Agnelli sullo sconto di pena a Conte: "Non basta" | JMania

Agnelli sullo sconto di pena a Conte: “Non basta”

Agnelli sullo sconto di pena a Conte: “Non basta”

“Mantengo la mia convinzione, condivisa da tutta la Juventus, che Antonio Conte sia un uomo innocente e completamente estraneo ai fatti che gli vengono attribuiti. La conferma della squalifica è una sconfitta ingiusta, che deve far riflettere tutto il sistema calcistico”. Andrea Agnelli parla così della riduzione di pena ottenuta da Antonio Conte con il …

“Mantengo la mia convinzione, condivisa da tutta la Juventus, che Antonio Conte sia un uomo innocente e completamente estraneo ai fatti che gli vengono attribuiti. La conferma della squalifica è una sconfitta ingiusta, che deve far riflettere tutto il sistema calcistico”. Andrea Agnelli parla così della riduzione di pena ottenuta da Antonio Conte con il ricorso al Tnas. Il numero uno della Juventus, ha usato il sito ufficiale Juventus.com per far conoscere il suo parere in merito alla vicenda che ha visto coinvolto il tecnico bianconero: “La Juventus aspetta il suo allenatore finalmente in panchina, dove il suo talento riesce ad esprimersi pienamente, proseguendo il lavoro che quotidianamente sta garantendo, con abnegazione e dedizione alla Squadra”, prosegue Agnelli, che conclude poi con un appello alle istituzioni. “Alle mille parole fatte da più parti su questa vicenda, le istituzioni sportive devono oggi dare seguito con una riforma profonda del sistema della giustizia sportiva, che sia in grado di evitare le pericolose asimettrie, cronologiche e di giudizio, che si sono verificate negli ultimi anni e che hanno spesso dato luogo a vere ingiustizie. Auspico che questo appello venga raccolto rapidamente, perché tali deviazioni non si ripetano mai più”.

Queste, invece, le parole del collegio difensivo di Conte a ‘Sky Sport’:

Sappiamo di aver difeso un uomo innocente e di non essere riusciti a far proclamare la sua estraneità ai fatti contestati: non c’è quindi in noi alcuna soddisfazione.

11 commenti

  1. @Danny…..grazie….anche se la conoscevo gia’ questa intercettazione….comunque su repubblica, di 2 gg. fa’ credo, il Mensurati parla della procura di Bari, dove avrebbero accertato che una partita e’ stata venduta da un intera squadra, quella del bari appunto, e Mensurati conclude l’articolo con il classico di calciopoli…”Conte, allora allenatore dei baresi, poteva non sapere?”…….Palazzi, appena riconfermato, non aspetta altro per tornare all’attacco……e’ incredibile che questa notizia esca subito dopo la sentenza del Tnas che riduce a 4 mesi la squalifica a conte……ciao e forza juve

  2. Questa e’ una guerra dove gli avversari,cioe’ tutti coloro che non tifano juve, usano ogni mezzo per attaccare.Pero’ sanno di avere 14 milioni di tifosi che difendono a spada tratta la Juve.Andrea Agnelli ha dato pieno sostegno ad ANTONIO durante tutto il percorso della sua vicenda e con Andrea tutta la societa’ e i tifosi compatti.La societa’ Juventus DEVE ASSSOLUTAMENTE limitare gli interventi su tutte le Televisioni in modo da arrecare piu’ danno possibile in fatto di pubblicita’ alle stesse.Si esprimano solo attraverso il sito ufficiale e vari BLOG JUVENTINI.Si faccia una selezione rigorosa di tutti i media e giornalisti” prezzolati ad arte ” e li si isoli. La Societa’ deve innalzare un” muro protettivo” attorno alla squadra, allenatori in primis. Andrea Agnelli ha risposto in modo durissimo a questa infame sentenza emessa da personaggi infami e vada avanti presso tutte le sedi opportune per salvaguardare gli interessi della Juve e dei suoi tesserati.Era stata annunciata una manifestazione di protesta di tifosi a Roma davanti alla sede della FIGC, non so se e’fattiile,ma una qualche forma di protesta di massa di NOI JUVENTINI bisogna asolutamente organizzarla.Non possiamo piu’ difendere la JUVE solo a parole,ma ci vogliono azioni concrete.Basta basta basta basta non ne possiamo piu’, ci siamo rotti i cog…..ni.

  3. magic66, mensurati chi? Ah quello che chiacchiera con gli zingari?? Andiamo bene. Va beh, ti riporto alla luce una cosa molto interessante. Falla girare, se ti va.

    MARCO MENSURATI GIORNALISTA (INTERISTA) è STATO INTERCETTATO (IN REALTà HA CHIAMATO LUI UN CELL INTERCETTATO) MENTRE PARLAVA IN MODO MOOOLTO CONFIDENZIALE CON UNO DEGLI ZINGARI DELLO SCANDALO SCOMMESSE! AVETE CAPITO BENE! IL GIORNALISTA D’ASSALTO CHE VUOL FAR CHIAREZZA SUL CALCIOSCOMMESSE, è AMICO (E PRENDE ORDINI) DAL CAPO-MALAVITOSO DELLA GANG! VI RIPORTO DI SEGUITO L’INTERCETTAZIONE:

    Intercettazioni tra Mensurati e Ilievski – Alcuni passaggi

    Progressivo n°:134 Data :11/03/2012 Ora :12:40:31 Durata :0:07:30
    Chiamata :Entrante Interlocutore : xxxxxxxxx
    In uso a:MENSURATI Marco
    Marco MENSURATI chiama Cristian:

    Giornalista: Hristian?
    Hiliesky: Che cos’è questo, amico, che cos’è?
    Giornalista:Cosa sta succedendo?
    Hiliesky: (inc) non conosco questo tipo
    Giornalista: Non so cosa stai dicendo..
    Hiliesky: Nel testo, nel tuo testo.. scrivi della partita Palermo – Bari..
    quando ho visto i giocatori del Palermo..ho chiamato il mio amico DAN

    Giornalista: Eh..?
    Hiliesky: E ti ho detto che non conoscevo questo tipo! Come hai potuto
    scrivere questo? Fratello, hai usato qualche cocaina o del vino.. Come hai
    potuto scrivere queste brutte cose?

    Giornalista: (inc)
    Hiliesky: Ora chiamo Gazzetta e gli dico che hai preso cocaina e sei
    impazzito e che.. hai scritto queste stupide cose..Come è possibile che abbia
    scritto questo?

    Giornalista: E’ tutto quello che hai detto,sai..?
    Hiliesky: Fratello, abbiamo parlato, abbiamo scherzato! Ho detto..
    Giornalista: Ascolta!
    Hiliesky: Perché non hai scritto di … (inc) Hai scritto dei bodyguards, delle
    pistole…..dei tatuaggi.. Che cos’è?…Non è una cosa amichevole!…

    Giornalista: Ascolta, parlando di (inc)tutto.. Quello che voglio è..
    Hiliesky: Mi hai detto che volevi scrivere di un libro!…
    Giornalista: Si, è vero, è vero! Abbiamo parlato ora con l’avvocato, con
    l’avvocato di ZAMPERINI e tutto va bene….
    Hiliesky: E perchè SCULLI? Forse non è SCULLI questo tipo.. Perché fate questo
    a SCULLI? Forse non è SCULLI; forse è TOTTI.. (inc)

    Giornalista: (inc) perché l’articolo è stato scritto da un giornalista, non da
    un poliziotto! Quindi è la stessa cosa! Se ora guardi Sky, vedi che non
    parlano di SCULLI, ma parlano di mafia; non parlano né di te, né di SCULLI!
    Ok, Hristian? Nessuno è arrabbiato ora! Abbiamo parlato con l’avvocato di
    ZAMPERINI e ha detto che tu sei il più grande, sai.. ok? Nessuno vuole
    prenderti in giro, né io, né Giuliano, né l’avvocato di ZAMPERINI, nessuno!
    Ok?
    Hiliesky: ok, ma questa storia (inc), io ho preso questi soldi! (inc) Ti ho
    detto che abbiamo scommesso 20 – 30 mila tutte le volte e tu hai scritto tanti
    soldi.. Perché (inc) tanti soldi?

    Giornalista: Hristian, non so cosa ti hanno detto. Ma, se leggi l’articolo,
    vedrai che c’è scritto che tu non sei un ragazzo della mafia, che non sei un
    capo, che tu sei solo una persona che scommette, ok? Nulla in più di quello!
    Nulla in più di quello!
    Hiliesky: Nel tuo pezzo hai scritto dei miei tatuaggi.. Hai parlato di
    Kosovo.. Non sono mai andato in Kosovo! Questa è Macedonia, non è Kosovo!

    Giornalista: Si, lo so, è un errore! (inc)
    Hiliesky: Si, ma questo errore è troppo! Hai detto che la gente di questa
    città ha troppi soldi.. la mia macchina, BMW.. forse i magistrati guardano
    questo testo e dicono “Ah, guida una BMW! Lo inculo, sa.. Ho il bodyguard, mi
    chiamano “capo” e..

    Giornalista: Non pensavo che la gente in Macedonia leggesse il giornale
    Repubblica! E’ incredibile no?… Se guardi ora la TV, parlano della mafia,
    non parlano di te! E’ tutto sul sistema, è tutto sulla mafia e.. non su di te!
    Se guardi su Sky, ora.. Chiama tutti..
    Hiliesky: Ora? Sul sky?
    Giornalista: Si, ma non parlano di te, ma non parlano di te!! Parlano di
    mafia e se …..
    Hiliesky: Sky?
    Giornalista: Sky, sky.. Se guardi le notizie su Sky, vedrai che parlano di
    mafia e..
    Hiliesky: (inc) Devi cambiare delle situazioni..
    Giornalista: Non c’è alcun problema. Scriveremo quello che vuoi, ma ti devi
    fidare di me! Siamo amici e non ti vogliamo prendere in giro! Ok?
    Hiliesky: Ho visto scritto su SCULLI.. Perché non avete scritto su TOTTI? O
    DEL PIERO?..

    Giornalista: Ascolta! (inc) Sono delle rettifiche e la gente capisce
    perfettamente cosa sono, ok?
    Hiliesky: Stampato in Italia.. come funziona? (inc)…Se so queste
    informazioni, gioco.. SCULLI gioca nel Genova e Lazio.. Ma forse non è questo
    tipo..

    Giornalista: Ascoltami! E’ esattamente quello che scriveremo! Ok? Sono delle
    supposizioni, ma niente di più.. E scriveremo esattamente questo! Ma credimi,
    nessuno vuole fotterti, nessuno ti ha preso in giro, in nessun modo! Ti ho
    detto che ho appena parlato coll’avvocato di ZAMPERINI; quando mi hai
    chiamato, ero al telefono coll’avvocato di ZAMPERINI, ok? Ed era felice; ha
    detto che tu sei il più grande.. Ok?
    Hiliesky: Ok Non sono grande; sono solo onesto e tu puoi venire qua, come il
    mio ospite e ora, questa notte vedi, per cortesia, se ci sono delle
    possibilità di cambiare questa situazione!

    Giornalista: Per quello, non c’è alcun problema. Ti chiamerò nel pomeriggio,
    quando sarò..
    Hiliesky: Ok, stasera, alle 9 – 10, voglio parlare con te in Skype..
    Giornalista: Preferisco prima dalle 9, perché 9 è troppo tardi per il giornale
    e noi non…..
    Hiliesky: Ok..
    Giornalista: Alle 7.. Ciao!
    Hiliesky: Ok…Ciao!

    La seconda parte dell’intercettazione
    Cita -Progressivo n°:136 Data :11/03/2012 Ora :19:17:19 Durata :0:10:36
    Chiamata :Entrante Interlocutore : XXXXX66904
    In uso a:MENSURATI Marco
    Marco MENSURATI richiama Cristian:

    [….]Hiliesky: ok, ok, ok.. Questo, nella prima parte del testo.. Conosco 30
    giocatori, ho parlato della partita con 30 giocatori.. Cosa significa?
    Prima…., nel testo.. Il nome del testo.. “Le truccate di partite tre..”
    Giornalista: Si.. Mi hai detto “Conosco molti di loro.. 30..”
    Hiliesky: Conosco, conosco.. (Ride)
    Giornalista: Ma non sai i nomi..
    Hiliesky: Conosco, ma come conosco? Ho parlato con qualcuno in qualche posto,
    in qualche discoteca.. Questo non significa che conosco! Due dei giocatori
    scommettevano, non tutti! Ma alcuni scommettevano per 5 – 6 (inc) Forse è
    vero, forse non è vero! Forse GERVASONI scommetteva da solo, ma era con 5 -6
    giocatori per tutti 40 mila, forse scommetteva da solo! Vedi, è questo il
    brutto in questo gioco! Devi spiegare questo! Conosco (inc), conosco
    GERVASONI, ho visto MASIELLO una volta.. Ti ho detto che ho visto BELLAVISTA,
    BRESSAN.. Sai, non scrivi nulla su Mauro BRESSAN e BELLAVISTA e scrivi per
    SCULLI..
    Giornalista: Ok, perché sai, voglio scrivere (inc) non troppo..
    Hiliesky: Ok, ma perché non scrivi per BRESSAN o BELLAVISTA? Perché

    (di Alexander De Large) Fonte

  4. Avete letto su repubblica il nuovo attacco mediatico del solito Mensurati????…..Roba da non credere…..ancora su Conte fango gratuito……e’ una caccia all’uomo disgustosa……forza juve

  5. AZIONARIATO POPOLARE.

  6. A pensarci bene, in tutta la vicenda la squalifica di Conte è il danno minore. Quello che conta veramente è il danno subito a livello di immagine, di fiero condottiero della Juventus, offuscata da un vergognoso patteggiamento proposto, suo malgrado, in prima istanza dal suo collegio difensivo. Un danno gravissimo alla sua famiglia, fiera di avere al suo interno un uomo incorruttibile e che non sarebbe mai sceso a compromessi di nessun tipo. Lo dico con il cuore di un tifoso affranto dalla vicenda; se fossi in Antonio Conte darei subito le dimissioni, perché la Società non lo merita e perché l’oltraggio subito è troppo forte per una persona di sani principi come lui. Questa è una Società che solo a parole difende i propri tesserati, ma nei fatti si comporta in modo vergognoso. Se Dio vorrà voglio ricordarmi come andrà a finire la vicenda legata alla richiesta di risarcimento danni presentata alla Figc. Qualcuno forse starà ancora ridendo. Credo che nell’occasione valga la ben nota citazione: “Quante me ne ha date… ma quante gliene ho dette”.

  7. Mi raccomando ,il 9 dicembre mandiamo subito in conferenza stampa il grande CONTE , visto che ho appena sentito a SKY tutta la loro euforia nel poter sentir parlare il Ns. grande mister. Mandiamo ancora Filippi s magari anche qualche massaggiatore o qualche magazziniere(con tutto il ns. rispetto). A noi basta che Antonio sia in panchina. FORZA JUVE contro questi ba…..i

  8. @capitan sparrow, una volta sistemato Conte, non possono mettersi a perdere tempo dietro a Cannavaro o Mauri; loro hanno alle spalle società che mostrano i muscoli e non praticano lo “stile Juve”.
    Ora il Coni e la Figc, con le loro “giustizie sportive”, devono eseguire gli ordini che arrivano da Roma e Milano e mettersi subito al lavoro per inventarsi la prossima farsa ai danni della JUVE.
    Al Presidente Agnelli, se potessi consigliarlo, direi: “Presidente, non faccia le sue rimostranze solo sul sito ufficiale della Juventus, si porti presso le sedi opportune e mostri gli …. attributi.

  9. rogerilmigliore

    Gli Agnelli non contano piu’ nulla. Ci trattano come pezze da piedi. L’avvocato era un’altra cosa

  10. rogerilmigliore

    certo che no. Stai pur sicuro che Cannavaro e compagni non saranno mai deferiti per omessa denuncia: la parola di un pentito non basta(per gli altri,solo per Conte). Non se la passera’ bene Mauri con un arresto e un conticino in svizzera.Difficile fargliela passare liscia.Ma chissa’…potrebbe cavarsela con poco. Se pensi che a Bertani qualche giorno fa la CDN ha comminato un anno. Palazzi ne aveva chiesti 5 piu’ la radiazione. Ma Artico ha ribattuto che le parole dei pentiti non bastano senza riscontri. Buffo no come cambiano le cose quando il colore della maglia è diverso.

  11. capitan sparrow

    Ora che hanno “sistemato” Conte penseranno a processare Cannavaro, Mauri e gli altri accusati di reati sportivi ben più gravi dell’omessa denuncia. O no?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi