Allegri: "Pogba? A fine mercato saremo una squadra molto forte"

Allegri: “Pogba via? A fine mercato saremo una squadra molto forte” (Video)

Allegri: “Pogba via? A fine mercato saremo una squadra molto forte” (Video)

Massimiliano Allegri e Miralem Pjanic hanno parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Melbourne Victory, prima amichevole della tournée estiva

Massimiliano Allegri e Miralem Pjanic hanno parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Melbourne Victory. Domani i campioni d’Italia giocheranno la loro prima partita della tournée australiana e nonostante le numerose assenze, c’è tanta curiosità da parte dei tifosi. Soprattutto per i nuovi acquisti già a disposizione di Allegri.

“Dovremo avere un giusto atteggiamento. L’obiettivo è migliorare la condizione – ha detto Allegri aprendo la conferenza stampa – . Ci sarà spazio per tutti e sarà una bella partita. Qui si lavora molto bene, sia per la temperatura, che per le strutture”, ha ammesso.

Anche in Australia, ovviamente, rimbalzano le voci di mercato che danno la Juve vicina alla cessione di Pogba e all’acquisto di Higuain. Silenzio assoluto sull’argentino, quanto al francese, invece, Allegri non sembra essere rassegnato.

“Pogba è ancora un giocatore della Juventus – dice sicuro – . Non sappiamo cosa accadrà, ma siamo fiduciosi. Sono arrivati Dani Alves, Benatia, Pjanic e Pjaca: quando il mercato chiuderà la squadra sarà molto forte”.

C’è molta attesa, dicevamo, per vedere all’opera Miralem Pjanic, cui spetterà, almeno per ora, il compito di non far rimpiangere Pogba. Per quanto visto durante gli allenamenti, sembra che il bosniaco sia a Torino da anni, già ottima l’intesa con Dybala:

“Ci capiamo al volo – ammette – . Cercherò di far segnare il più possibile i nostri attaccanti. Ho scelto la Juve perché mi ha voluto fortemente e sentivo che era arrivato il momento di cambiare. Qui ho sentito subito la presenza della società. Qui conta solo vincere: questa è l’aria che si respira”.

“Stiamo lavorando forte – continua – e vogliamo vincere contro il Melbourne Victory. Il calcio australiano sta crescendo e non ci aspettiamo una partita facile. Sono a disposizione della squadra e sono convinto che il mister sfrutterà al meglio le mie caratteristiche. Queste partite – conclude – sono importanti per mettere minuti nelle gambe e trovare fiducia. Siamo un bel gruppo”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi