Agnelli non le manda a dire: "Parole di Abete decisamente inopportune" | JMania

Agnelli non le manda a dire: “Parole di Abete decisamente inopportune”

Agnelli non le manda a dire: “Parole di Abete decisamente inopportune”

“Le parole di Conte sono state abbastanza forti anche se lui stesso ha evidenziato che fa parte del calcio rappresentare situazioni meritevoli di attenzione. L’impostazione di Nicchi e Braschi prevede la rotazione degli arbitri per far sì che non dirigano uno stesso club per più di un tot di partite, perchè non è pensabile che alcuni …

Le parole di Conte sono state abbastanza forti anche se lui stesso ha evidenziato che fa parte del calcio rappresentare situazioni meritevoli di attenzione. L’impostazione di Nicchi e Braschi prevede la rotazione degli arbitri per far sì che non dirigano uno stesso club per più di un tot di partite, perchè non è pensabile che alcuni club abbiano solo arbitri internazionali. Gli arbitri ruotano e si può avere la concezione di essere diretti da un arbitro più o meno esperto, tenendo così i venti club nella stessa situazione. I dirigenti debbono essere sè stessi sia quando ritengano di aver subito un torto sia, quando elogiano la prestazione dell’arbitro”. Si era espresso così nella giornata di ieri il presidente della Figc Giancarlo Abete in merito alle polemiche suscitate dalle lamente dell’allenatore della Juventus Antonio Conte.

Non si è fatta attendere la replica della Juventus, nella persona del suo presidente, Andrea Agnelli, che oltre che nei tribunali ha ormai deciso di dichiarare guerra su tutti i campi alla federazione:“Ho trovato le parole del presidente Abete decisamente inopportune perché o il presidente della federazione commenta tutte le settimane tutte le dichiarazioni di tutti gli allenatori oppure solo quelle del nostro non mi sta bene”, ha dichiarato Agnelli a margine della presentazione della canditura di Torino “Capitale Europea dello Sport 2015”. tornando sull’attualità calcistica, Agnelli ha poi aggiunto: “La partita del Meazza, evento molto importante per noi, è preceduta in questi giorni da diversi interventi polemici, non ultimo quello decisamente inopportuno di Giancarlo Abete. Mi rendo conto che ci sia un po’ di nervosismo, ognuno cerca di tutelare il proprio interesse, ma commentare soltanto le parole del nostro allenatore mi è sembrata una mancanza di stile da parte del presidente federale. Si è parlato molto di stile, la Juve si limita a riferire le sue posizioni, i suoi sentimenti. Vedo invece che tante persone in questo momento si divertono a commentare le nostre vicende, e questo ovviamente non ci sta bene. Ognuno dovrebbe pensare alle questioni di casa sua. Noi juventini abbiamo un gran privilegio, quello di essere molto sereni. Affrontiamo il Milan sapendo che è la squadra sicuramente favorita per il titolo, perché è campione d’Italia in carica nonché nei quarti di finale di Champions League. Andiamo a giocare una bella partita che aspettiamo da tanto tempo”.

Aggiornamento

A pochi minuti dallo sfogo di Agnelli, giunge la controreplica di Abete: Se c’è la volontà strutturale a polemizzare, non è certo la mia. Le mie riflessioni, visto anche il ruolo che ricopro, sono sempre all’insegna del massimo equilibrio e rispetto per i grandi club“.

 

8 commenti

  1. Io ricordo all’inizio del campionato le osservazioni fatte dai sig.ri ranieri,paolillo e moratti in merito ai rigori contro l’inter (qualcuno a dire il vero inesistente vedi napoli) e tutti a dire ” se si continua cosi batteremo qualche record, che sicuramente non è un complotto ma futto della causalità”. Non ricordo prese di posizioni dei media, di altri presidenti e/o allenatori o della federazione. Non solo sarà stato frutto del caso però proprio immediatamente dopo queste osservazioni all’inter non sono stati concessi rigori contro ad iniziare proprio da Inter juventus (marchisio).Le stesse cose dette da Conte e marotta in merito ai rigori non assegnati hanno invece scatenato un putiferio dove tutti, anche allenatori di serie b, hanno detto la loro.Noi abbiamo, come sempre, tutti contro tifosi, presidenti, commentatori, ma sopratutto i media. a tale fine vi segnalo a titolo esemplificativo un fatto emblematico. Subito dopo la partita con il parma su mediavideo veniva riportato +o-“il parma stoppa la juve ……….proteste per un rigore non assegnato su giovinco” senza fare accenno alcuno agli episodi “dubbi” riguardanti la Juve. Quindi niente è cambiato per cui credo che noi dobbiamo rispondere sul campo + che sui media e mi auguro che la società, l’allenatore e i giocatori lo capiscono e che tutto questo si trasformi in rabbia sportiva.Dimenticavo per milan juve sicuro la juve a milano non perde e farà una grande partita.

  2. @Juco, Abete nono è solo interista. E’ schiavo di chi lo protegge e gli mantiene la poltrona alla Figc.
    I media lo intervistano perchè ……. sono come lui.
    Se A Agnelli insiste, Abete pagherà e come lui, anche i suoi padroni.

  3. Questa è la conferma che l’ebete è interista.

  4. Vecchia Viareggio

    Sicuram sono i media a cercare la polemica, perche’ domandare ad Abete della dichiarazione di Conte e mai quella degli altri allenatori?
    In ogni caso Andrea gli fa’ capire per l’ennesima volta che la nostra è Guerra dichiarata ada Abete e la sua Incompetenza

  5. Se questo ….. Abete, vuole fare qualcosa di utile per il calcio, deve dimettersi, immediatamente, e lasciare spazio a gente seria e competente.
    La richiesta di risarcimento, da parte della JUVE, gli fà sentire bruciore al ………. fondoschiena e si sfoga …… come può.
    Spero che il tribunale dimostrerà presto la sua colpevolezza, per aver creato danni alla JUVE e al calcio italiano.
    Fortunatamente, la giustizia ordinaria non la comanda lui e nemmeno i suoi padroni e compari; deve pagare.

  6. Caro abete, ma che sei de coccio ???
    le tue riflessioni escono puntualmente solo in riferimento alla juve.
    Come mai ??? che equilibrio sarebbe??? Come mai non commenti mai uscite di Allegri o di Mazzarri o di Ranieri ??? il tuo equilibrio e’ sempre piu’ precario come la tua poltrona. VERGOGNATI ed impara a ragionare ed a trattare inequivocabilmente con imparzialita’.

  7. Bella stoccata del nostro presidente…..a dimostrazione dell’incompetenza e superficialita’ di questo burattino a capo, si fa per dire, della FIGC……ridicolo…..forza juve

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi