Affari a costo zero: ecco chi si svincola a giugno 2010 | JMania

Affari a costo zero: ecco chi si svincola a giugno 2010

Da oggi scatta l’altro mercato, quello che guarda già alla stagione 2010/2011: chi ha il contratto in scadenza al 30 giugno può accordarsi liberamente con un altro club senza incorrere in sanzioni e la lista delle occasioni a costo zero in serie A è lunga. Per il brasiliano Simplicio (Palermo) il futuro sarà alla Roma, …

cannavaroDa oggi scatta l’altro mercato, quello che guarda già alla stagione 2010/2011: chi ha il contratto in scadenza al 30 giugno può accordarsi liberamente con un altro club senza incorrere in sanzioni e la lista delle occasioni a costo zero in serie A è lunga.
Per il brasiliano Simplicio (Palermo) il futuro sarà alla Roma, e per i rosanero c’è il caso-Bresciano ma l’intesa è  possibile. Due milanisti, Filippo Inzaghi e Dida, attendono di conoscere il loro futuro: la punta ha già l’intesa per restare, da definire il futuro del portiere; per Fabio Cannavaro la Juve ha un’opzione per il prolungamento. Taddei tratta con la Roma, ma non sarà un rinnovo semplice. La Juventus vigila.
Con l’addio anticipato di Jorgensen, ora il d.s. Corvino dovrà affrontare il  tema-prolungamento con l’esterno Gobbi e il difensore centrale Kroldrup. L’intesa tarda ad arrivare anche tra Castellazzi e la Samp che tra i giocatori a scadenza ha anche Lucchini, Guardalben e Franceschini. La Roma tratta con Julio Sergio, Tonetto e Artur invece non rinnoveranno. Ancora niente fumata bianca per Bergvold (Livorno).  Capitolo Lazio: Dabo tornerà in Francia, Baronio piace al Bologna, tutto aperto con Siviglia e Cruz.
Cristiano Doni, a fine stagione lascerà il calcio ma con ogni probabilità rimarrà nell’Atalanta con un incarico in società. Luciano dovrebbe restare al Chievo. Scontata la conferma di Orlandoni all’Inter. Sicuri divorzi: Jarolim-Siena, Costinha-Atalanta, Bogdani-Chievo. A Bologna, ceduto Bombardini, ci sono altri 9 giocatori a scadenza di scadenza.

(Credits: Gazzetta dello Sport)

Un commento

  1. Piu’ che affari..semplicemente bidoni a costo zero!

    Se i nostri paramentri devono chiamarsi Grygera e Brazzo,meglio lanciare i giovani in prima squadra!

    Alla Juve nessun paramentro ha fatto la differenza…..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi