Al netto degli ''aiutoni'' la Juve B vale la Roma A | JMania

Al netto degli ”aiutoni” la Juve B vale la Roma A

Al netto degli ”aiutoni” la Juve B vale la Roma A

Cerco di essere breve e non sarà facile. Intanto era tutto ampiamente scritto. Già dopo Juventus-Sampdoria quando a Mediaset sentivo Giovanni Galli dire candidamente: ”Speriamo che la Juve perda a Roma così abbiamo di che parlare fino a Giugno”, mi sono passati per la testa cattivi pensieri. E’ stato così. Tutto l’ambiente voleva e vuole …

FBL-ITA-CUP-AS ROMA-JUVENTUSCerco di essere breve e non sarà facile. Intanto era tutto ampiamente scritto. Già dopo Juventus-Sampdoria quando a Mediaset sentivo Giovanni Galli dire candidamente: ”Speriamo che la Juve perda a Roma così abbiamo di che parlare fino a Giugno”, mi sono passati per la testa cattivi pensieri. E’ stato così. Tutto l’ambiente voleva e vuole questo. Il sistema Italia. SI voleva che la Roma passasse, altrimenti la Juve cannibale si mangia tutto. Hanno persino più o meno omesso l’accoltellamento di due dei nostri tifosi. Fra l’altro amici del mio amico Francesco Ceccotti di Vecchiasignora.com. Per fortuna stanno tutti abbastanza bene anche se sotto schok, ma figuratevi se fosse avvenuto a Torino.

Conte ha fatto ampio turn over e devo dire la cosa mi trova abbastanza d’accordo. Non trovai giusto allora il turn over nella finale persa contro il Napoli, in una finale fai giocare la formazione migliore, ma in questo momento della stagione devi pensare ad arrivare fino in fondo nelle migliori condizioni possibili. Non si può fare troppo turn over in campionato, se sbagli due partite te li ritrovi di nuovo col fiato sul collo, mentre la Coppa Italia è obiettivamente il terzo degli obiettivi in ordine d’importanza. Quello che mi lascia sempre perplesso invece è questo fare le sostituzioni sempre oltre l’80mo. Garcia l’ha vinta facendo entrare Pjanic. Conte poteva fare entrare molto tempo prima Llorente o Tevez per uno spentissimo Quagliarella. Poteva fare entrare un Pogba per dare una maggiore incisività al centrocampo. Purtroppo Conte su questo pare non sentirci, lo stesso errore lo ha fatto Sabato quando sul 4-2 a venti minuti dalla fine poteva far rifiatare le due punte e le ha tenute invece in campo fino all’ 85mo.

Tuttavia c’è da dire questo. A onore del vero Peluso, che è una delle riserve, ha fatto gol ( buono) e Giovinco, altra riserva, aveva procurato l’espulsione di Benatia (non data), mentre il gol lo abbiamo preso per l’ennesima, enorme, cagata di Bonucci che ha perso palla da fesso. Bonucci titolarassimo. Va anche detto che fino all’82mo la Juve B a tenuto abbastanza bene la Roma A e se Conte davvero a quel punto avesse provato a vincerla … chissà.

La questione ”aiutoni” poi è stata abbastanza evidente. Checché se ne dica l’espulsione pare netta, il gol regolare. Lo hanno persino confermato De Rossi e Righetti opinionista ”superpartes” della Rai con un passato da giocatore della Roma e tifoso della stessa. Onore a loro per la sincerità. La regia Rai ha fatto vomitare come al solito. Posizione di Strootman su passaggio di Pianjc dubbia e praticamente mai mostrata. Nessun fermo immagine solo il cronista che ci dice che è millimetricamente buona. Non mi fido di voi voglio vederla. Lo stesso per il gol di Peluso. Davanti a tanto schifo ho spento e sono andato a letto ma mi hanno raccontato che nel post partita hanno mostrato immagini manipolate in modo grottesco. Non hanno perso il vizio di manipolare ad arte, fin dai tempi della moviola di Sassi. Peccato che nessuno di noi gobbi vi “scasserà la minchia” per 30 anni col ”go’ de Peluso” come voi avete fatto con noi per il ”go’ de Turone”. Sul cross di Isla poi non bisogna essere dei geni. Il guardalinee è posizionato male per vedere, perché è in linea con Isla e non col fondo campo. Il nostro giocatore è almeno due o tre metri lontano dalla linea di fondo. Suvvia per fare girare la palla con quell’effetto dovrebbe essere Messi e Isla non lo è. Fra l’altro De Sanctis che forse è quello messo meglio non alza la mano per segnalare che è fuori. Va bene così diciamo che siamo stati sfortunati però non ce la contate. Un arbitro che si inventa un cambio di rimessa perché avvenuto troppo avanti non è nemmeno più spiegabile con la logica, perché a termini di regolamento fai rettificare la posizione e basta, così come un arbitro che non espelle Pjanic per i suoi ripetutti ”vaffa…” a lui rivolti… beh ripeto va bene così. A parti inverse avrebbero iniziato una guerra.

Ultima considerazione la faccio agli isterismi di certi tifosi che leggo spesso nei post partita quando raramente perdiamo. Devo dire che è colpa mia che frequento troppo Facebook. Devo dire che ne prendo atto e mi prendo le mie colpe. Però certi mi sembrano quei bambini che vogliono vincere in tutti i giochi e se non vincono frignano e non ci vogliono stare e magari si portano via il pallone. Ora la Juve da Agosto a oggi ha perso 4 volte solo . Vediamo come: Fiorentina – Juve 4-2. Abbiamo dominato e avuto più volte la possibilità di fare il 3-0. La Fiorentina viene rimessa in corsa da un rigore dubbio. Poi noi ci addormentiamo ok. Sconfitta meritata anche se evitabile. Real Madrid – Juventus 2-1. La Juve gioca in 10 contro 11 per buona parte della partita per un’espulsione di Chiellini che non c’è. Nonostante l’inferiorità numerica gioca alla pari dell’avversario più quotato e meriterebbe ampiamente il pari. Sconfitta immeritata. Galatasaray – Juventus 1-0. Su un campo impraticabile le due squadre si equivalgono. Un pari sarebbe giusto ma veniamo puniti da un episodio. Sconfitta immeritata. Roma – Juventus 1-0. Al netto del gol annullato e dell’espulsione mancata, la vittoria della Roma non mi pare così giusta e sacrosanta. Diciamo che anche qui un pari ci poteva stare, poi non so come andava a finire ai supplementari e ai rigori.

Ora a me pare che in tutte le partite perse, che sono solo 4, la Juve ha mantenuto comunque la sua dignità (forse persa solo nei 20 minuti finali con la Fiorentina). Ha perso 2 di queste partite per 1-0 e 3 con un solo gol di scarto. In 3 di queste ha avuto dei torti arbitrali più o meno evidenti. Considerando dove si è fatto giocare contro i Turchi, direi in 4 su 4. Tutte e 4 le volte si è perso in trasferta dove c’era comunque un ”fattore ambientale” molto forte. Non per noi ma sicuramente per gli arbitri.

Ora non è che io voglio fare l’inguaribile ottimista però, penso che altri hanno certamente più di noi di che lamentarsi delle proprie squadre. Poi se ci vogliamo lamentare lamentiamoci.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

20 commenti

  1. A chi dice che non era la Juve B ricordo chi mancava…? Ashamoa lichstainer Pogba tevez llorente e buffon, perchè il pallome del gol alla fine e passato dove non avrebbe dovuto, senza considerare la scarsa vena di almeno 4-5 giocatori in campo, Marchisio e Quagliarella i più indizziati,a questo punto lecito chiedersi se veramente Conte tenesse alla coppa Italia, io infatti sono tra quelli che ci sono rimasrti male per l’atteggiamento,spero in un riscatto immediato, sabato abbiamo la possibilità di rifarci con i cugini.

  2. Alessandro Magno

    😀

  3. saluti Magno

    La partita era predestinata senzaltro fin da quando deciserò di farcela giocare a Roma
    cmq nn ho visto proprio la Juve B….blocco centrale e difesa era quello titolare e la tattica di Conte non era male perchè Isla,Peluso e Giovinco si sono dati un gran da fare.
    Piuttosto come ho già scritto dubito che con il 3-5-2 si riuscirà mai a vincere una coppa

  4. Capitan Sparrow

    Sul resto, A.M., prima o poi scoprirò dove hai messo il microchip che legge i pensieri del miocervello!!!!!!

  5. Capitan Sparrow

    …menomale esistono isole felici come questo sito dove ci si puo confrontare fra persone sensate…”
    se sono un assiduo frequentatore è proprio per questo!
    “..Hanno persino più o meno omesso l’accoltellamento di due dei nostri tifosi…” quest’ennesima aggressione è il frutto dei segni di odio verso tutto ciò che è juventino nel disprezzo della persona umana, dai cori agli striscioni, dai lanci di escrementi alle coltellate. Tutto, ovviamente, con il compiacente silenzio della federazione (con la f minuscola) cui tutto questo fa evidentemente comodo, visto che evita ogni volta di punire striscioni come “un caldo natale? brucia un gobbo”, cori come “…c’era il sangue sulle bandiere di quelle merde bianconere…” dove c’è la parola merda, che tanto scandalizza quando urlata da ragazzini “maleducati”, ma è messa alla fine di un poemetto degno della migliore tradizione poetica fiorentina. Perché la merda, si sa, non può essere pronunciata dai bambini juventini, ma può essere lanciata da adulti (responsabili?) napoletani. Aiutini? L’unico che vogliamo è che i responsabili di questa ennesima vile aggressione finiscano in galera. Meglio di un rigore al 90°!!!

  6. Alessandro Magno

    condivido alfanapo. di ho appena letto su facebook un amico che ha scritto “stagione fallimentare” giuro. poi dite che esagero? dai

  7. Tutto esatto caro Magno! Certo un po’ dispiace, ma se non ci avessero fatto uscire ieri sicuramente sarebbe successo qualcosa alla prossima e sarebbe stato ancora più amaro. Paradossalmente è meglio così!

  8. Sono sicuro che i “romanisti”,cioè società Roma, tifosi, direzione Rai, giornalisti commentatori, cameramen ,guardalinee, arbitro, dirigenti figc ,quarto uomo ,moviolisti e, probabilmente il 99, 999999999% dei preti in VATICANO, pensavano di infliggere alla JUVE la stessa imbarcata che hanno preso loro a Torino. Invece devono ringraziare un guardalinee che, ancor prima che Isla effettuasse il cross, aveva già alzato la bandierina, non perchè il pallone fosse uscito, infatti era buono,ma perchè qualcosa si sarebbero in ogni caso inventati, tanto chi poteva contestarli, avevano dato una serata libera all’addetto ai replay e al suo posto avevano messo il magazziniere della roma, naturalmente romanista!

  9. ciao a tutti grazie per i complimenti al solito vi leggo tutti south sono andato a leggere il tuo commento sull’altro articolo.

    per quanto riguarda le riserve torno a ripetere per 80 minuti han tenuto bene la roma e senza aitoni potevamo essere 10 contro 11 e 1-0 per noi e conte avrebbe avuto straragione.

    per quanto riguarda le critiche io sono il primo che critico conte da una vita per le sostituzioni l ho criticato per la coppia inconcludente dell’anno scorso vucinic giovinco lo critico e lo continuero’ a criticare quando serve ma certi delirii certi isterismi che solo alcuni juventini riescono a fare e purtroppo sono tanti , mi colpiscono sempre. ripeto sembrano i ragazzini che vogliono vincere per forza. ma nello sport c’è anche la sconfitta e non dico va accettata allegramente ma per lo meno va accettata. come ho detto 4 sconfitte e mai disfatte ma di che parliamo? credo che si possa criticare col senno .

    menomale esistono isole felici come questo sito dove ci si puo confrontare fra persone sensate.

  10. @Manuel …. a me e’ sembrato che alla fine fossero tutti Conte-nti … la roma con la sua vittoria teleguidata e la juve per essersi liberata di una coppa italia, che al di’ la’ dei discorsi di facciata, non interessa a nessuno … personalmente mi ha dato molto piu’ fastidio lo scambio vucinic-guarin fallito …. un saluto e forza juve

  11. Caro Alessandro, perchè prendersela contro i tifosi che si lamentano se la Juve perde? Se una squadra perde è perchè sono stati commessi errori. Errori di gioco, errori di scelte di uomini in campo, errori di cambi in corso d’opera, ecc… La critica, se corretta e non offensiva costituisce il sale della tifoseria. Possiamo anche continuare a dirci: ” come siamo belli, come siamo bravi anche quando perdiamo”, un buffetto sulla guancia ai giocatori e al mister e tutti in pizzeria a festeggiare…….Non è e non può essere così. Il calcio professionistico è uno sport che coinvolge ogni appassionato fino al midollo, che fa girare vorticosamente cifre stratosferiche, che suscita emozioni, reazioni più o meno convulse, che fa immedesimarsi chi lo segue nelle vicende della propria squadra. Ora reazioni compassate ed fredde, quasi disinteressate credo che neanche in Finlandia o Islanda le abbiano. Anche questo blog si alimenta di critiche, più o meno feroci (per fortuna per noi in poche occasioni), più o meno entusiastiche (per fortuna tante volte). Ciò stimola la discussione tra i partecipanti e tiene in vita quella passione che fà del tifo il sale di questo sport. Quindi ben vengano anche le critiche, soprattutto se riferite ad una partita persa senza giocarla………

  12. Ciao Ale stavolta non sono d’accordo. Anzi secondo me questa partita evidenzia la differenza enorme tra le prime e le seconde linee. Isla penoso. Giovinco pure, Quagliarella spento, ma lui lo salvo perchè il suo valore lo ha sempre dimostrato, oggi partita storta e vabbè. Marchisio patisce il prolungato inutilizzo, Pirlo direi che dopo l’infortunio non è ancora al massimo. Il tutto sfocia in una partita pessima. Non capisco questo disinteresse del mister per la coppa italia. Il turn over fallo più diluito cazzo!!! Fai giocare Isla con la Samp e dall’altra lascia Asa, così ieri giocavi con Peluso e Lich. E così Quaglia e Llorente. Per non parlare poi di Storari, gli voglio bene però cazzoooooooo… L’unico aspetto positivo è che spero la Roma si monti la testa e cominci a far cagate. E non parliamo di aiuti, chi è causa del suo mal… Per carità questa Juve è sempre grande, però non così grande da giocare con la seconda con 6-7 riserve. Sono incazzato. Il titolo del tuo editoriale precedente: “Intano noi non molliamo un cazzo”. Questo volevo, non sta cagata (riferito alla partita eh, non al tuo articolo!). Forza Juve SEMPRE!

  13. Nonostante a Roma stiano già facendo caroselli per una vittoria in un quarto di Coppa Italia, noi dobbiamo cercare di smaltire la delusione (perché c’è, è inutile negarlo) e guardare avanti. Abbiamo un campionato che stiamo conducendo alla grande, e un impegno europeo in cui possiamo arrivare fino in fondo. Cerchiamo quindi di evitare quegli isterismi che colpiscono parte del tifo bianconero, quando arrivano le (poche) sconfitte. Ora ci aspetta un doppio impegno di campionato molto difficile, concentriamoci su questo. Chiudo citando quanto detto da Conte ai microfoni Rai sul gol annullato a Peluso: “Meno male, comunque, che è successo a sfavore nostro, sennò sai con gli aiutini quanto andavano avanti!”.

  14. ѕσυтн-ραяк

    URLARE* .. 😉

  15. non mi piace perdere senza lottare e così è sembrato persino ad un amico romanista che ieri mi scriveva dicendomi che secondo lui era tutto stabilito a tavolino.
    IO di contro non ho creduto alla cospirazione ma al solo sentire la formazione mi giravano le palle alla grande, avevamo già rinunciato in partenza. Conte avrà dato la sua parola ai panchinari per la Coppa Italia o s’è macchiato di presunzione una volta più?
    Credo alla prima ipotesi e spero di non sbagliarmi ma è lecito porsi domande.
    La conclusione è che evidentemente non dominiamo in Italia e tantomeno potremo farlo in Europa con una panchina così ed un Bonucci così scarso per cui occorre provvedere.

  16. ciao Magno, perfettamente d’accordo con te su tutto, dico solo che mentre l’espulsione di Benatia può lasciare margini di discrezionalità all’arbitro, l’annullamento del gol di Peluso invece è qualcosa di totalmente inventato, l’assistente non era sulla linea di fondo ma ad almeno 2 metri (poteva essere anche un metro la cosa non cambiava), pertanto non ha visto la palla superare la linea, è stata una sua libera “invenzione”, praticamente ha pensato di fare il fenomeno “paranormale”, se avesse segnalato un fantomatico fuorigioco lo avrei accettato più volentieri. A parti invertite la partita non avrebbe più avuto un corso normale.

  17. ѕσυтн-ραяк

    R*

  18. perfettamente condiviso, sembra uscito dalla mia penna!!!! 🙂

  19. ѕσυтн-ραяк

    CONDIVIDO TUTTO, MA PROPRIO TUTTO!!!! Sì, ho gridato, quando si scrivono cose assolutamente giuste (dopo aver letto solo minchiate) vien voglia di partecipare e di ULARE!! Qui: http://jmania.it/roma-juventus-1-0-tabellino-highlights-e-video-gol-gervinho/ ho scritto il mio INUTILE pensiero, qui lo ribadisco.!! Bravo Alessandro. 10+

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi