 28 febbraio 2012 cito uno che amico della Juventus non è di certo Roberto Mancini dopo un acceso derby Inter Milan ai microfoni di Controcampo dice ” Chi è che vi paga gli stipendi ” ??
    Non stupiamoci quindi se in Italia uno va in galera per essere stato corrotto e il corruttore va allo stadio il sabato sera !!!!!!!!!!!!!!!

  13. Mauro The original

    Condivido nel non dare all’Italia nemmeno un giocatore. Che facciano giocare i suoi. Dopo che gli abbiamo fatto vincere il campionato del mondo ci mandano in serie B?????????????

    FFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFORZA JUUUUUUUUUUUUUUVVE

  14. Io direi di sbattercene le palle di quello che pensano gli altri e di goderci questo bel campionato facendoli rosicare come animali!

    Noi godiamo del risultato che otteniamo e ci passiamo delle gran serate, loro solo seghe a rotta di collo!

    Forza JUVE

  15. Non mi sento di condividere il tono dell’articolo. In primis, io credo che abbiamo giovato di un errore grande come una casa e che non si tratti della prima volta. Secondo, se la Juventus non vince lo scudetto la responsabilità è solo sua e della squadra che porterà a casa il campionato. Terzo, nessuno pretende la Juventus in cima alla classifica, visto che l’organico sta già compiendo un miracolo insperato. Quarto, Conte a tratti ricorda Mourinho e io preferisco parlare del comportamento suo, piuttosto che guardare in casa Galliani: lui si sa com’è fatto.
    È ovvio che il tono dei vari opinionisti è veramente assurdo, ma di loro, come consiglia Virgilio, non mi curo ma guardo e passo.

  16. Vi ringrazio tutti. Magic c’è tanta amarezza anche in me e credo che dall’articolo si evince.

    Come disse un famoso condannato alla pena capitale quando gli chiesero come andava : ”tiram nanz”(Andiamo avanti).

  17. Alessandro Magno AMEN!!!
    Sono con te fratello al 100%.
    Sono anni che lo dico! Dallo scandaloso Calciopoli, in cui, in due settimane, tempo record in un paese in cui “veri reati” cadono in prescrizione (vedi l’ultimo del Berlusca, perchè è stato assolto si ma per prescrizione dei tempi, non perchè innocente), come dicevo, in due sole settimane ci hanno tolto due scudetti meritatissimi e spedito senza possibilità di appello in serie B. Hanno fatto presto, perchè aspettavano solo il momento giusto. CI ODIANO, e NOI RICAMBIAMIO!!!

    E’ da allora che insisto che da questo pseudo calcio italiano, noi ce ne dobbiamo andare. Non ci vogliono e noi non vogliamo certo loro, falsi moralisti ed IPOCRITI all’inverosimile.
    Spero che il presidente si faccia pagare tutti gli arretrati per calciopoli, a costo di commissariare e mandare in bancarotta la FIGC e la LEga Calcio, e poi facciamo i bagagli ed andiamo a giocare nel primo campionato che ci accoglie, che per “scarso” che sia, sempre meglio di questo italiano.

    Sempre Forza Juve!!

  18. Cari amici, forse i milanisti hanno dimenticato che quando vinsero la coppa campioni contro la Juve a noi mancava un certo Nedved che fu appiedato da una giornata di squalifica chissà perchè proprio contro il Milan, chissà ma sembrava proprio fatta apposta, caro zio fester ha ragione conte a definirti quello che sei.

  19. …non so che dire!!!!!!!!!!!! Fosse per me i giocatori all’Italia non ne darei nemmeno uno!…tanto ce li spompano/fanno rompere per delle partite senza significato…………e poi?….riconoscimento zero!!!! Io posso dire solo una cosa: FORZA JUVENTUS, FORZA AGNELLI e FORZA CONTE…rompiamogli il culooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!

  20. @alessandro magno…..hai espresso benissimo quelli che sono anche i miei sentimenti…..siamo ormai oggetto di un odio che non ha nessuna umanita’….un odio perverso, alimentato da pseudo dirigenti che non hanno un minimo di sportivita’ e rispetto, e che dimostrano solo di voler usare il potere in tutti i modi possibili per ottenere i loro scopi, e che usano tante piccole marionette mediatiche ipnotizzate dai soldoni di questi pseudo signori, a loro uso e consumo……se il calcio italiano e’ ridotto cosi’ malamente lo dobbiamo solo a quella gentaglia senza scrupoli di milano…..da quando c’e’ il nano ed il suo servo, il calcio italiano ha iniziato una discesa inarrestabile e purtroppo quasi irreversibile…..quando dei dirigenti difendono i comportamenti ed il malcostume dei loro giocatori, invece di punire tali atti…quando commentatori di tv importanti insultano e mancano di rispetto alle persone mentre i loro padroni acconsentono invece di ammettere lo sbaglio…quando dirigenti che dovrebbero dare l’esempio, si comportano come psicopatici andando ad insultare le persone, senza che tali atti vengano minimamente censurati e condannati dalla stampa intera, una stampa che non ha piu’ la dignita’ e l’onore di ritenersi libera di commentare i fatti, e che invece ha scelto la strada della parzialita’ e della vigliaccheria…..allora come ci puo essere ancora speranza?……Dopo il fuoricampo di milan-juve c’e’ un sentimento di pesantezza nell’animo, di tristezza e tanta amarezza (ho visto molta amarezza anche nel volto stanco del nostro capitano) per chi ama il calcio vero, quello che si gioca su un bellissimo prato verde ed in nessun altro posto……penso ancora che i giocatori e i tifosi siano decisamente la parte vera e migliore del calcio, quello che gli sta attorno e’ desolatamente marcio e paurosamente infettivo……un saluto ed un abbraccio a tutti

  21. alessandro magno

    Io temo invece che non voglianof arci vincere lo scudetto e oram i aspetto arbitraggi pessimi nei nostri confrotni da qui alla fine.

    Alessio se tu scrivi e commenti i miei articoli anche quando (non sei d’accordo con me)mi fai felice e mi dai una soddisfazione perchè anche per me è bello leggervi.

    sono arrivate le decisioni del giudice sportivo. Nessun Juventino sanzionato. 3 giornate Mexes, 1 Ramaccioni, ammonizione-diffida Galliani. Fra l’altro querela di Conte per Pellegatti. Pene morbide, ma utili a capire chi ha aggredito chi.

  22. Alessandro sono con te. Fino ad adesso non ho scritto nulla come faccio di solito, perchè l’amarezza è tanta, non mi andava di fare commenti tecnici inutili, poichè l’odio e il disprezzo che vedo verso di noi dapperttutto fa male davvero. Quasi nessuno prende le nostre parti in alcuna trasmissione sportiva; ieri sera anche su Sportitalia, che di solito ha un minimo di imparzialità, l’unico che era un pò equilibrato era Alfredo Pedullà, mentre il servo criscitiello e tutti gli altri non facevano altro che prendere le parti del milan. E’ veramente frustante non poter replicare a tutte le inesattezze e cattiverie che si dicono tutte le volte contro la Juventus…..

  23. @Alessandro Magno ti avevo capito in merito al senso della metafora(accerchiamento)che avevi fatto.Lo so siamo accerchiati,ma a differenza di chi tu citavi,e io scrivevo in quel senso,NOI abbiamo ragione da vendere senza se e senza ma,e la forza della verità ci deve spingere avanti anche quando la lotta si fa più dura.Comprendo i tuoi sentimenti di sconforto,ma sono convinto che ne usciremo da vincitori.Sarò spinto da un “idealismo” un pò ingenuo e fanciullesco,non lo so questo,ma è lo stesso “idealismo” che mi fa amare questo sport nonostante tutto,che mi fa sentire un pò indignato quando sento certe dichiarazioni da un grande campione come Buffon e chi mi fa sperare e avere fiducia che alla fine la Juventus e tutti i tifosi bianconeri si prenderanno le loro meritatissime e sudatissime soddisfazioni a dispetto degli eventi.Un saluto e grazie dell’attenzione che ci rivolgi.

  24. Scusate alcuni errori ma come a volte capita scrivo da cellulare …..microtasti. 🙁

  25. Da sempre ho apprezzato e condiviso lo stile JUVE !!!
    Purtroppo, abbiamo da fare con gente che di stile conosce quello dell’arroganza, della prepotenza, della disonestà e della inciviltà.
    Gente che del calcio italiano ha fatto, sempre, quello che ha voluto e che ancora vuole fare, convinta di essere più forte.
    La soluzione non la troverei nel lasciarli e andarcene all’estero, anzi, cambiamo stile e restiamo quì. Rispondiamo per le rime.
    Siamo 14 mln e se vogliono la guerra …….. che guerra sia.

  26. alessandro magno

    Comunque Ragazzi vi ringrazio tutti dell’atenzione che mi dedicate vi leggo tutti anche se non sempre riesco a rispondere a tutti

  27. ArPharazon dai suvvia mica era la lote a Hitler si parlava di potenza bellica di quelle due nazioni in quel preciso momento storico , hai capito benissimo di cosa parlavo avrei potuto scrivere impero romano era lo stesso. tutti questi non han perso perchè eran megalomani ma han perso quandop gli avversari sono diventati troppo numerosi da fronteggiare e l’esempio calza alla grandep erche la juve del 2006 era senza dubbio uno ”degli eserciti” migliori del mondo vista la finale del 2006 , ma il sentimento antijuventino popolare era cosi esteso che ci han fatto quello che ci han fatto e ancora oggi si difendono.

    Darrell Abbott io non riesco piu’ a godere di queste cose dopo il 2006 questi son capacissimi di rimandarci anche in b. abbiamo tutti i edia contro non chè tutti i presidenti di tutte le squadre contro.

    Nel pezzo ho chiesto se qualcuno ha parlato di Galliani che è stato scorrettissimo ad andare negli spogliatoi dall’arbitro nel primo tempo. Niente. parlano delle dichiarazioni di Buffon.

  28. avremmo dovuto farlo l’anno di calciopoli… andare a giocare in francia o in spagna, altro che serie B

    ma ci volevano le palle e cobolli e blanc non le avevano di certo…

  29. Anche per questa volta mr. Prandelli ha convocato sette bianconeri per l’amichevole con gli USA. Considerato che Buffon è stato redarguito per le sue dichiarazioni dal sig. Nicchi, che quando andiamo in trasferta tutti ci tacciano da ladri, credo sia automatico da parte dei dirigenti juventini ritirare dal ritiro della Nazionale tutti i giocatori convocati, perché chi ruba non può essere considerato un buon esempio per le giovani leve. Ci pensino le altre squadre oneste a fornire i giocatori alla nazionale perché chi ruba non è degno di rappresentare i colori italiani all’estero. Te capii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  30. Buffon due settimane fà disse all’arbitro la verità e non fu creduto in ogni partita quando un arbitro fischia un calcio di rigore un gruppo di giocatori gli si pone davanti portando scusanti o altro per fargli cambiare idea ma sarebbe anacronistico credere ad ogni scusa. Nicchi chiede aiuto ai giocatori ma ne Seedorf contro il Bologna ne Vergassola contro la Juve hanno aperto bocca se Buffon dice ad un arbitro che l’angolo non c’era nn viene creduto come tutti gli altri. E allora mi chiedo da quando sulla testa di Buffon è apparsa un aura Raffaelliana ??? Nello sport l’importante è VINCERE se volete aiuto non chiedetelo a chi sputa sangue e sudore per farlo !!

  31. ah,totale solidarietà a Buffon,numero uno dei numeri uno:ha detto chiaramente ciò che altri non direbbero mai nemmeno sotto tortura.Questa si chiama coerenza.GRANDE,IMMENSO,FANTASTICO BUFFON!

  32. Alessandro Magno,più che altro direi che siamo noi a non volere questo paese.Però….ti dirò….questi per me sono momenti di pura goduria….tutta l’italia antijuventina si aspettava che dopo farsopoli saremmo stati in silenzio e a 90°….ma non credo proprio….per fortuna abbiamo un allenatore con due palle gigantesche,ed è finita la stagione del silenzio davanti agli insulti di tutti.GIU’ LE MANI DA MISTER CONTE!

  33. NOI TIREREMO DRITTO…ANCHE SE TUTTI NOI NO…FINO ALLA MORTE…VOGLIO CHE LA JUVE TORNI QUELLA CHE ERA PRIMA DI CALCIOPOLI PERCHE’ IN ITALIA DOBBIAMO COMANDARE NOI!

  34. @Alessandro Magno
    Napoleone ed Hitler persero perchè erano dei despoti idioti,pazzi e perversamente megalomani,non mi pare che sia il caso della Juventus 🙂 ,considerando che stanno assediando chi non ha commesso alcun torto verso gli altri,anzi dico di più non soltanto subisce quando riceve torti ma subisce ancora di più anche quando gli fanno pure qualche favore arbitrale e mi pare che la gogna mediatica antijuventina in questi giorni stia andando a pieno ritmo mistificando completamente la realtà.Chi si è stracciato le vesti(come ha detto ieri sera Padovan)per la presenza di Galliani nel tunnel degli spogliatoi?Se ci fosse stato chi “sappiamo noi”(vi ricordate un Inter Juventus in cui la “triade” si diresse verso gli spogliatoi dell’arbitro?)cosa sarebbe successo?Invece ora pressochè silenzio.Se si subisce un’ingiustizia non bisogna indietreggiare,ma andare avanti e non stare zitti ma urlarlo a gran voce se necessario,ma rispettando gli avversari sempre e comunque perchè NOI siamo SUPERIORI a loro in tutto!!!!
    Su Buffon non sono assolutamente d’accordo.Ieri mi ha fatto letteralmente imbestialire e stamattina ha pure rincarato la dose.Mi spiego:col Siena si è incaxxxto giustamente perchè l’arbitro aveva concesso un angolo a cui lui aveva risposto onestamente che non c’era pretendendo rispetto e sostenendo che nessuno poteva mettere in dubbio la sua onorabilità e onestà.Allora dico dopo tutta la polemica che hai innescato due settimane fa te ne esci con una dichiarazione di questo tipo dopo la partita col Milan?Ma ci è o ci fa?Onestà e coerenza Buffon non sa cosa significano,ma cosa puoi pretendere da un calciatore che a stento sa leggere e scrivere.Che non avesse voluto dire all’arbitro di sua spontanea volontà che quello era gol ci posso arrivare a capirlo,non sono mica un manicheo fanatico,ma che se glielo avessero chiesto,e questo lo si evince dalle sue dichiarazioni,non avrebbe detto che quello era gol beh questo è scandaloso e dimostra che si deve sciacquare la bocca prima di venire a parlare di onestà e coerenza in sala stampa.Tra l’altro non mi vuoi far credere,a proposito di sincerità e trasperenza,che tu credi che non si sia accorto che era gol quello,proprio lui che l’ha tirato fuori quel pallone?Ma chi vuole prendere in giro?Comunque un’altra occasione in cui poteva stare zitto e non l’ha fatto.Purtroppo il suo narcisismo e la sua presunzione non hanno limiti!
    Comunque teniamoci su perchè alla fine i Giusti,cioè NOI,trionferanno 🙂 Un saluto e SEMPRE FORZA JUVE.

  35. Lo dico anche io da anni.
    Gente, buttiamo seriamente giù qualcosa di scritto da spedire alla Juve.
    Non se ne può veramente più.

  36. Caro Alessandro Magno sono d’accordo con Luca Noi siamo la Juve e dobbiamo tenere d’uro, anche in questi momenti. Questo lo sappiamo che chi non è juventino e contro di noi; ma noi siamo la storia del calcio.
    Piuttosto Conte ha ragione quando si vede aggredito finanche negli spogliatoi e gli dice che la mafia sta tutta quì, ma non solo quel pelato ma non dimentichiamoci i vertici federali a cominciare da quella specie di presidente della FIGC che a chiare lettere continua a sfidare il nostro Presidente Agnelli e i nostri dirigenti tutti.
    Ritornando alla partita di sabato non ci vuole tanto per eliminare le polemiche: perchè non fanno come nelle partite delle coppe di mettere due persone dietro le porte e così finiranno tutti i problemi.
    Siccome Abete è in buona compagnia da personaggi come Galliani e Moratti ecc. ecc. Purtroppo noi dobbiamo continuare a lottare contro questo sistema mediatico che si è formato in questi ultimi anni, che abbiamo pagato solo noi ingiustamente.
    Ma noi siamo la Juve e nei momenti che contano sappiamo farci rispettare. Forza Juve.

  37. Serve un gesto eclatante, una presa di posizione che faccia scalpore.I ns calciatori non rispondano alla chiamate in nazionale.Non ci sentiamo rappresentati e tutelati da questa gentaglia.Non ci meritano.Nel 2006 dopo aver riconosciuto il valore dei nostri campioni, come premio ci hanno sbattuto in B.Ma la federazione si è fregiata del titolo, e come ne ha fatto vanto.PUSILLANIMI!!!!!!!!!!!!!!!!!

  38. Salve a tutti ragazzi. Sono deluso perchè sapevo fin dal primo minuto che alla prima cosa eclatante contro di noi si sarebbe scatenato l’inferno è per quello che ero convinto della ”guerra preventiva” psicologica alla Mourinho.

    Non sono d’accordo sul continuare qui ARpharazon è difficile se non proprio impossibile che si possa riuscire a vincere contro tutti, anche Napoleone e Hitler alla fine furono sconfitti quando il numero dei menici da combattere era numericamente troppo superiore a loro.

    La storia insegna.

    E’ una bella guerra non lo nego ma è quasi impossibile da vincere in queste condizioni.

    Su Buffon condivido che ha sbagliato a fare quelle dichiarazioni ma ti dico che invece ha sbalgiato perchè è stato sicero e non il contrario, sarebbe stato piu’ furbo e non sincero a dire ”certo che all’arbitro lo avrei detto” tanto che gliene veniva? la partita era finita e chi se ne frega . faceva bella figura e prendeva per il culo tutti.

    Proprio come il grande Henry che ha rotto le scatole per anni con il fair play e fatto il figurino tranne poi andare a fare una colossale figura di m. quando ha segnato un gol qualificazione con la francia aggiustandosi la palla di mano…. e non ha detto un cavolo a nessuno.

    Ora si parla di etica di buffon in quanto capitano della Nazionale. Ma per favore ……

    Non mandiamo nessuno in Nazionale facessero la squadra con i giocatori di milano e di napoli e vediamo che vincono.

  39. @Alessandro Magno
    1)andarsene?Capisco la provocazione e comprendo il tuo stato d’animo,ma NO assolutamente NO.Primo siamo in 14 mln,al Sud nettamente in maggioranza;secondo la Juventus ha protestato chiedendo parità di trattemento,non ha mai citato nè accusato nessuno,almeno ufficialmente e tramite la stampa al contrario di altri(Allegri vs Marotta l’altro ieri sera!!!);terzo la Juventus e i suoi tifosi non hanno colpa alcuna degli errori arbitrali che sono stati equamente ditribuiti sabato sera;quarto considerando che si è circondati anzi assediati da un antijuventinismo imperante e immotivato non capisco perchè ce ne dobbiamo andare Noi,non abbiamo mica la coda di paglia.Quindi siamo soli,chissenefrega:che se ne vadano loro perchè NOI non ci stiamo zitti,Farsopoli ormai c’ha svezzato ampiamente!!!

    2)Conte,per quanto comprensibilissimo(chi ce lo porta il “bullo” Galliani nello spogliatoio a cercare la rissa?!Questo è lo “stile” Milan???),poteva evitare,non è perchè gli altri sono delle melme lo devi essere pure tu.E’ giusto chiedere giustizia e parità di trattamento senza cadere nelle provocazioni.La Juventus deve essere superiore,la storia del calcio italiano non si deve abbassare a questo livello.A proposito Buffon la prossima volta morditi la lingua quando chiedi rispetto e quando qualcuno mette in dubbio la tua onorabilità poi non ti lamentare.Una cosa è certa:certi calciatori sono grandi calciatori,ma come uomini spesso valgono di gran lunga meno!E non mi venite a raccontare che è stato sincero e trasparente perchè un uomo di sport che risponde una cosa del genere non conosce il valore dell’onestà.

  40. Se ci fosse la possibilità di farlo io credo sarebeb DOVEROSO pensarci. Abbiamo un ottimo presidente che si fa e farà valere in tutte le sedi, personalmente sono stanco quanto Magno di questa situazione, e togliere mediaset (almeno Zulliani c’è) o sky o chi per loro non risolverebbe il problema. Io negheri i tessrati Juve alla stampa, a TUTTA la stampa. Si sente dire che loro riportano SOLO le dichiarazioni che fanno i tesserati e io mi domando ” ma le domande ai tesserati chi le fa?????”.

  41. Caro Alessandro Magno, ti stimo e ti comprendo ma non sono d’accordo.
    Abbiamo fatto la storia dell’Italia calcistica e continueremo. A dispetto di tutti.

  42. Ma magari.
    Io lo dico da anni.
    Aquistiamo una squadra che faccia anche solo la 4 divisione in inghilterra, poi quando arriva in premier facciamo una bella fusione e chiediamo solo di giocare in casa a torino.
    Ma prima di andarcene dobbiamo aver conquistato la terza stella d’oro per il 30′ scudetto e la stella d’argento per la 10′ coppa italia.
    Poi basta con questo paese marcio.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi