Allegri | Juventus | Conferenza Stampa | 18 febbraio 2015

Allegri: “Al Bayern penseremo da sabato” (Video)

Allegri: “Al Bayern penseremo da sabato” (Video)

Massimiliano Allegri ha parlato oggi alla vigilia di Bologna Juventus: il tecnico bianconero ha fatto il punto sugli infortunati e sul turnover

Massimiliano Allegri ha parlato oggi alla vigilia di Bologna Juventus: il tecnico bianconero ha fatto il punto sugli infortunati, invitando l’ambiente a non pensare alla sfida di martedì prossimo contro il Bayern Monaco. “Il Bayern non pesa assolutamente – esordisce il tecnico toscano – , anche perché l’impegno è martedì e non dobbiamo assolutamente pensare a quella partita, ci penseremo da sabato mattina. Domani è strano, oggi è giovedì, non si capisce che giorni sono”.

Concentrazione massima, dunque, sul Bologna: Allegri sa bene che domani sera ci sarà da affrontare una delle formazioni più in forma del campionato:

“La partita di Bologna è una partita fondamentale per noi – continua – , è una di quelle partite che valgono un pezzo di Scudetto, perché i consentirebbe di andare a +4 sul Napoli e aspettare la partita del Napoli che gioca lunedì contro il Milan. Quindi è una partita che va giocata con testa, con tecnica, perché il Bologna è una squadra che sta facendo molto bene, ha battuto il Napoli, ha vinto a Milano con il Milan, ha battuto la Sampdoria, dopo 20 minuti vinceva con la Lazio 2-0, è una squadra che ha buona tecnica, è ben organizzata. Donadoni sta facendo veramente un gran lavoro”.

Allegri e la Juve incerottata

La Juventus arriva a questa gara decisamente incerottata e con la necessità di fare rotazioni: Allegri fa il punto sull’infermeria e sulla possibile formazione:

“Cuadrado sta bene. Alex Sandro non ha lesioni, ma va valutato giorno dopo giorno e non è detto che martedì non sia pronto. Bonucci è a disposizione, Khedira invece va gestito bene in allenamento e in partita. Mandzukic sarà a disposizione da sabato. Per quanto riguarda Chiellini, invece, valuteremo più avanti. Con lui non vogliamo prendere rischi. Turnover? Non è detto che Dybala parta titolare, così posso avere un cambio importante a partita in corsa. Rugani? Può giocare insieme sia a Bonucci, che a Barzagli. Bonucci ha più giocate da centrocampista e sa impostare da dietro. Barzagli comunque sta bene, ho diverse opzioni e i giocatori hanno tempo per recuperare. Pereyra? Non ha 90 minuti nelle gambe perché è tanto che non gioca, ma può essere un cambio importante. Potrebbe anche partire dall’inizio al posto di Cuadrado o Padoin”.

Dopo gli ultimi risultati, la quota per arrivare allo scudetto non è più quella che il tecnico bianconero aveva pronosticato nelle scorse settimane:

“A questo punto, viste le vittorie che abbiamo fatto, la quota per vincere il titolo si è alzata di due punti almeno”, sottolinea.

Infine, una battuta sul Bayern Monaco:

“E’ presto per parlarne, ma comunque se ci qualificheremo, succederà a Monaco. Allo Stadium – conclude – ci sarà il primo di un doppio confronto”.

Allegri Chievo - Juventus

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi