Allegri | "La stagione della Juventus inizia ora"

Allegri: “La stagione della Juventus inizia ora”

Allegri: “La stagione della Juventus inizia ora”

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è stato oggi protagonista di un evento presso il Samsung District di Milano, dove ha presentato la sua nuova app per tablet e smartphone: Mr. Allegri Tactics. Si tratta di un’applicazione tramite la quale gli allenatori potranno studiare ed emulare i metodi del tecnico bianconero, tenendo sempre conto di una …

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è stato oggi protagonista di un evento presso il Samsung District di Milano, dove ha presentato la sua nuova app per tablet e smartphone: Mr. Allegri Tactics. Si tratta di un’applicazione tramite la quale gli allenatori potranno studiare ed emulare i metodi del tecnico bianconero, tenendo sempre conto di una delle convinzioni del livornese: ossia che il calcio è anche creatività e i giocatori di qualità vanno lasciati liberi di esprimersi.

Nel calcio la creatività non va limitata – le parole di Allegri riportate da ‘Tuttosport’ – , penso che al giorno d’oggi ci siano molti polli da allevamento. È una cosa da cambiare e bisogna iniziare a farlo con i ragazzini. Io sono per l’esaltazione dell’individualità. Non bisogna togliere ai ragazzi l’ambizione, ma soprattutto la creatività e l’inventiva. Ho voluto mettere a disposizione di tutti il mio metodo di lavoro. Un metodo che può essere utilizzato, anche e soprattutto a livello giovanile. Credo che nel calcio attuale sia necessario ritrovare anche la semplicità, sviluppando però due aspetti: la nutrizione e la tecnologia. Anche la questione psicologica è fondamentale, la gestione delle risorse umane è importunate. E nell’app viene sviluppato proprio questo.

L’occasione è stata ghiotta per i giornalisti: Allegri ha fatto anche il punto sull’inizio di stagione difficile per la Juventus e per tracciare la via in vista dei prossimi impegni:

La nostra stagione inizia questa settimana. Dispiace essere a zero punti ma abbiamo tutto il tempo per rifarci. Col Chievo ricomincia una seconda avventura. Le assenze non pesano, pesano solo perché non abbiamo fatto punti. Attraverso le difficoltà torneremo a fare le cose per bene. Tornerà Marchisio, abbiamo i nuovi Lemina e Hernanes. Ci siamo ricompattati come squadra e abbiamo solo Khedira fuori. Alla Juve e nelle grandi squadre non c’è l’anno di transizione. Non si sa dove possiamo arrivare, è una squadra che si deve ricostruire, ma ci sono ampi margini di miglioramento. Tra campionato e Champions abbiamo un mese importante. Non mi aspettavo un testa coda così – ammette – , ma dobbiamo accettare la realtà e pensare solo a lavorare. Dobbiamo confermare la passata stagione, ma bisogna rimettersi in discussione.

Zero punti dopo due partite e un ciclo di fuoco da affrontare, con sette partiti in poco più di venti giorni: la Juve è abituata a questi tour de force, ma non si potrà più sbagliare, visto che le dirette concorrenti si sono tutte rafforzate:

Le milanesi hanno tutte le qualità per lottare per lo scudetto. Siamo solo all’inizio ma stanno dimostrando di avere fatto ottimo mercato. Possono lottare con noi e Roma per il titolo.

Foto: twitter.com/OfficialAllegri

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi