Interviste

Abete “Terza stella sulle maglie della Juve? Vedremo”

Scritto da Redazione JM

Sempre a margine del convegno ‘Le regole, il rispetto, la reputazione’, il presidente della Figc Giancarlo Abete, è tornato su un argomento molto discusso in questi giorni: se la Juventus dovesse chiudere la stagione vincendo il tricolore, potrebbe applicare sulle maglie 2012-2013 la terza stella, simbolo dei 30 scudetti (in realtà sarebbero anche 32, ma questa è un’altra storia…)? “Se si porrà il problema ne discuteremo – ha replicato Abete – Siamo a campionato aperto, e quindi ritengo poco opportuno da parte della Federazione lavorare sui se e sui ma collegati a quello che accadrà – ha detto Abete –. La Federazione comunque sarà sempre attenta sul sistema delle regole. Attendiamo che questo campionato si concluda in maniera positiva e serena, senza i traumi che ci sono stati in serie B per la morte di Morosini e in serie A per i fatti di Genova. E poi vedremo i risultati del campionato e valuteremo”.  Sempre molto fumoso nel suo esprimersi Abete, tende comunque a sottolineare che in questa occasione la Figc si dichiarerà competente. A buon intenditor…

25 Commenti

  • @Juventino DOC, questo è ovvio!! 🙂 \r\n\r\[email protected], lui non ci deve niente, lui è solo un SERVODECEREBRATO!!! \r\n\r\n\r\np.s in quell’estate maledetta altri hanno agito, ALTRI!! .. a buon intenditor poche parole..\r\n\r\nCiao..

  • @Drugo\r\n\r\nLetta stamattina con tanto di caffè di traverso. Abete ci devi due scudetti, una coppa del mondo vinta dalla Juve e un caffè. Ti mando un assegno in bainco… Tu firma firma.. poi l’importo ce lo metto io… Fidati.

  • Adesso non preoccupiamoci della terza stella, ancora mancano quattro partite, con squadre di bassa classifica che spesso cercano di chiudersi in aerea, partite dove abbiamo trovato più difficoltà a segnare! Attendiamo e speriamo….

  • La terza stella farà danni… Vedo già i milanesi mangiarsi il fegato e la Rosa scriverci su righe e righe colme di odio antibianconero: perfetto. \r\nLa quarta (d’argento) sarà ancora più contundente. Ci volevano morti, ricordatevelo: nessuna pietà, sfottò libero, stelle a josa e che impazziscano tutti.

  • il campionato era il 1958… presidente Dott. Umberto Agnelli.\r\nla 3^ stella ci spetta di diritto…!\r\nma…tocchiamoci.

  • Grazie @Stefano-Uliveto Terme Pisa. Mi hai tolto ogni dubbio. Ricordo di aver letto qualcosa, ma non avevo la certezza. \r\nRipeto: “speriamo di vincere lo scudetto e …… poi si vedrà.\r\nFORZA JUVE!!

  • Per la prima volta, una società italiana di calcio conquistò la Stella d’oro al Merito Sportivo, attribuita dalla FIGC per avere vinto dieci titoli nazionali (primo club al mondo ad indossare sulla maglia un stemma commemorativo alla vittoria di un campionato)[50].\r\nHo aggiunto anche questo per dimostrare quanto detto sopra e che a tuttoggi nessuna regola è stata fatta dalla figc in merito…..

  • La prima squadra ad adottare una stella fu la Juventus, che nel 1958 mise una stella d’oro sopra lo stemma dopo la vittoria del suo decimo scudetto ad indicare il record di vittorie in campionato (10). In seguito la stella passò ad indicare la vittoria di dieci scudetti; pertanto la Juventus si fregia di due stelle, mentre Milan e Inter di una stella ciascuno. Tuttavia l’utilizzo della stella non è normato da alcun regolamento sportivo di Federazione e Lega.

  • d accordo o non d accordo la terza stella dobbiamo sbattergliela davanti al muso a tutte le squadre che ci affrontano e se non fosse proprio possibile sulla maglia ci penseremo noi tifosi allo juventus stadium a esibirle davanti alle tv di tutto il mondo come è stato x juve inter..fino alla fine forza juventus

  • Potete anche leggere l’articolo su Wikipedia …. io l’ho trovato digitando Umberto Agnelli stella per il 10° scudetto vinto\r\n \r\nChe bello sentire (RADIOSPORTIVA) gli intermerdisti e cugini protestare per la 3^ stella che andrebbe sulle nostre maglie in caso di scudetto:

  • L’uniche cose previste sulla maglia sono: lo scudetto in caso di vittoria del campionato, il cerchio tricolore in caso di vittoria della coppa italia e lo sponsor di misura prevista; per la stella sulla maglia è stata una iniziativa di Umberto Agnelli il quale, dopo la vincita del 10° scudetto ricevette dalla FIGC una Stella d’oro come premio per i 10 scudetti vinti e decise di iniziativa di cucirla sulla maglia della JUVENTUS senza nessuna autorizzazione o vieto della federazione.\r\nVedere articolo su JUVENEWS La figc non è competente per la 3^stella

  • E’ prematuro parlare adesso di queste cose ma, nonostante questo, anche gli INCOMPETENTI, vorrebbero intervenire. “Se si porrà il problema ne discuteremo”, parole di Abete. La vittoria della JUVE, quindi, sarebbe per lui un problema. Lui e la sua FIGC, sempre attenti al rispetto delle regole. Così dice (a chi non lo conosce). \r\nE’ previsto dal regolamento mettere sulla maglia una stella ogni dieci scudetti vinti? Oppure, ogni società è libera di mettere sulla maglietta la scritta che vuole?.\r\nSperiamo di vincere e ……. poi si vedrà!!!\r\nFORZA JUVE!!

  • Strano !!!! \r\nvisto che non ha voluto restituirci gli scudetti -che comunque sono nostri- avrebbe dovuto subito dichiararsi contrario, dichiarare che secondo la FIGC la Juve ne ha 27, altrimenti sarebbe come ritenere implicitamemnte i due scudetti della JUVE; \r\nsono d’accordo con “capitan sparrow” forse sono dichiarazioni per indurre la Juve a rinunciare alle sue azioni legali !!!!\r\nmi raccomando, Andrea, non ti fare fregare !!!!!! \r\ninsisti per la restituzione (formale) degli scudetti, per il risarcimento danni e i “prescritti” in serie B

  • Discutere? e di cosa? Si è dichiarato incompetente su Farsopoli e segua la stessa linea sull’eventuale terza stella bianconera…. Si riprenderà a parlare con questo personaggio quando tratterà tutti allo stesso modo.

  • Ma questo soggetto non si era dichiarato incomptente sull’assegnazione degli scudetti?Come mai adesso rientra nella questione?VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi