Interviste Primo Piano Video

Allegri: “Occhio all’Empoli, sono in forma” (Video)

Allegri pre Juventus-Udinese
Scritto da Redazione JM

Massimiliano Allegri ha parlato poco fa in conferenza stampa alla vigilia di Empoli-Juventus: i bianconeri cercano continuità in campionato, dopo essersi mantenuti imbattuti in Champions League martedì scorso. In questi giorni si è parlato tanto di Daniele Rugani, calciatore richiestissimo ma fin qui sempre in panchina: Allegri lascia intendere che il ragazzo dovrà avere pazienza se vorrà giocare nella Juventus, anche se fin qui chi ha giocato non è che sia stato propriamente irresistibile, a parte Bonucci e Barzagli…\r\n

Non è che deve giocare Rugani perché si gioca a Empoli – esordisce il tecnico livornese in conferenza stampa – . Lui ha un grande avvenire, ma la Juve ha cinque centrali, c’è anche Caceres. Daniele è il futuro della Juve, ma in questo momento deve avere pazienza e allenarsi.

\r\nDomani contro l’Empoli Dybala sarà confermato in attacco, mentre per il resto della formazione il tecnico bianconero non si sbilancia:\r\n

Paulo da quando è arrivato è cresciuto molto, può giocare con due trequartisti. Io sono molto soddisfatto di lui, all’inizio faceva fatica, ora è più maturo, è cresciuto molto, ha molta capacità di apprendimento. Khedira ha lavorato in gruppo, sta bene, Lichtsteiner sta bene e ha ripreso dopo le gara di martedì. Mandzukic sta bene, io da lui pretendo molto perché ci deve dare tanto. Alex Sandro è un giocatore molto duttile, ha fatto anche la mezz’ala. Nel ruolo di terzino sinistro abbiamo Evra e il rullo di Alex Sandro era e rimane quello di terzino sinistro.

\r\nLa gara contro l’Empoli sarà probabilmente lo snodo della stagione della Juve: una vittoria potrebbe riaprire scenari importanti, un altro stop chiuderebbe ogni discorso sulle prime posizioni della classifica:\r\n

Quanto conta la partita di domani? Molto – replica Allegri – , perché dobbiamo tornare a vincere in trasferta, e poi vincere la seconda gara consecutiva in campionato. Perché non vinciamo due partite di fila? Bah, non ci sono spiegazioni… Nel calcio succede. Poi dobbiamo stare molto attenti, perché l’Empoli è una squadra che gioca bene ed è in forma, e perché domani sarà una giornata primaverile, farà quasi caldo e noi in Germania martedì abbiamo speso tante energie. Morata? Gli ho comprato dei calzini, così non sbaglierà più. Uno rosa, uno bianco e uno nero, a seconda della muta che sceglieremo se li metterà. Quelli giusti, voglio dire.

\r\n

\r\n\r\nNelle ultime due gare la Juve ha finito in 10, bisogna interrompere il trend delle espulsioni:\r\n

Sono stati episodi diversi. Uno per somma di ammonizioni, ed è meglio evitare cartellini gialli per proteste. I fatti di gioco ci stanno. Hernanes rosso diretto, ha fatto un’entrata un po’ brutta.

\r\nSi parla di mercato e del possibile ritorno in Italia di Pirlo, all’Inter:\r\n

In questo momento cominciano a venire a galla voci di mercato alle quali francamente non presto molta attenzione.

\r\nInfine un paragone tra la Juventus e Valentino Rossi:\r\n

Un po’ sì – ammette Allegri – , siamo come Valentino Rossi. Lui può fare la rimonta in una sola partita, noi lo dobbiamo fare in più partite. E comunque l’importante è vincere la seconda gara consecutiva.

2 Commenti

  • tanto se non ce la smettiamo di prendere gol al primo tiro che fanno, sono discorsi inutili…Perchè si vede chiaro che l’idea di tutti è fare un gol anche fortunoso, poi autobus in difesa e chi si è visto si è visto

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi