Altro che gentil sesso: Elizabeth Lambert, picchiatrice in gonnella | JMania

Altro che gentil sesso: Elizabeth Lambert, picchiatrice in gonnella

Ecco la partita di una ragazza che potrebbe oscurare la fama di Winny Jones, il duro per eccellenza del calcio inglese. Lei è americana e si chiama Elizabeth Lambert, della New Mexico University. Prima reagisce con un pugno alla gomitata di Carlee Payne, della Brigham Young del Wyoming. Poi prende a calci e spinte chiunque …

Ecco la partita di una ragazza che potrebbe oscurare la fama di Winny Jones, il duro per eccellenza del calcio inglese. Lei è americana e si chiama Elizabeth Lambert, della New Mexico University. Prima reagisce con un pugno alla gomitata di Carlee Payne, della Brigham Young del Wyoming. Poi prende a calci e spinte chiunque capiti dalle sue parti. Un bel pugno sempre alla povera Payne. Qualche mossa da wrestling per non farsi mancare nulla. E infine, stuzzicata da Amanda Collins, che le tira i pantaloncini, la stende prendendola per la treccia dei capelli. La sua squadra ha perso uno a zero, ma lei è incredibilmente riuscita a non essere espulsa e se l’è cavata solo con un cartellino giallo, magari per proteste…

 

Credits: Sky.it
Fracassi Enrico
– Juvemania.it

9 commenti

  1. dovrebbe giocare con la juventus, così gli arbitri non direbbero niente

  2. E’ alta 1.80 e pesa sui 70 kili! ha 21 anni!

  3. Qualcuno sa dirmi l’eta’ di questa pazza picchiatrice x cortesia…Chiedere pure quanto e’ alta e quanto pesa e’ forse troppo?Grazie

  4. guarda ke noi avevamo 15 anni e quelle tutte 30-32 anni eed erano piu alte e grosse di noi! fu solo ammonita quela stronza oltre a rompermi il naso mi diede una valanga di calci e manate in faccia! puttana di merda

  5. e diciamolo… sicuramente conosceva anche meglio l’italiano di te!!! e comunque se le hai prese da una donna… si può capire che uomo sei…. jajajaja

  6. qst elizabeth è solo una pazza! entra a spezzare le gambe e da manate e pugni in faccia! solo perke e grande e grossa intimorisce le avversarie ed entra a fare male! qst cose le odio perke io ci sn passato all eta di 15 anni facemmo un amikevole kn una squadra femminile adulta di serie b e c era una tipo qst elizabeth grande e grossa ke giokava in difesa e mi ruppe il naso cn una gomitata in faccia e una manata ! lo fece apposta perke riuscivo spesso a dribbarla in qnt lei era molto piu alta di me e quindi piu lenta!

  7. Enrico Fracassi

    Nessuno le incensa, nessuno le trova eccitanti. L’articolo termina con l’incredulità (nostra, ma non solo) che nonostante la signorina abbia picchiato come un fabbro per tutta la partita, sia stata solo ammonita.
    Winny Jones, come recita l’articolo, era un duro per eccellenza. Potevo mettere Montero o Gentile, era la stessa cosa.

  8. Fatemi capire: le vigliaccate di quella stupida ragazza sono da incensare anziché da condannare? Solo perché è una femmina, le trovate “divertentI” e magari pure “eccitantI” ? Ma siete fuori? Viceversa le condannereste… E poi, che c’entra il paragone con Winny Jones, che, fino a prova contraria, è un maschio? Pertanto il paragone è già di per sé improponibile, essendo le competizioni calcistiche e sportive in genere, divise in base al sesso, per ovvi motivi dovuti alla superiorità fisica maschile.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi