Allegri: "Benatia titolare contro l'Udinese, Bonucci out" (Video) | JMania

Allegri: “Benatia titolare contro l’Udinese, Bonucci out” (Video)

Allegri: “Benatia titolare contro l’Udinese, Bonucci out” (Video)

Massimiliano Allegri ha parlato a mezzogiorno in conferenza stampa: domani sera si giocherà Juventus-Udinese dopo la sosta per le nazionali

Massimiliano Allegri ha parlato a mezzogiorno in conferenza stampa: domani sera si giocherà Juventus-Udinese dopo la sosta per le nazionali. A preoccupare i tifosi bianconeri è l’infermeria, ma il tecnicop toscano smorza i timori della vigilia.

“Al momento non siamo messi male a livello di infortuni – sottolinea – . Il problema oggi è quello dei fusi orari da smaltire. L’anno scorso stavamo messi peggio. Il problema per domani, lo ripeto, sono le ore di volo fatte per tornare dalle Nazionali: domani è la prima partita di un mese importante dove abbiamo due scontri diretti con Milan e Napoli oltre alla doppia sfida con il Lione. Con l’Udinese non ci sono Pjaca, Asamoah e Rugani. Marchisio ha fatto bene nella partitella e sono contento, parlerò con i medici e cercherò di dargli spazio nell’arco di queste partite. Claudio potrà darci tanto, è sempre stato tra i protagonisti della Juve, bisogna gestire bene minutaggio e partite perché dopo sei mesi di inattività possono esserci altre problematiche e non si può pensare che possa avere un rendimento costante già da subito”

Considerato che nel weekend si gioca anche Napoli-Roma, vincere per i campioni d’Italia è ancora più importante.

“Vincere domani significherebbe rubare punti almeno a una tra Napoli e Roma, quindi è importante – continua Allegri – I sudamericani? Sono sempre arrivati puntali, devo valutare oggi le condizioni dei ragazzi dopo 18 ore di volo. Nazionali? Quasi tutti hanno vinto, Mandzukic ha fatto quattro gol e sono tutti su di giri. La prima dopo la sosta è sempre la più difficile, i giocatori devono tornare con la testa alla stagione della Juve”.

Peccato che qualche “solone” come lo ha definito Marotta, sia arrivato persino a discutere Buffon…

“Criticare Buffon è una bestemmia, ha fatto un errore tecnico con i piedi e lui di solito gioca con le mani. Non si può mettere in discussione chi per 20 anni è stato al top”, replica Allegri.

Quanto alla formazione che scenderà in campo contro l’Udinese, Allegri a sorpresa lancia Benatia:

“Può giocare dall’inizio, si è allenato bene e può partire da titolare. L’unico che rivedrò oggi è Bonucci e non ci sarà. Per lo schieramento devo ancora decidere. Higuain o Dybala? Uno dei due giocherà sicuramente, non ci sono alternative e valuterò dopo l’allenamento di oggi. Kean? E’ un ragazzo piuttosto bravo, però ha 16 anni. Con Pjaca fuori lo porteremo in prima squadra e gli servirà per fare esperienza, ma non è l’unico ragazzo del 2000 interessante”.

Quanto al calciomercato, Allegri chiarisce il suo pensiero in merito alle sessioni di trattative, che non si dovrebbero accavallare con le partite.

“Visto che i trasferimenti si fanno o a inizio giugno o a fine agosto – spiega – , anticiperei così da mettere i giocatori nella condizione di rimboccarsi le maniche o cambiare squadra. Poi non si può iniziare il campionato con il mercato ancora aperto. Finestra invernale? Chi è bravo fa i colpi al 5 gennaio, altrimenti si chiude il colpo il 31 gennaio. Ci vuole un mese per integrarsi nel gruppo e il giocatore è a disposizione a marzo, non ha senso”, conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi