Allegri | Verona-Juve | Conferenza stampa | 7 maggio 2016 | Video

Allegri, Verona-Juve: “Concentrati sulla Coppa Italia, Milan arrabbiato”

Allegri, Verona-Juve: “Concentrati sulla Coppa Italia, Milan arrabbiato”

Massimiliano Allegri ha parlato oggi in conferenza stampa: domani, 8 maggio 2016 alle 20:45 la Juventus sarà di scena al Bentegodi di Verona contro l’Hellas

Massimiliano Allegri ha parlato oggi in conferenza stampa: domani, 8 maggio 2016 alle 20:45 la Juventus sarà di scena al Bentegodi di Verona contro l’Hellas e il tecnico bianconero è fresco di rinnovo di contratto. “Abbiamo trovato l’accordo – esordisce – , ma non c’erano mai stati problemi. Non abbiamo parlato di altro, dobbiamo pensare al campionato per preparare e vincere la Coppa Italia contro un Milan molto arrabbiato. Non abbassare la tensione. Non c’è tempo per il mercato, ma finora la Juve ha sempre allestito squadre competitive e vincenti in Italia e credo che con una squadra rinnovata può avere un futuro importante”.\r\n\r\nL’estate scorsa fu rivoluzione: se ne andarono 4-5 big, ma chi è arrivato, nonostante un inizio al di sotto delle attese, si è fatto rispettare: “Temo altre rivoluzioni? No, perché la base è ottima. Non è facile fare mercato, serve pazienza e tempo per portare a casa quei due o tre giocatori che ci servono. Ne parleremo”.\r\n\r\nL’importante sarà trattenere i big attualmente in rosa, Pogba e Morata su tutti, ma non sarà affatto facile: “Non ho parlato con i ragazzi. La Juve è una delle squadre con Bayern, Barcellona, Real e Atletico a quei livelli. Un giocatore non vedo perché debba andare via. Morata? Ha margini di crescita, ma deve torvare il suo equlibrio mentale e lo ha dimnsotrato quest’anno. E’ un giocatore di livello asosluto a livello europeo”.\r\n\r\n\r\nDi sicuro, si dovrà fare qualcosa a livello di preparazione, troppi gli infortuni muscolari quest’anno, l’ultimo quello di Khedira: “Chiellini lavora con la squadra – continua Allegri – , ha ancora fastidio. Può darsi che venga a Verona e poi vedrò. Resta a casa Buffon di sicuro. Neto probabilmente giocherà la finale e ha bisogno di stare in campo. Khedira salta le ultime due, faremo il possibile per la finale. Un fulmine a ciel sereno – conferma – , ma ci sono Asamoah, Sturaro, Pereyra, Hernanes, Lemina…. A Verona oltre a Neto, giocheranno Rugani, Barzagli, Bonucci, Padoin o Cuadrado, Sturaro o Pereyra, Lemina, Asamoah, Alex Sandro, Zaza e Dybala. Caldirola aggregato? E’ presto, ma è probabile che diversi Primavera rimarranno con noi. Ma avrò tempo di vederli”.\r\n\r\nInevitabile l’ennesimo paragone con Conte, ma Allegri se ne esce alla grande: “Conte ha fatto tre anni importanti anche perché venivano da due settimi posti. Ma sarebbe riduttivo trovare una sola persona che determina i successi. Io sono qui e spero di restarci a lungo, ma prima di essere rincoglionito. La Juve ha vinto con Allegri, Conte, Lippi Trapattoni. Così è più facile vincere”.\r\n

LEGGI ANCHE  Juventus-Sampdoria 4-1: interviste ad Allegri, Chiellini e Cuadrado (Video)

Allegri e i consigli di mercato

\r\nDopo aver ribadito di non aver parlato di mercato con la società in sede di rinnovo, Allegri spiega cosa serva a questa Juve per raggiungere il top: “Servono due o tre giocatori di qualità. Poi saremo vincolati a una rosa di 23 giocatori tra cui 3 portieri, poi c’è Marchisio che resterà fuori fino a novembre. Faremo le giuste valutazioni con la società. Lo zoccolo duro è quello di Buffon, Barzagli, Chiellini, Evra, Mandzukic. Poi servono giovani di qualità per il futuro e quest’anno c’è già stato un bel cambiamento con Dybala, Alex Sandro, Pogba, Lemina. Come immagino i prossimi due anni? Faccio un passo alla volta, chiudiamo l’anno, andiamo in vacanza e poi prepariamo la prossima stagione. Il primo obiettivo, oltre a giocare una grande  Champions, giocheremo per il sesto scudetto che non ha mai vinto nessuno. Giocheremo per la leggenda”.\r\n\r\n\r\n

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi