Allegri | Juventus Carpi | Conferenza | 30 aprile 2016

Allegri, Juventus Carpi: “Nostra impresa irripetibile”

Allegri, Juventus Carpi: “Nostra impresa irripetibile”

Massimiliano Allegri si è presentato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Carpi: tra il finale di stagione e il mercato, ecco le sue parole

Massimiliano Allegri si è presentato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Carpi. Inevitabilmente soddisfatto per il quinto scudetto consecutivo, il tecnico toscano prova a dare motivazioni ai suoi in attesa della finale di Coppa Italia. Ci sono tre impegni da onorare e bisognerà presentarsi all’appuntamento con il Milan al top della forma, guai a pensare di aver già vinto il trofeo. Intanto, la prima domanda dei giornalisti è di mercato e riguarda il futuro di Morata: “Mi spiacerebbe perdere qualunque giocatore. Ha fatto bene l’anno scorso, quest’anno aveva iniziato bene, poi è andato in letargo e ora è tornato. Spero rimanga alla Juventus”, ha ammesso Allegri come riportato da ‘Sportmediaset’.

In questo finale di stagione troveranno spazio quelli che hanno giocato di meno, da Sturaro allo stesso Rugani: “Sturaro? Ora avrà più spazio ma ha avuto problemi fisici, poi quando è stato bene Khedira ha giocato lui. Stefano è cresciuto molto, ha dimostrato di poter stare in una grande squadra. Rugani aveva davanti grandi difensori, doveva avere il tempo di crescere. Con lui il lavoro non è finito, abbiamo tanti giovani con grandi potenzialità. E’ un giocatore – sottolinea – che starà qui dieci anni”.

Secondo Bonucci questa Juventus è la più forte delle cinque che hanno conquistato il “penta-scudetto”, è quindi il punto più alto per allegri da quando è a Torino? “Il punto più alto – replica – sicuramente la finale di Champions, il più basso a inizio di questa stagione. Lavoriamo per averne di migliori e di non averne di peggiori. Abbiamo vinto lo scudetto con tre giornate d’anticipo e non era facile. Col Carpi bisogna vincere con un buon calcio, mi interessa che la squadra lavori in vista del 21 maggio. Sarà dura, il Milan ha giocato con noi due buone partite, sia all’andata che al ritorno. Queste partite vanno sfruttate per migliorare la qualità del gioco, per la solidità difensiva. Servono per continuare ad avere le giuste abitudine in vista della coppa Italia”.

Allegri e le mosse a centrocampo

Si torna a parlare di mercato: alla Juventus viene accostato insistentemente André Gomes, mentre intanto è stato riscattato ufficialmente Lemina. “Iniziamo a pensare a finire bene la stagione – insiste Allegri – , poi vedremo sul mercato. La società si sta già muovendo. Sarà un mercato strano con gli Europei di mezzo, magari ci sarà qualche sorpresa. Una cosa è certa: la Juve farà una squadra competitiva in Italia e in Europa, il grosso lo abbiamo già fatto quest’anno. Lemina? Ho dato un giudizio tecnico, ne abbiamo parlato con la società. Nel corso della stagione ha avuto qualche problema fisico ma quando ha giocato ha fatto buone prestazioni. Un giovane da grandi prospettive”.

Quanto alla squadra che scenderà in campo contro il Carpi, il tecnico bianconero dà cinque nomi: “Col Carpi giocherà Buffon poi di sicuro ci saranno Bonucci, Rugani, Evra, Pogba, Alex Sandro. Zaza non so, giocherà anche Morata. I ragazzi si sono preparati bene, chi deve rifiatare lo farà. Qualcuno ha giocato meno nell’ultimo periodo, giocheranno loro ma tutti devono prepararsi al meglio per la coppa Italia. Che effetto fa questo scudetto? Un bell’effetto perché dopo il Sassuolo c’è stata una rincorsa incredibile, dura pensare che un’altra squadra possa rifarlo. Complimenti a tutti: dal presidente alla società ai ragazzi soprattutto quelli, sono otto, che in rosa hanno vinti tutti gli ultimi cinque. Ma non si può staccare la spina, ci aspetta la coppa Italia. Cerchiamo di chiudere il campionato in bellezza”, conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi