Alle 12 Conte al Tnas, ma non ci sarà conciliazione | JMania

Alle 12 Conte al Tnas, ma non ci sarà conciliazione

Alle 12 Conte al Tnas, ma non ci sarà conciliazione

Si apre oggi l’ultimo grado di giudizio per Antonio Conte davanti alla giustizia sportiva: mentre chi è stato arrestato e continua ad avere conti in Svizzera scende tranquillamente in campo, il tecnico bianconero mai indagato da nessun tribunale deve difendersi ancora dall’inquisizione sportiva. Alle 12nella sala dello Stadio Olimpico sotto la curva sud, Conte (che …

Si apre oggi l’ultimo grado di giudizio per Antonio Conte davanti alla giustizia sportiva: mentre chi è stato arrestato e continua ad avere conti in Svizzera scende tranquillamente in campo, il tecnico bianconero mai indagato da nessun tribunale deve difendersi ancora dall’inquisizione sportiva. Alle 12nella sala dello Stadio Olimpico sotto la curva sud, Conte (che potrebbe non presentarsi) e i suoi avvocati Chiappero, Bongiorno e De Rensis, incroceranno le carte con gli avvocati Figc, Medugno e Mazzarelli. A quel punto, il collegio arbitrale del Tnas, composto dal presidente Zaccheo e dagli arbitri Calvi (Conte) e De Giovanni (Figc), farà un estremo tentativo di conciliazione, una sorta di patteggiamento che entrambe le parti però rifiuteranno. Conte perché continua a ritenersi innocente e chi è innocente non può patteggiare. La federazione invece ne fa una questione di principio: penalizzare la Juve a tutti i costi.

In fase successiva si passerà alla valutazione della richiesta di sospensiva: l’unico punto che potrebbe far saltare il banco sono le istanze di istruttoria presentate dall’allenatore, in cui sono contenute anche richieste di audizioni di testimoni, tra cui il medico sociale del Siena che a suo tempo di occupò dell’infortunio a Mastronunzio . Se venissero accolte, a Conte potrebbe esser addirittura concesso di tornare in campo. Più realisticamente, si dovrebbero estinguere le istanze per fissare una nuova data di udienza la prossima settimana e arrivare a sentenza presumibilmente entro il 7 ottobre. Per Conte si prospetta uno sconto di 4-5 mesi, mentre l’assoluzione è da escludere.

Intanto, nei prossimi giorni, Conte potrebbe essere nuovamente ascoltato a Bari come testimone. Intanto ieri il deputato Pdl, Maurizio Paniz, ha presentato un’interpellanza al governo firmata da 100 parlamentari, in cui si chiede al ministro dello Sport, Piero Gnudi , il rispetto nei processi sportivi dei «principi previsti dalla Costituzione e il diritto alla difesa».

11 commenti

  1. Da quale tribunale è indagato Antonio Conte? Nessuno. Mauri e compagnia sono indagati? Sì, sono finiti in carcere? Sì. Eppure ancora giocano a calcio. Dovresti leggere un po’ le carte prima di sparare sentenze da bar.

  2. La juve è la squadra nettamente più forte in Italia…ha vinto lo scudetto strameritatamente…i meriti sportivi sono sotto gli occhi di tutti. Il problema è Agnelli. Come fa a essere sicuro dell’innocenza di Conte? E sopratutto, se Conte venisse condannato, perché non ne prenderebbe le distanze? Le presunte malefatte di Conte non hanno nulla a che fare con la Juve, perché difendere a spada tratta un POSSIBILE truffatore? Mentre Farina non se lo caga neanche una squadra di C2 Conte riceve la solidarietà a priori di milioni di persone…bah…il calcio sta diventando una vera Merda!

  3. Antonio Conte…l’unico innocente che accetta di patteggiare! L’unico che si dichiara contemporaneamente innocente e colpevole!

  4. @medmar, scrivi per te. Personalmente in “quelle partite della vita” che dici tu non mi ci sono mai mischiato. Sono sempre stati gli altri ad aizzare, sia nei momenti buoni (cioè di dominio assoluto) sia quando (autoeliminandosi, non lo scordare!!) hanno passato momenti ai confini della realtà.

  5. “Giustizia” un tanto al chilo…ma vaff…..

  6. …prima puntata dell’ennesima farsa italiota; come da copione e da previsione, Tuttosport parla di possibile sconto della pena. Il proscioglimento per chi è palesemente innocente, per le farse sportive non è nemmeno contemplato, soprattutto se sei un tesserato della Juventus.
    Come al solito succede in itaglia, poi, hanno pure rimandato, come se non fosse già tanto, troppo, il tempo che uno perde appresso alle loro ridicole farse. Fosse per me avrei puntato a chiudere prima possibile per poi rivolgersi a tribunali più seri di quelli italioti (Losanna?)

  7. Ciao 64
    gli anni scorsi eravamo noi a fare la partita della vita contro l’Inter e il Milan; meglio così………..

  8. Giocare contro la Juve, la più forte, è per forza la partita della stagione. Questo significa che sanno che siamo i più forti.

    Il resto purtroppo è uno schifo senza fine. Mauri indagato in 2 stati (Italia e Svizzera) ed in carcere (dovrebbe essere ai domiciliari almeno invece è a piede libero) gioca a pallone tranquillamente Conte invece è il capro espiatorio del calcioscommesse.

    Non avevano tempo per indagare tutti insieme?

    FERMAVANO I CAMPIONATI O ASSUMEVANO GENTE (che poi pagavano con le multe inflitte ai tesserati coinvolti) per fare prima.

    Fatte le cose in questo modo becero hanno dimostrato che come per calciopoli lo scopo non è sistemare il mondo del calcio marcio da decenni dalla 3 categoria alla serie A ma eleggere un capro espiatorio da sbattere sui giornali e chiaramente chi meglio di uno Juventino?

  9. adesso c’è la moda di giocare la partita della stagione contro la Juve
    gli idioti viola,non pensano altro che a martedi sera contro di noi,adesso ci si mettono anche i della valle a rompere
    i romanisti anche loro non aspettano altro che la sfida contro la juve,quelli del Toro idem,gli interisti anche,i milanisti pure,poi?
    cene sono altri?
    avanti i prossimi
    Forza Juve sempre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    invidiosi da quattro soldi

  10. Italia,paese degli ignoranti!

  11. Se lo ritenessero colpevole dovrebbero comunque dimezzargli la pena da 10 a 5 mesi,perchè gli è stata riconosciuta una partita e non due,ma siccome odiano a morte la Juve,credo proprio che rimarrà tutto come adesso,o al limite gli tolgono un mese o due tanto per prenderci tutti per i fondelli.
    Dispiace veramente che per queste ingiustizie nessuno paghi,questa è la cosa piu triste,veramente triste.
    E quello che dispiace ancora di piu,è che le puttanate che fanno questi papponi,le fanno alla luce del giorno senza che nessuno dica nulla (a parte noi juventini),e va bene tutto cosi,anzi la gente che non tifa juve pensa che la giustizia sportiva sia regolare e faccia le cose giuste.Tutti i non juventini lo pensano o per lo meno 95 su 100.
    è un vero schifo

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi