Interviste Primo Piano

Agnelli: “Roma e Milan, vinciamo per i gufi”

Agnelli - Juventus 2016
Scritto da Redazione JM

Andrea Agnelli ha fatto gli onori di casa martedì sera alla festa di Natale della Juventus e agli avversari non le ha mandate a dire

Andrea Agnelli ha fatto gli onori di casa martedì sera alla festa di Natale della Juventus. I bianconeri si sono trovati alla Reggia di Venaria per festeggiare in anticipo assieme a tutta la “famiglia juventina”. Il ‘Christmas Party’ bianconero è stata l’occasione per calciatore e dirigenti, con famiglie al seguito, di scambiarsi gli auguri per il Natale imminente, ma anche per fare un bilancio del lavoro fin qui svolto e anticipare i traguardi futuri.\r\n\r\nLe linee guida, manco a dirlo, le ha tracciate il presidente Andrea Agnelli:\r\n\r\n“Voglio ringraziare le persone che sono sul palco con me – le parole riportate dal ‘Corriere dello Sport’ – perché nel 2016 non hanno avuto di meglio da fare che scrivere la storia del calcio italiano. Grazie, ragazzi. È arrivato il quinto scudetto di fila, è stato eguagliato il record bianconero del Quinquennio 1930-35, è stato fatto il bis in coppa Italia, per la seconda doppietta consecutiva tricolore-coppa nazionale. Ma non ci si può fermare”.\r\n\r\nSul palco con Agnelli ci sono Allegri e la squadra al completo:\r\n\r\n“Come ci insegnano quelli che hanno gestito la Juve prima di noi – continua il presidente – , sappiamo perfettamente che il trionfo più importante non è quello che abbiamo conseguito ma è il prossimo. È stato un anno straordinario, abbiamo scritto la storia del calcio italiano ma il prossimo dobbiamo diventare leggenda. L’ho già detto ai ragazzi e lo dico qui davanti a tutta la famiglia juventina: noi tutti dobbiamo essere concentrati sul prossimo obiettivo che è diventare leggenda. Quest’anno abbiamo un grande privilegio. Per diventare leggenda abbiamo due percorsi aperti: quello nazionale e quello internazionale. Nessuno ha scritto sei volte di seguito come campione d’Italia e anche scrivere il proprio nome come campioni d’Europa significa fare leggenda”.\r\n

Agnelli e il “saluto” ai gufi

\r\nDunque, la Juventus esce allo scoperto e ammette che oltre al campionato punta a vincere la Champions League. Dopo la finale del 2015 e l’amara eliminazione del 2016, la testa è al raggiungimento dell’ultimo atto a Cardiff. Prima, però, bisogna battere la Roma per allungare in campionato, e vincere la Supercoppa a Doha contro il Milan.\r\n\r\n“Dobbiamo chiudere il 2016 con due partite delicate contro Roma e Milan nella Supercoppa a Doha. Già i nostri amici gufi hanno ricordato che la Roma allo Stadium ha sempre perso… Il principio è che non importa chi vince; l’importante è che non vinca la Juve. Questo è l’ambiente che c’è intorno a noi. Alla gente interessa soltanto che non vinca la Juve e a noi non spetta altro che smentirli”, conclude.

1 Commento

  • Carissimo presidente Andrea,\r\nsono un tifosissimo juventino, da sempre, da quasi 50 anni (ne ho 55)\r\nle ho viste di tutte come tifoso juventino\r\ntuttavia devo dissentire con l’orientamento base della Juve e della famiglia Agnelli che da sempre hanno anteposto e preferito la vittoria dello scudetto a quello della Champions \r\na mio modesto parere è più importante vincere la Champions che il campionato nazionale\r\nsei il campione tra i campioni (prima così era la Coppa dei campioni)\r\noggi vincendo in Europa vinci tra le più grandi squadre d’Europa !!!!!!\r\nla storia l’ha fatta il Real Madrid avendo vinto 11 Coppe dei campioni o Champions come la si vuol chiamare \r\nil Real è leggenda \r\nquando la Juve, la mia squadra, avrà vinto almeno altre 3 Champions (per arrivare ad averne almeno 5) allora potrà dire di essere leggenda\r\nsperando che nelle more Real, Milan, Barcellona, Bayern, Liverpool non ne vincano ancora altre, aumentando così il distacco rispetto alla Juve !!!!!! \r\ncomunque sempre forza JUVE

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi