Allegri | "Puntiamo a tutti e tre gli obiettivi" (Video)

Allegri: “Puntiamo a tutti e tre gli obiettivi” (Video)

Allegri: “Puntiamo a tutti e tre gli obiettivi” (Video)

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus Roma, big match della seconda giornata di ritorno di Serie A 2015-2016

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus Roma, big match della seconda giornata di ritorno di Serie A 2015-2016. Il tecnico toscano è parso molto carico davanti ai giornalisti e si è detto per nulla distratto dalle voci che lo vorrebbero al Chelsea il prossimo anno: “Il mio pensiero è il campionato, la Coppa Italia e la Champons. Sono legato fino al 2017 alla Juve, dove sto bene. E qui chiudo. Che effetto fa essere cercato da grandi club? Mi fa un effetto normale, quando alleni una grande come la Juve, di cui sono fiero, è normale. C’è il mercato dei giocatori e quello degli allenatori. Ma è giusto pensare al campo”, ha sottolineato.

Juventus Roma è sempre una sfida suggestiva ma questa volta avrà un valore molto alto in chiave scudetto: i bianconeri vogliono vendicare la sconfitta dell’andata e spingere definitivamente i giallorossi fuori dalla lotta per il tricolore:

“La Roma è ancora candidata allo scudetto. Ha una rosa importante – prosegue Allegri – , ha cambiato l’allenatore e sicuramente ci sarà una reazione. Poi è sempre Juve-Roma, una partita complicata, difficile e importante. Finora non abbiamo ancora fatto niente. Per vincere bisogna fare un tot di vittorie, sperando che il Napoli molli un po’. Quando noi eravamo indietro, eravamo in condizione diversa. Poi nel calcio si fa in fretta a cambiare. Noi abbiamo tre obiettivi, cercando di arrivare in finale di Champions, volevo dire di Coppa Italia ma va bene lo stesso, e poi abbiamo un ottavo bellissimo con il Bayern. Abbiamo la possibilità di passare, ma l’importante è esserci”.

In questi giorni si parla inevitabilmente di mercato, ma il tecnico toscano spera di avere rinforzi dall’infermeria:

“Ho una rosa di ottimi giocatori – evidenzia – , poi recupereremo Pereyra e Lemina. Barzagli sta bene ed è recuperato. Dovremo essere molto bravi fino al 16 maggio. Ripeto, da ora dovremo fare un tot di vittorie. Nessuna delle prime cinque è tagliata fuori dalla lotta scudetto. Barzagli gioca? Sta bene, valuterò, ma probabilmente sarà della partita. Khedira avevo deciso di farlo lavorare tutta la settimana, Evra preferivo averlo più fresco e riposato. Da qui al 20 marzo avremo partite ogni tre giorni, con le più importanti della stagione. Bayern, Inter tre volte, Napoli, Roma e chiuderemo con il derby. Poi la discesa finale con Milan, Empoli e via. L’importante è mantenere questa condizione fisica e mentale. Per questo sono contento di aver recuperato Caceres, che vi anticipo rimane qui”.

Allegri e la formazione anti-Roma

La formazione della Juventus che scenderà in campo sarà influenzata dal fatto che la roma ha cambiato allenatore? Ecco la risposta del mister campione d’Italia:

“Io sceglierò i giocatori in base ai nostri impegni e basta. Metteremo in campo la miglior formazione di partenza, i cambi sono importanti e ho giocatori che possono cambiare le partite nell’ultima mezz’ora. Cuadrado ha fatto molto bene, è cresciuto e sono molto contento. In questo momento ha caratteristiche che lo rendono utile, come Pereyra. Però può darsi che giochi dall’inizio. L’importante – conclude – è che faccia bene come con la Lazio”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi