Allegri - Pirlo: tornano vecchie ruggini?

Allegri – Pirlo: tornano vecchie ruggini?

Allegri – Pirlo: tornano vecchie ruggini?

Allegri – Pirlo: la sostituzione in Supercoppa avrebbe riacceso vecchi dissapori tra i due, si parla di nuovo di addio del regista verso la Major League Soccer

Allegri – Pirlo: dopo la sostituzione in Supercoppa c’è chi parla di vecchie ruggini. Non l’ha presa affatto bene Andrea Pirlo la sostituzione e la conseguente sconfitta in Supercoppa contro il Napoli. Il regista bianconero è uscito al 60’ per far posto a Roberto Pereyra: “Mi serviva maggior copertura”, ha spiegato Massimiliano Allegri al termine della gara ai microfoni di ‘Rai Sport’.

Uscendo dal campo la faccia di Pirlo era tutto un programma: l’ex Milan non si è nemmeno seduto in panchina, rimanendo in piedi nervoso e teso. Sono stati in molti a criticare la scelta di Allegri, visto che ancora mancava tanto alla fine della gara e Pirlo sarebbe potuto tornare utile in tanti modi. La controprova comunque non c’è e fin qui i risultati sono dalla parte di Allegri: c’è chi parla di chiarimento tra i due dopo la gara, che avrebbe riacceso vecchi dissapori che risalgono ai tempi del Milan.

Pirlo tre anni e mezzo fa fu scaricato dal Milan, che consentì alla Juventus di tesserarlo a costo zero: Allegri ha sempre dato alla società rossonera la paternità dell’operazione, prevalentemente economica, mentre c’è chi continua a dire che il tecnico toscano avesse dato l’ok “tattico” all’addio. Pirlo ha ancora un anno e mezzo di contratto con la Juve, ma nelle ultime ore sono circolate nuovamente voci di un addio anticipato con direzione Major League Soccer.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi