Alessio: "A Catania sarà dura, ma siamo pronti" | JMania

Alessio: “A Catania sarà dura, ma siamo pronti”

Alessio: “A Catania sarà dura, ma siamo pronti”

Vigilia di Catania-Juventus: a Vinovo si presenta in conferenza stampa prima della partenza Angelo Alessio, vice di Antonio Conte: “Vucinic e Bendtner stanno bene, dobbiamo valutare la condizione dei tutti i giocatori durante la settimana e poi faremo la formazione. Juve prevedibile con il 3-5-2? Noi facciamo la nostra partita con la solita intensità pressando …

Vigilia di Catania-Juventus: a Vinovo si presenta in conferenza stampa prima della partenza Angelo Alessio, vice di Antonio Conte: “Vucinic e Bendtner stanno bene, dobbiamo valutare la condizione dei tutti i giocatori durante la settimana e poi faremo la formazione.
Juve prevedibile con il 3-5-2? Noi facciamo la nostra partita con la solita intensità pressando l’avversario: andremo avanti in questo modo
“, spiega l’allenatore in seconda che risponde così alle critiche sul modulo seguite al pareggio di Copenhagen in Champions. Il prossimo avversario dei bianconeri, il Catania, non regalerà nulla: “Sarà una partita difficile, affrontiamo una squadra che gioca bene e che ha cambiato pochissimo negli ultimi anni. L’anno scorso ci ha messo in difficoltà sia all’andata sia al ritorno. Dobbiamo affrontarla con grande attenzione mantenendo il solito ritmo alto“, prosegue Alessio.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=bNUpFeFIFz8[/youtube]

Non dà nessuna indiciazione precisa sulla formazione, ma Alessio fa intendere che il gruppo è al completo:

Stanno tutti bene: condizoni ottime per tutti i giocatori. Formazione? Faremo le nostre valutazioni dopo l’allenamento. Pepe? Sta trovando la migliore condizione, questa settimana si è allenato con i compagni, verrà a Catania ma ancora non è al top. 47 partiote utili consecutive? Non badiamo a questa striscia positiva: noi pensiamo solo a vincere tutte le partite, con la massima concentrazione. Siamo pronti.

Poi, si torna al pareggio di martedì contro il Nordsjaelland:

Pareggio in Danimarca? Non credo che in Europa la Juve cala di ritmo, ribadisco che abbiamo giocato una buona gara con 30 tiri in porta: certo dovevamo e volevamo vincere, ma non abbiamo avuto fortuna. Vucinic dipendenti? Abbiamo cinque attaccanti e crediamo nelle loro qualità.

 

4 commenti

  1. Devo dire che, almeno finora, considerando il calendario massacrante, stanno gestendo la squadra al meglio, soprattutto dal punto di vista fisico atletico……si pensa piu’ a vincere col minor dispendio di energie possibile….ovviamente siamo meno belli dell’anno scorso, ma sicuramente piu’ cinici ed efficaci…anche questa e’ una qualita’ importante, tenuto conto che non abbiamo un fuoriclasse assoluto che ci possa far vincere facile qualche partita…..con il recupero di pepe penso che ci saranno piu’ possibilita’ di rivedere il 4 3 3 che tanto ci ha entusiasmato lo scorso anno…..forza juve

  2. Lasciam lavorare Conte, Alessio e Carrera…loro son molto più preparati di noi e conoscono, valutandolo ogni giorno, la squadra.

  3. Sì come no pressiamo l’avversario come abbiamo fatto con lo Shaktar e con il Nordsjaelland al primo tempo…ma per piacere!Eppoi ti chiedi perchè ci facciamo fregare come dei polli in Champions…
    BASTA 3-5-2,RIVOGLIO IL 4-3-3,RIVOGLIO LA JUVENTUS OFFENSIVA E SPETTACOLARE DELL’ANNO SCORSO,IL BARCA D’ITALIA!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi