Allegri | Il Manchester United lo vuole per il dopo Van Gaal

Allegri: il Manchester United lo vuole per il dopo Van Gaal

Allegri: il Manchester United lo vuole per il dopo Van Gaal

Massimiliano Allegri nel mirino del Manchester United: la clamorosa indiscrezione è del quotidiano ‘La Repubblica’, Conte o Sousa nel futuro Juve?

Massimiliano Allegri nel mirino del Manchester United. Il tecnico bianconero, al centro delle critiche sia ad inizio di questo sia del precedente campionato, sembra avere importanti estimatori all’estero. Dopo aver sfiorato il triplete nella stagione 2014-2015, quest’anno la Juve di Allegri è partita male in campionato, ma si sta via via risollevando ed inoltre può vantare la qualificazione agli ottavi di Champions League con un turno di anticipo. Sarà pure meno aggressiva, ma la Juventus di Allegri è maledettamente concreta, soprattutto al di fuori dei confini nazionali, laddove quella di Conte sembrava avere qualche paura di troppo.

Insomma, il tecnico livornese è considerato un tecnico di caratura internazionale e la Juventus gli ha da poco prolungato il contratto fino a giugno del 2017. Secondo quanto riporta però il quotidiano ‘La Repubblica’, il Manchester United lo vorrebbe portare all’Old Trafford a giugno, per sostituire quel Louis Van Gaal che fin qui non ha del tutto convinto dirigenza a tifosi. Proprio ieri il dg bianconero Beppe Marotta ha ribadito che la stima nei confronti di Allegri non è mai venuta meno, nemmeno nel momento difficilissimo ad inizio campionato. Eppure, qualche cosa è scricchiolato dopo il mercato non propriamente in linea con le richieste dell’allenatore.

Allegri e l’esperienza all’estero

Se davvero il Manchester United si farà avanti, la scelta spetterà solo ad Allegri (nel recente passato non ha negato l’interesse per un’esperienza all’estero), mentre per la Juventus, sarebbe difficile sostituirlo adeguatamente, visto che di allenatori top in giro non sembra essercene tanti. I nomi più caldi potrebbero essere quelli di Antonio Conte – sarebbe un ritorno, quello dell’attuale commissario tecnico della nazionale italiana – oppure di Paulo Sousa, ex centrocampista bianconero che molto bene sta facendo alla Fiorentina. Strapparlo ai viola, però, considerato che i rapporti tra le due dirigenze non sono idilliaci, sarebbe una vera e propria impresa.

Un commento

  1. se così fosse, che già adesso si programmi il prossimo allenatore per non farci trovare impreparati come la partenza dei 3 di quest’estate

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi