Calciomercato Juventus Primo Piano

Alla Juve piace Pereyra: all’Udinese può finire un giovane bomber o Quagliarella

Scritto da Redazione JM

La Juventus chiede all’Udinese il centrocampista Roberto Maximiliano Pereyra: 15 milioni di euro la prima richiesta dei Pozzo, Marotta propone contropartite

pereyra-calciomercato-juveLa Juventus pensa ancora di fare affari con l’Udinese. Dopo i trasferimenti di questi anni di Iaquinta, Pepe, Isla, Asamoah, i bianconeri di Torino corteggiano altri elementi dei friulani. Piace sempre il colombiano Juan Cuadrado, in comproprietà con la Fiorentina, ma nel mirino di Beppe Marotta ci sarebbe anche Roberto Maximiliano Pereyra.\r\n\r\nIl ventitreenne calciatore dell’Udinese, è un centrocampista polivalente, in grado di agire sia da intero di centrocampo, sia da esterno, sia da attaccante in un tridente. Di nazionalità argentina, scuola River Plate, lo scorso anno in Serie A ha collezionato 37 presenze e 5 gol, mentre in questo campionato è a quota 22 gare e un gol all’attivo. Per ora la Juventus avrebbe fatto un sondaggio, ma stando a quanto rivela la Gazzetta dello Sport, si sarebbe vista chiedere troppo: 15 milioni di euro. Il calciatore piace molto ad Antonio Conte e la Juve potrebbe a questo punto mettere sul piatto una contropartita tecnica tra quelle gradite ai Pozzo: in Friuli potrebbe finire uno tra Gabbiadini, Zaza, Berardi o Quagliarella.

Commento

  • Qualche giocatore italiano, no? Sulle 9 partite da giocare tra oggi e domani, gli italiani sono solo il 45%. Continuando così l’Italia non vincerà mai più un torneo mondiale.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi