Allegri | Verona-Juve | Conferenza stampa | 7 maggio 2016 | Video

Allegri, Verona-Juve: “Concentrati sulla Coppa Italia, Milan arrabbiato”

Allegri, Verona-Juve: “Concentrati sulla Coppa Italia, Milan arrabbiato”

Massimiliano Allegri ha parlato oggi in conferenza stampa: domani, 8 maggio 2016 alle 20:45 la Juventus sarà di scena al Bentegodi di Verona contro l’Hellas

Massimiliano Allegri ha parlato oggi in conferenza stampa: domani, 8 maggio 2016 alle 20:45 la Juventus sarà di scena al Bentegodi di Verona contro l’Hellas e il tecnico bianconero è fresco di rinnovo di contratto. “Abbiamo trovato l’accordo – esordisce – , ma non c’erano mai stati problemi. Non abbiamo parlato di altro, dobbiamo pensare al campionato per preparare e vincere la Coppa Italia contro un Milan molto arrabbiato. Non abbassare la tensione. Non c’è tempo per il mercato, ma finora la Juve ha sempre allestito squadre competitive e vincenti in Italia e credo che con una squadra rinnovata può avere un futuro importante”.

L’estate scorsa fu rivoluzione: se ne andarono 4-5 big, ma chi è arrivato, nonostante un inizio al di sotto delle attese, si è fatto rispettare: “Temo altre rivoluzioni? No, perché la base è ottima. Non è facile fare mercato, serve pazienza e tempo per portare a casa quei due o tre giocatori che ci servono. Ne parleremo”.

L’importante sarà trattenere i big attualmente in rosa, Pogba e Morata su tutti, ma non sarà affatto facile: “Non ho parlato con i ragazzi. La Juve è una delle squadre con Bayern, Barcellona, Real e Atletico a quei livelli. Un giocatore non vedo perché debba andare via. Morata? Ha margini di crescita, ma deve torvare il suo equlibrio mentale e lo ha dimnsotrato quest’anno. E’ un giocatore di livello asosluto a livello europeo”.

Di sicuro, si dovrà fare qualcosa a livello di preparazione, troppi gli infortuni muscolari quest’anno, l’ultimo quello di Khedira: “Chiellini lavora con la squadra – continua Allegri – , ha ancora fastidio. Può darsi che venga a Verona e poi vedrò. Resta a casa Buffon di sicuro. Neto probabilmente giocherà la finale e ha bisogno di stare in campo. Khedira salta le ultime due, faremo il possibile per la finale. Un fulmine a ciel sereno – conferma – , ma ci sono Asamoah, Sturaro, Pereyra, Hernanes, Lemina…. A Verona oltre a Neto, giocheranno Rugani, Barzagli, Bonucci, Padoin o Cuadrado, Sturaro o Pereyra, Lemina, Asamoah, Alex Sandro, Zaza e Dybala. Caldirola aggregato? E’ presto, ma è probabile che diversi Primavera rimarranno con noi. Ma avrò tempo di vederli”.

Inevitabile l’ennesimo paragone con Conte, ma Allegri se ne esce alla grande: “Conte ha fatto tre anni importanti anche perché venivano da due settimi posti. Ma sarebbe riduttivo trovare una sola persona che determina i successi. Io sono qui e spero di restarci a lungo, ma prima di essere rincoglionito. La Juve ha vinto con Allegri, Conte, Lippi Trapattoni. Così è più facile vincere”.

Allegri e i consigli di mercato

Dopo aver ribadito di non aver parlato di mercato con la società in sede di rinnovo, Allegri spiega cosa serva a questa Juve per raggiungere il top: “Servono due o tre giocatori di qualità. Poi saremo vincolati a una rosa di 23 giocatori tra cui 3 portieri, poi c’è Marchisio che resterà fuori fino a novembre. Faremo le giuste valutazioni con la società. Lo zoccolo duro è quello di Buffon, Barzagli, Chiellini, Evra, Mandzukic. Poi servono giovani di qualità per il futuro e quest’anno c’è già stato un bel cambiamento con Dybala, Alex Sandro, Pogba, Lemina. Come immagino i prossimi due anni? Faccio un passo alla volta, chiudiamo l’anno, andiamo in vacanza e poi prepariamo la prossima stagione. Il primo obiettivo, oltre a giocare una grande  Champions, giocheremo per il sesto scudetto che non ha mai vinto nessuno. Giocheremo per la leggenda”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi