Amichevole Juventus-Lione 2-1 (highlights e interviste) | JMania

Amichevole Juventus-Lione 2-1 (highlights e interviste)

Se voleva una partita vera, per preparare al meglio il Preliminare contro lo Shamrock Rovers, Gigi Del Neri è stato accontentato. A Cosenza, contro l’Olympique Lione, la Juventus vive una gara che di amichevole ha davvero poco: ritmi elevati, tanta grinta e interventi maschi.\r\nLa Juventus vive una serata da applausi e risponde al meglio all’affetto …

Se voleva una partita vera, per preparare al meglio il Preliminare contro lo Shamrock Rovers, Gigi Del Neri è stato accontentato. A Cosenza, contro l’Olympique Lione, la Juventus vive una gara che di amichevole ha davvero poco: ritmi elevati, tanta grinta e interventi maschi.\r\nLa Juventus vive una serata da applausi e risponde al meglio all’affetto della gente di Calabria. Supera 2-1 i francesi, semifinalisti dell’ultima Champions League, con una prestazione buona. Ottima, se si considera il periodo e i carichi di lavoro. Dopo il vantaggio ospite con rigore di Ederson, risposta di Del Piero sempre dal dischetto. Nella ripresa, gol partita di Pepe su fantastico assist di Diego.\r\n

\r\n\r\nIl match è intenso fin dal fischio di inizio dell’arbitro Russo. Il Lione è più avanti nella preparazione (il campionato francese inizia ai primi di agosto), ma i bianconeri sono più pimpanti. L’avvicinarsi del Preliminare contro lo Shamrock impone di non lasciare nulla al caso. E Del Neri non lo fa, “rischiando” fin dall’inizio Chiellini e Marchisio. Per il resto, Storari in porta, difesa con Motta, Legrottaglie e De Ceglie. Martinez, Sissoko e Lanzafame a centrocampo. Davanti Del Piero e Amauri.\r\nIl brasiliano è subito molto pimpante e da una sua giocata sulla destra, Lanzafame non trova per poco Del Piero con una girata in acrobazia. Spinta dall’entusiasmo di tutto il San Vito, la Juve vola sulle fasce. Da una sgroppata di De Ceglie a sinistra, nasce un pericolo con Del Piero che viene messo giù nettamente in area. Russo lascia correre.\r\nL’arbitro il rigore lo concede dall’altra parte, due minuti dopo, quando Chiellini atterra Belfodil. Dal dischetto, Ederson batte Storari. È la prima rete subita in questo precampionato dai bianconeri. La sfida è sempre più maschia e anche gli interventi duri non mancano. Troppo duro e scorretto quello di Cissokho che scalcia Martinez a palla lontana e si merita il rosso.\r\nCon l’uomo in più, i bianconeri stringono ancora di più d’assedio l’area dell’Olympique. Cris respinge con il braccio (attaccato al corpo) un tiro di Del Piero. Al 39’ arriva il pareggio. Amauri viene messo giù in area. Questa volta il rigore viene decretato e il capitano trasforma per l’1-1 con cui si chiude il primo tempo.\r\n\r\n

\r\n\r\nRipresa. Del Neri resta fedele alla tradizione e cambia le punte. Dentro Trezeguet e Diego, insieme a Pepe. Escono Del Piero, Amauri e Martinez. Dopo pochi minuti, Marchisio lascia il campo a Ekdal. Juve subito vicino al gol con Chiellini che stacca a centro area e costringe il portiere Vercoutre al miracolo. Dopo l’ingresso di Pasquato per Lanzafame, Diego sfiora la traversa su punizione. Grygera per Motta è il sesto cambio e arriva proprio a metà tempo. Nel Lione entra Boumsong, ex bianconero per una stagione e mezza.\r\nDiego continua la sua caccia al gol, ma trova ancora una volta il portiere francese sulla propria strada. Quello che il brasiliano fa al 30’ ha lo stesso valore di una rete. Riceve da Pepe al limite, vede l’inserimento del compagno e gli serve l’uno-due con un cucchiaio preciso al millimetro. L’ex Udinese non si fa pregare e insacca con l’esterno destro rendendo davvero speciale il suo esordio juventino.\r\nEntra anche Poulsen per Sissoko. Diego è in serata e tutto il pubblico gli regala meritati applausi. Manca solo il gol che Vercoutre gli nega con un’altra prodezza. Nonostante l’uomo in meno, il Lione prova a cercare il pareggio ma crea pericoli solo su calci piazzati. Ci vuole il miglior Storari per deviare una punizione di Kallstrom.\r\nIl risultato non cambia più. La Juventus ottiene una vittoria di prestigio e molto utile in vista del Preliminare contro lo Shamrock Rovers. Da Cosenza, Gigi Del Neri può tornare con tante indicazioni positive.\r\n\r\n

\r\n\r\n

(Credits: Juventus.com)

8 commenti

  1. abbiamo bisogno di un attaccante\r\nAdebayor,Dzeko,Benzema,Lukaku,Gignac, io spero che uno di questi arrivi Re David e Alex possono giocare ma non tutte le partite!

  2. diego comunque per me è bravo ma è difficile trovargli la posizione

  3. Forse interpreto Piombi e concordo su sta cosa: siamo molto bravi nella fase difensiva e di rottura, ma facciamo fatica a costruire perché non abbiamo qualità a centrocampo. Diego fa male se parte da dietro. Seconda punta non è e non può giocare. Ma delneri non cambierà modulo per diego. quidni… speriamo si vinca così altrimenti altro anno di transizione.

  4. Scusa piombi ma che partita hai visto?

  5. diego non la passa mai? O_o

  6. non ai perso niente non ci sono tiri in porta amauri il solito arruffone non è buono a stoppare una palla, treze peggio che mai bisogna sperare nei calci d’angolo del piero mi sa che fa parecchia panca diego tiene la palla incollata al piede non la passa mai in attacco siamo molto scarsi

  7. Bella partita, a sparzi bel gioco della Juve (ovvero quando si sviluppava con Lanzafame, Martinez, Pepe e Diego.\r\nOttimo Motta, in crescita. \r\n…e se Diego continua così…

  8. Mi pento di nn averla vista…!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi